Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
25 Settembre 2021

Ortofrutta, progetto europeo di Apo Conerpo: al via “In&Out” per valorizzare la filiera delle OP

Promuovere frutta e verdura coltivate da un’agricoltura consapevole, nel rispetto dell’ambiente, mettendo in pratica principi di economia circolare, che garantiscano sicurezza per il consumatore, piena tracciabilità e offrano la massima qualità sia dal punto di vista organolettico che per quanto riguarda gli aspetti nutrizionali: sono questi i capisaldi di In&Out, il nuovo progetto europeo di Apo Conerpo, la principale Organizzazione di Produttori (OP) europea, finanziato con il contributo dell’UE con l’obiettivo di promuovere la sostenibilità, la qualità e la salubrità delle filiere ortofrutticole nazionali e comunitarie riunite nelle OP, strumento di valorizzazione e sostegno per decine di migliaia di produttori agricoli.

“Dopo la positiva esperienza vissuta con Fruit24, il precedente progetto triennale europeo finalizzato a favorire l’aumento dei consumi interni di frutta e verdura – commenta Davide Vernocchi, presidente di Apo Conerpo -, In&Out rappresenta un ulteriore passo in avanti e un salto di qualità. Questa nuova campagna di comunicazione, infatti, si focalizza sulle caratteristiche distintive dei prodotti dei nostri soci: sostenibilità, ambientale certo, ma anche etica, sociale ed economica, rispetto dell’ambiente in cui i nostri produttori agricoli operano quotidianamente, sicurezza dei processi produttivi, tracciabilità, applicazione dei principi dell’economia circolare, risparmio delle risorse naturali, valorizzazione del territorio e della stagionalità, sostegno al reddito delle aziende agricole. Come recita il claim della campagna, In&Out racconterà ai consumatori il gusto della qualità della frutta e verdura europea, aiutando a scoprire la filiera che c’è dietro a una pesca, una pera o una mela”.

Punto focale del progetto sarà, naturalmente, la filiera di Apo Conerpo: “Come Organizzazione di Produttori – prosegue Vernocchi – rappresentiamo 51 cooperative, oltre 6.000 aziende agricole e 30.000 ettari coltivati: Apo Conerpo è un fiore all’occhiello per il sistema agroalimentare italiano e un modello per le OP europee. La sostenibilità è nel nostro DNA: i nostri soci operano, da tempo, rispondendo a requisiti che vanno oltre la soglia minima fissata dalle istituzioni e mettono in campo misure, attività e controlli ancora più stringenti, fissando standard qualitativi ancora più elevati. Come OP possiamo dire di operare già nella direzione indicata dagli obiettivi di sostenibilità dell’Agenda ONU 2030”.

Il progetto In&Out in sintesi

Obiettivo principale di In&Out sarà quello di intercettare e comunicare i plus delle filiere ortofrutticole europee e nazionali rappresentate dalle Organizzazioni di Produttori (OP) a consumatori tra i 25 e i 64 che prediligono produzioni a filiera corta e che si dimostrano attenti agli aspetti salutistici dei prodotti e ai temi della sostenibilità etica e ambientale. Il progetto prevede anche un’importante apertura verso i mercati internazionali, in particolare quelli di Austria e Danimarca dove saranno svolte azioni specifiche nei limiti imposti dalla situazione sanitaria globale. Interpreti principali della campagna promozionale, che terminerà a settembre 2023, saranno i prodotti dei soci di Apo Conerpo e le sue business unit: Alegra, Brio, Naturitalia e Valfrutta Fresco.

“Raggiungeremo i consumatori europei con un’azione duplice – spiega Vernocchi -, intervenendo sia sugli operatori che sui media. Muovendoci entro i limiti imposti dalla pandemia e dai regolamenti sanitari posti in essere dai singoli stati, realizzeremo campagne informative nei punti vendita alle quali si affiancheranno attività di digital advertising, inserzioni pubblicitarie, pubbliredazionali, campagne sui principali social media e un sito web ricco di informazioni che sarà operativo a partire da gennaio 2021”.

“Parleremo contemporaneamente agli operatori del trade e alla grande platea dei consumatori europei – conclude Vernocchi – veicolando, con i corretti linguaggi, i temi della sostenibilità delle produzioni ortofrutticole, della salubrità, della tracciabilità e, in ultima analisi, della qualità dei nostri prodotti. Tutti valori che l’ortofrutta europea, e in particolare quella rappresentata dai marchi di Apo Conerpo, è in grado di interpretare al meglio. Tutto il buono della frutta e verdura europea inizia in campo: il progetto In&Out sarà una grande occasione per raccontarlo a tutti”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]