Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Piccole agenzie assicurative, la digitalizzazione come salvagente durante la crisi, lo Studio

Il settore assicurativo si trova ad affrontare una nuova sfida. Le misure restrittive legate alla seconda ondata della pandemia confermano quanto sia importante la digitalizzazione per tutta la rete di intermediari assicurativi che, sfruttando i canali digitali, possono incrementare i ricavi e contenere i costi, anche durante l’emergenza in corso. SOStariffe.it ha analizzato i vantaggi della digitalizzazione per le agenzie assicurative proponendo, inoltre, una nuova soluzione per accelerare il processo di trasformazione del settore.

Le nuove misure restrittive volute dal Governo per contenere l’incremento dei contagi della seconda ondata della pandemia hanno riacceso l’attenzione sull’importanza della digitalizzazione per il settore assicurativo e, in particolare, per agenzie e intermediari assicurativi, già duramente colpiti dal primo lockdown.

Scegliendo di seguire la strada della digitalizzazione, agenzie e intermediari hanno la possibilità di massimizzare i guadagni, aggirando tutte le limitazioni dovute alle misure restrittive in corso, e di incrementare il portfolio clienti. Nello stesso tempo, affidarsi ai canali digitali può garantire una netta riduzione dei costi fissi della propria attività.

SOStariffe.it ha analizzato l’impatto della digitalizzazione sul settore assicurativo e, in particolare, sulle reti agenziali. L’indagine di SOStariffe.it è partita dallo studio realizzato dal Centro di ricerca dell’Università Cattolica di Milano (CeTIF) in collaborazione con ANAPA sui modelli operativi e redditività delle agenzie.

Agenzie assicurative italiane: redditività e costi principali

Lo Studio realizzato da CeTIF e ANAPA va ad analizzare vari aspetti della redditività delle agenzie e dell’efficacia del loro modello operativo. In particolare, si evidenzia come la quasi totalità dei ricavi delle agenzie assicurative derivi dal comparto provigionale. Solo una minima parte (5-7%) è legato a Rappel e altri incentivi.

Per quanto riguarda i costi, invece, l’indagine evidenzia come quasi la metà delle spese delle agenzie sia legata a due fattori principali. Il 24% dei costi complessivi è collegato agli stipendi del personale mentre il 19% alla gestione dei locali. Questi due costi fissi vanno ad incidere in modo particolare durante un periodo d’emergenza come quello attuale.

Il calo dei ricavi collegato all’emergenza ed alle restrizioni in corso comporta una gestione più difficile delle spese fisse che diventano sempre più rilevanti ai fini del bilancio ed incidono pesantemente sulla liquidità disponibile.

Ancora indietro sulla digitalizzazione

Il settore assicurativo è ancora indietro sulla digitalizzazione. Solo il 46% delle agenzie ha un sito web e più dell’80% non punta sul canale mobile, punto di riferimento assoluto dei servizi web. La digitalizzazione è ancora marginale in tutti gli aspetti amministrativi che riguardano l’attività delle agenzie.

Secondo lo Studio, circa il 44% delle ore lavorative in agenzia riguarda attività amministrative, contabili e post-vendita. Tali attività sono rallentate da una digitalizzazione ancora parziale. Solo il 14% delle agenzie ha realizzato una digitalizzazione completa dell’archivio mentre il 33% continua ad affidarsi all’archiviazione cartacea. Anche sui pagamenti si registrano alcune criticità. Contanti ed assegni, infatti, coprono ancora il 50% dei pagamenti complessivi.

Il settore assicurativo dopo il primo lockdown: un primo passo verso la digitalizzazione

Il settore assicurativo è ancora indietro per quanto riguarda la digitalizzazione. La clientela, invece, sembra essere sempre più interessata ai vantaggi offerti dai canali digitali. Secondo il recente Osservatorio “The World after Lockdown” di Nomisma e Crif, infatti, il 60% degli italiani sceglie di utilizzare il web per informarsi in merito alle migliori polizze da attivare. Ben il 48% del totale, inoltre, è disposto ad acquistare la polizza online, bypassando i canali tradizionali.

Business Partner di SOStariffe.it: una piattaforma online per aumentare la redditività e ridurre i costi

Per venire incontro alle nuove esigenze del settore assicurativo e garantire una transizione più efficace verso la digitalizzazione, SOStariffe.it mette a disposizione degli intermediari assicurativi la piattaforma digitale Business Partner. Si tratta di uno strumento in grado di supportare agenzie e intermediari nel processo di digitalizzazione.

SOStariffe.it Business Partner consente agli intermediari di effettuare la vendita di prodotti assicurativi, RC Auto, Moto e Autocarri, delle principali compagnie dirette con provvigioni e rappel al di sopra della media di mercato. La piattaforma permette di migliorare la gestione amministrativa e contabile, agevolando anche i pagamenti elettronici, effettuabili su POS virtuali. La piattaforma, inoltre, garantisce la possibilità di espandere i propri guadagni.

Oltre alle varie soluzioni assicurative, infatti, con SOStariffe.it Business Partner, l’intermediario sarà abilitato alla distribuzione di altri prodotti domestici come i contratti luce e gas del mercato libero e gli abbonamenti Internet casa, settori in cui SOStariffe.it è leader in Italia. L’intermediario potrà, quindi, proporre servizi aggiuntivi ai propri clienti, diversificando la sua offerta ed andando ad incrementare i ricavi della sua attività.

Roberto Pierri, Manager responsabile della Business Unit Assicurazioni di SOStariffe.it, dichiara: SOStariffe è pienamente consapevole degli oneri di gestione di un’agenzia e ha pensato un modello che supporti i nostri Intermediari sia da un punto di vista reddituale, con offerta differenziate e provvigioni sopra la media, che gestionale. La tecnologia che mettiamo a disposizione è molto agevole da usare e i nostri Account Manager supportano operativamente gli intermediari nel loro lavoro giornaliero”

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Per restare aggiornati sulle notizie, le celebrazioni e le attività della comunità parrocchiale[...]
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    È consigliabile ridurre al minimo la presenza delle zanzare all’interno degli ambienti utilizzando zanzariere e condizionatori. Si possono usare anche apparecchi elettroemanatori di insetticidi liquidi o a piastrine e zampironi, ma sempre con le finestre aperte.[...]
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Presentazione del volume "Il Palazzo Abbaziale di Nonantola. Documenti sulle trasformazioni dell'edificio 1227-1965" pubblicato dall'Archivio Abbaziale e dal Centro Studi Storici Nonantolani[...]
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Lo mostra uno studio guidato da ricercatori dell'Università di Bologna, pubblicato sulla rivista Current BiologyCurrent Biology[...]
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Il cantante di origini albanesi ha pubblicato venerdì 7 maggio il video del singolo "Uno"[...]
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Nel weekend 14-16 maggio al debutto della nuova stagione della EuroNascar ci sarà un team fondato nella Bassa dall'imprenditore Francesco Vignali e dal pilota Pierluigi Veronesi[...]
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Per festeggiare la Giornata, che si celebra il 5 maggio, le ostetriche di Mirandola hanno lasciato spazio ai messaggi delle mamme che hanno assistito[...]
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Per la giovane campionessa arrivano, via social, i complimenti del sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini[...]
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Simonetta Calzolari ricorda il generale ed imperatore a 200 anni da quel 5 maggio 1821 in cui perse la vita[...]
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Secondo gli esperti, la caduta dei frammenti dello stadio del razzo dovrebbe avvenire in una fascia che comprende l'Italia centrale e meridionale[...]