Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
22 Settembre 2021

Causa incidente e si allontana, denunciato 31enne

Ha causato un incidente che ha coinvolto altri due veicoli, ma, anziché fermarsi e prestare soccorso, si è dato alla fuga. L’automobilista, un 31enne, è stato però rintracciato dalla Polizia locale, che lo ha denunciato e sanzionato per lo schianto, avvenuto nelle scorse settimane in strada Morane, in cui è rimasta anche seriamente ferita una 47enne. Decisiva è stata la testimonianza di un cittadino, mentre un riscontro dai varchi elettronici ha permesso di risalire al mezzo.

Secondo la ricostruzione dell’Infortunistica, la vicenda è avvenuta in prossimità di un incrocio sul quale si trovavano una Fiat Multipla, condotta da una 57enne di Castelnuovo Rangone, e una Renault Twingo, guidata da una 47enne marocchina residente a Modena. Mentre le due auto erano impegnate in una manovra, è sopraggiunta una Fiat Punto, che, per ragioni in corso di accertamento, ha tamponato la Twingo, allontanandosi dopo l’urto. Nel frattempo, in conseguenza dell’impatto, la Twingo è terminata contro la Multipla.

All’episodio ha assistito un residente, che ha allertato i soccorsi, e sul posto sono intervenute anche le pattuglie della Polizia locale. Gli operatori hanno acquisito informazioni sull’accaduto, a partire da un’indicazione parziale della targa e dal modello dell’auto, identificando più tardi il mezzo nella Punto “ripresa” dalle telecamere installate lungo le principali vie d’accesso alla città. Gli accertamenti si sono spostati in provincia di Firenze, dove risiede il proprietario della Punto: interpellato dalle forze dell’ordine locali, l’uomo, estraneo ai fatti, ha riferito che il veicolo è in uso al figlio 31enne, che vive a Modena.

Gli operatori del comando di via Galilei si sono quindi portati presso l’abitazione del giovane, non troppo distante da strada Morane, individuando l’auto parcheggiata. Sulla carrozzeria erano ancora presenti ammaccature riconducibili all’incidente di alcuni giorni prima.

Il 31enne è stato perciò accusato del sinistro, in cui la signora 47enne ha riportato lesioni giudicate guaribili in 40 giorni. Dovrà rispondere di lesioni personali stradali e fuga del conducente nel caso di lesioni personali stradali (articolo 590 del Codice penale) e, se sarà riconosciuto responsabile dall’Autorità giudiziaria, rischia fino a tre anni di reclusione. L’automobilista è stato anche sanzionato per la violazione amministrativa dell’articolo 141 del Codice stradale: secondo la normativa il conducente deve sempre conservare il controllo del veicolo ed essere in grado di compiere tutte le manovre necessarie in condizione di sicurezza, specialmente l’arresto tempestivo del mezzo entro i limiti del suo campo di visibilità e davanti a qualsiasi ostacolo prevedibile.

Inoltre, alle automobilisti coinvolte nell’incidente sono state fornite le informazioni della controparte, con le quali potrà decidere di avviare l’iter assicurativo finalizzato alla richiesta di risarcimento dei danni ai propri mezzi.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Centro anziani, riprende l'attività in presenza a Camposanto
    Commenta la sindaca: "Sappiamo tutti quanto questi eventi siano utili per aggregare, a miglioramento della vita ed a smantellamento della solitudine, amplificata anche dalla pandemia"[...]
    Bomporto, la biblioteca Tolkien "si rifà il look"
    Nuove proposte artistiche e iniziative culturali, scelte attraverso una procedura a evidenza pubblica, da Enti del Terzo Settore, cooperative e ditte specializzate.[...]

    Curiosità

    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    35mila gli studenti in tutto il modenese, 70 le nuove aule a disposizione.[...]