Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Ospedale di Mirandola, l’Ausl: “Il Punto nascita non è in discussione”

In merito a quanto pubblicato dai giornali,  ovvero la fine della possibilità di partorire all’ospedale di Mirandola fino al 7 gennaio, decisa dopo l’emergere di di diversi casi di positività al Coronavirus tra personale e pazienti che hanno imposto una riorganizzazione del servizio, visto che mancava personale, l’Azienda USL precisa che

 il Punto nascita di Mirandola non è oggetto di alcuna rivalutazione quanto al suo mantenimento, al contrario l’Ausl, pur in una situazione di difficoltà a livello nazionale quanto al reperimento di personale, sta facendo ogni sforzo per garantirne l’attività. Come spiegato nel comunicato stampa già inviato, la decisione di questi giorni è solamente temporanea e segue il principio di massima precauzione, per garantire la necessaria sicurezza alle donne al momento del parto e nel contempo consentire la corretta turnazione programmata per gli operatori sanitari, già particolarmente sotto pressione in un periodo faticoso e difficile a causa dell’emergenza Covid.

Una decisione attentamente ponderata che l’Azienda ha dovuto prendere in soli due giorni a seguito della positivizzazione di alcuni professionisti presso il presidio ospedaliero, in accordo con i professionisti della Struttura complessa di Ostetricia e Ginecologia del Santa Maria Bianca. Pertanto non sarebbe stato possibile comunicarlo durante il Consiglio comunale aperto di Mirandola tenutosi diversi giorni fa. La decisione è stata immediatamente comunicata all’amministrazione comunale di Mirandola, al presidente della Ctss (Conferenza territoriale sociale e sanitaria) e alla presidente dell’UCMAN (Unione Comuni Modenesi Area Nord); nell’occasione si sono forniti tutti i chiarimenti necessari e l’impegno alla riapertura il 7 gennaio 2021. Inoltre con un comunicato stampa si è provveduto ad informare la cittadinanza della temporanea sospensione dell’assistenza al parto nel punto nascita di Mirandola determinata dalla necessità di garantire la massima sicurezza alle donne al momento del parto.

Pertanto, le donne del territorio continueranno ad essere seguite a Mirandola, anche quelle che necessitano di apertura della cartella al settimo mese, che potranno poi partorire al Santa Maria Bianca. Le circa venti gravide con parto previsto nel periodo di chiusura sono state tutte avvisate e prese in carico per l’invio presso i punti nascita con loro individuati.

Rispetto al tema della deroga, il punto nascita ha garantito fino ad ora il rispetto di tutti i criteri richiesti e al momento non sono giunte indicazioni in merito all’eventuale rivalutazione in particolare in un frangente come questo in cui la sanità sta facendo uno sforzo immenso per garantire l’assistenza, sia COVID che non covid. È evidente l’ottimo risultato raggiunto negli ultimi anni, con parti in crescita e grande soddisfazione e adesione delle donne.

Risultato – si precisa – raggiunto con un grande sforzo dell’Azienda e dei suoi professionisti in un momento in cui la carenza di personale si abbatte su tutto il Paese. La nomina di un nuovo primario è un segnale inequivocabile in tal senso e ogni voce che sostiene il contrario non fa il bene di questo Punto nascita, minando il legame di fiducia che storicamente esiste tra i cittadini del territorio e i professionisti del Santa Maria Bianca, già duramente provati. Ai cittadini, che di questi professionisti conoscono il valore per esperienza diretta, l’Azienda USL chiede di continuare a sostenerli con fiducia, nella consapevolezza che si tratta di un sacrificio temporaneo necessario a garantire al territorio l’assistenza migliore nella massima sicurezza possibile.

LEGGI ANCHE

Ausl: “Sospeso il Punto Nascita di Mirandola per casi di Coronavirus, le partorienti spostate a Carpi”

Chiude il Punto nascita di Mirandola non per Covid, ma per riorganizzazione. E riapre il 7 gennaio – L’INTERVISTA

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    AutoClub, storica concessionaria BMW di Modena ha donato due BMW I8 Spyder Toy Car che accompagneranno il bimbo in sala operatoria. [...]
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    E' un atto burocratico perché il servizio militare obbligatorio non è scomparso, ma sospeso. E periodicamente si parla di renderlo operativo, come adesso per il Coronavirus[...]
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    L'allarme dell'associazione "Il Pettirosso" che si trova a curare gli uccellini rimasti incollati[...]
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    I dati di un'indagine sul pubblico condotta da Regione e DamsLab, attraverso l'analisi di 25 manifestazioni di settore in Emilia-Romagna[...]
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    La Bassa territorio di personaggi illustri, oggi si parla del deputato finalese Gregorio Agnini: pioniere del socialismo italiano e fondatore delle leghe dei braccianti in Emilia.[...]
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Durerà poco ma dovrebbe poggiarsi[...]
    La biblioteca di Bomporto mette in vendita libri, l'intervista
    La biblioteca di Bomporto mette in vendita libri, l'intervista
    La biblioteca, nell'immaginario, è il posto che i libri li salva, non che li dà via. Abbiamo voluto capire di più su questa scelta intervistando Luca Verri, responsabile della biblioteca di Bomporto.[...]
    Giorgia Lupi, da Finale Emilia agli Stati Uniti per trasformare Dati in Opere d'Arte.
    Giorgia Lupi, da Finale Emilia agli Stati Uniti per trasformare Dati in Opere d'Arte.
    Espone al Museo di Arte Moderna di New York, ed è sua una delle più belle copertine del New York Times. La "designer dell'informazione" si racconta a Francesca Monari[...]
    Prepara per scherzo una torta alla marijuana, in 3 finiscono in ospedale
    Prepara per scherzo una torta alla marijuana, in 3 finiscono in ospedale
    Era una "tenerina" portata a casa di amici per festeggiare il Capodanno[...]