Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Aggiornamento dell’Acceleratore Lineare di Carpi grazie alla donazione di Associazione Malati Oncologici

Entro gennaio 2021 verrà aggiornato l’Acceleratore Lineare della Radioterapia di Carpi grazie all’impegno significativo di Azienda USL e Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena- sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista operativo con il coinvolgimento del Servizio Unico di ingegneria Clinica e Fisica Medica AOU – e di AMO (Associazione Malati Oncologici di Carpi) che ha dato un importantissimo supporto al progetto, fin dal suo inizio e con un contributo economico dilazionato su 3 anni.

L’aggiornamento dell’acceleratore lineare consentirà di eseguire trattamenti più precisi e sicuri. Da inizio febbraio saranno possibili quasi tutti i trattamenti radioterapici, rinforzando ulteriormente la radioterapia in Provincia.

Questo dono – commenta il prof. Frank Lohr, Direttore della Radioterapia – giunto a Natale di un anno difficile ha un significato a mio avviso ancora più forte. A mio nome e di tutta la equipe che dirigo auguro a tutti, “nei limiti del possibile”, buone e tranquille feste. Da più di un secolo, la Radioterapia ricopre un ruolo importante nel trattamento oncologico. Insieme alla Chirurgia, infatti, assicura un massimo controllo locale della maggior parte delle malattie oncologiche, sia in pazienti con una malattia localmente limitata ma anche in pazienti dove la malattia si trova anche a distanzaL’evoluzione tecnologica in questa materia ha un respiro decennale e ha lo scopo di assicurarci un controllo sempre più efficacie della malattia grazie alla sinergia tra cure radioterapiche, chirurgia e nuovi farmaci. Questo miglioramento richiede interventi locali per controllare manifestazioni di malattia che dall’inizio della terapia non rispondono o non rispondono più a tali farmaci dopo un periodo iniziale. Più che mai, questi interventi devono quindi essere sia efficaci, sia di minima invasività

“L’upgrade dell’acceleratore lineare di Carpi”, commenta il ing. Marco Martignon del Servizio Unico Ingegneria Clinica, “consente di allineare l’apparecchiatura in uso ai più recenti standard tecnologici presenti sul mercato mediante l’utilizzo di tecniche avanzate come VMAT, IGRT, Radiochirurgia e l’implementazione di CBCT (Cone Beam CT) negli approcci più complessi per ridurre gli effetti collaterali, come per esempio quelli cardiaci nel trattamento del cancro della mammella, dove sistemi computerizzati che controllano il respiro (Surface Tracking) delle pazienti riescono a minimizzare l’esposizione cardiaca. L’acceleratore così aggiornato consentirà inoltre l’intercambiabilità delle altre tecnologie in uso presso Ospedale Policlinico di Modena grazie anche alla possibilità di uniformare e distribuire i piani di trattamento data dal rinnovato TPS (Treatment Planning System) di recente implementazione da parte dell’Azienda Ospedaliero Universitaria”

La Radioterapia Oncologica può contare su 5 acceleratori lineari (4 a Modena e 1 a Carpi) e serve l’intera provincia. Oggi, la Radioterapia Oncologica esegue circa 2000 trattamenti all’anno, e 200-300 prestazioni individuali al giorno, di questi circa il 20% viene svolto a Carpi.

“Condivido quanto dichiarato dal Collega Frank Lohr”, commenta Dr. Fabrizio Artioli Direttore U.O. Medicina Oncologica Area Nord,  AUSL di Modena. “Oggi il tumore si combatte utilizzando in modo coordinato le tre armi principali  che abbiamo: Chirurgia, Radioterapia, Farmaci. La ricerca è andata avanti in tutti e tre i settori, oggi abbiamo famaci sempre più “personalizzati” e che mirano al bersaglio che guida il tumore nella sua crescita. così come la Radioterapia ha creato strumenti di altissima precisone che colpiscono il target, risparmiando al massimo i tessuti sani, quindi anche qui “terapia personalizzata”. Associare i due trattamenti, insieme alla chirurgia, in molte patologie tumorali è diventato il “gold standard”. Grazie all’aggiornamento dell’acceleratore di Carpi (Servizio afferente alla Radioterapia di Modena) , merito delle due Aziende Sanitarie (AUSL e AOU), a cui si è aggiunto il contributo di AMO Carpi (Associazione Malati Oncologici),  sarà possibile trattare al meglio, in modo coordinato e in tempi ottimali i nostri pazienti, per risultati sempre migliori e una attenzione particolare alla Qualità di Vita. Grazie di cuore a tutti quelli che “hanno consentito di fare l’impresa” e Buon Natale”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Per restare aggiornati sulle notizie, le celebrazioni e le attività della comunità parrocchiale[...]
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    È consigliabile ridurre al minimo la presenza delle zanzare all’interno degli ambienti utilizzando zanzariere e condizionatori. Si possono usare anche apparecchi elettroemanatori di insetticidi liquidi o a piastrine e zampironi, ma sempre con le finestre aperte.[...]
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Presentazione del volume "Il Palazzo Abbaziale di Nonantola. Documenti sulle trasformazioni dell'edificio 1227-1965" pubblicato dall'Archivio Abbaziale e dal Centro Studi Storici Nonantolani[...]
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Lo mostra uno studio guidato da ricercatori dell'Università di Bologna, pubblicato sulla rivista Current BiologyCurrent Biology[...]
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Il cantante di origini albanesi ha pubblicato venerdì 7 maggio il video del singolo "Uno"[...]
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Nel weekend 14-16 maggio al debutto della nuova stagione della EuroNascar ci sarà un team fondato nella Bassa dall'imprenditore Francesco Vignali e dal pilota Pierluigi Veronesi[...]
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Per festeggiare la Giornata, che si celebra il 5 maggio, le ostetriche di Mirandola hanno lasciato spazio ai messaggi delle mamme che hanno assistito[...]
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Per la giovane campionessa arrivano, via social, i complimenti del sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini[...]
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Simonetta Calzolari ricorda il generale ed imperatore a 200 anni da quel 5 maggio 1821 in cui perse la vita[...]
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Secondo gli esperti, la caduta dei frammenti dello stadio del razzo dovrebbe avvenire in una fascia che comprende l'Italia centrale e meridionale[...]