Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
28 Gennaio 2022

Unione Sorbara, Centrosinistra: “Incentivare occupazione femminile”

È stato approvato con 21 voti a favore e tre astenuti l’ordine del giorno presentato dal Gruppo Centrosinistra per l’Unione scritto insieme al gruppo delle Donne Democratiche dell’Unione del Sorbara in occasione della Giornata internazionale contro la violenza di genere «Per un orientamento all’impatto di genere delle politiche del territorio e un utilizzo efficace delle risorse del Recovery Fund». Ecco la nota del Gruppo:

“La violenza sulle donne si combatte con azioni olistiche e integrate su tutto il territorio, ampliando la rete antiviolenza territoriale, puntando sull’occupazione femminile quale strumento di liberazione, autonomia e autodeterminazione; promuovendo un cambiamento culturale attraverso l’adozione di un linguaggio di genere non discriminante, e percorsi di educazione e formazione per giovani e adulti; agendo sull’organizzazione dei tempi di vita e i tempi del territorio ripensando all’organizzazione dei servizi, del sociale, dei trasporti attivando un meccanismo di valutazione dell’impatto di genere su tutte le scelte future. I numeri parlano chiaro: da maggio a settembre 2020 c’è stato un aumento del processo di femminilizzazione della povertà, tant’è che le donne che hanno chiesto aiuto a livello nazionale sono state il 54,4%; rispetto agli stessi mesi del 2019 si è registrato il 75% delle chiamate in più al 1522, numero nazionale antiviolenza e stalking; il tasso di occupazione femminile si è rivelato pari al 49%, con stipendi medi pari solo al 59,5% di quello degli uomini; infine il 73% delle persone che si sono dimesse volontariamente sono state donne, giovani, impossibilitate a conciliare lavoro di cura e occupazione. Questi dati devono farci riflettere, soprattutto ora che stiamo vivendo una seconda ondata di pandemia, perché la mancanza di sicurezza economica e di autonomia espone le donne ancora di più al rischio della violenza oltre a impedirne l’uscita da situazioni di violenza.

Pertanto con questo odg abbiamo invitato la Giunta di Unione a porre l’attenzione al fenomeno della violenza sulle donne adottando un approccio olistico e integrato: in primis rimettendo al centro l’occupazione delle donne, strumento imprescindibile di liberazione, autonomia, anche promuovendo sul territorio percorsi di alfabetizzazione finanziaria, digitale e imprenditoriale; secondo, investendo e promuovendo percorsi di educazione al genere e alle differenze, alla non violenza e di alfabetizzazione all’emotività sia per giovani che adulti; terzo, consolidando ed espandendo la rete antiviolenza locale investendo sui servizi di prossimità e la mediazione culturale in considerazione della complessità e diversity del territorio. Si è quindi impegnata la Giunta a destinare il 50% dei fondi provenienti dal Recovery Fund all’occupazione e alla promozione dei diritti delle donne e politiche di parità, in linea con la strategia per l’uguaglianza di genere della Commissione europea; ad adottare un linguaggio di genere non discriminante in tutti gli atti e gli ambiti della Pubblica amministrazione; ad avviare un meccanismo ex ante di valutazione dell’impatto di genere in tutte le scelte future del territorio, nella lettura della realtà e nella pianificazione di soluzioni, ripensando all’organizzazione della scuola, del sociale, dei trasporti, dei servizi e a un diverso rapporto tra i tempi della vita e i tempi del territorio. Si provvederà pertanto ad ampliare il «tavolo interistituzionale per la prevenzione e il contrasto alla violenza di genere» a tutto il territorio dell’Unione, trasformandolo e regolamentandolo nel «tavolo interistituzionale per la prevenzione il contrasto della violenza di genere e la promozione delle pari opportunità» dove aprire fin da subito una discussione per l’individuazione di progetti e soluzioni e misure da adottare in questa direzione, per una risposta pubblica che dovrà essere inclusiva, paritaria, plurale, multiculturale, attenta alle diversità tutte e non più fondata su un modello neutro e singolo di uomo (generalmente maschio, bianco, sano ed eterosessuale). Un ordine del giorno, a detta di diversi Consiglieri, molto coraggioso e che mette nel programma di Unione ancora maggior attenzione nelle politiche di genere”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della birra
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Impianti dentali: i vantaggi
Vuoi tornare ad avere un sorriso splendente in maniera rapida e senza problemi? L’impianto dentale potrebbe essere la soluzione ai tuoi problemi.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del latte
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Perché esiste il fenomeno dei no-vax?
Grazie ad un’attenta e pianificata campagna vaccinale il morbillo è praticamente sparito nei Paesi a capitalismo avanzato. Purtroppo ancor oggi esistono focolai di morbillo nei Paesi in via di sviluppo.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cannella
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchFesta della Polizia Locale Area Nord a San Felice
    • WatchPresidio degli agenti della Polizia Locale davanti alla Prefettura di Modena
    • WatchEcco il primo nato del 2022 a Modena: si chiama Leonardo

    La buona notizia

    Nuovo numero di telefono Ausl Modena per chi ha problemi con l'isolamento Covid
    Si ricorda ai cittadini che in caso di sintomi non bisogna recarsi né in farmacia né in ospedale, ma contattare immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra.[...]
    Mirandola, alla Medtronic nuovo impianto per ridurre le emissioni di Co2
    L'azienda, inoltre, continua ad espandersi: è stata siglata, infatti, l’acquisizione per 925 milioni di dollari di Affera Inc[...]
    Trapianti di fegato, Modena al top nazionale
    Un anno da record quello appena trascorso, nonostante le criticità per il mondo della sanità, specie per i trapianti da donatore vivente[...]

    Curiosità

    "Il cacciatore di anatre" sbarca su Prime: è il film collettivo della Bassa Modenese
    "Il cacciatore di anatre" sbarca su Prime: è il film collettivo della Bassa Modenese
    Il film racconta un pezzo della nostra storia, e più di 500 persone tra Mirandola, Finale Emilia e San Felice vi hanno partecipato[...]
    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Sessantaquattro anni, madre di Sestola e casa di famiglia sull'Appennino Modenese, è attualmente direttrice generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza[...]
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
     Solo il 25% dei pazienti cardiologici dai 75 anni in su utilizza mezzi digitali convenzionali come motori di ricerca, mail, smartphone e app, secondo uno studio della Cardiologia del Policlinico di Modena[...]
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    Sono andati al commissario Emanuela Ragazzi, all'assistente capo Valerio Zoni all'agente Danilo Cardella e all'agente Di Canosa[...]
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Il commerciante non solo effettuava direttamente i prelievi dai nasi delle persone con sospetto di contagio, ma poi effettuava anche il controllo e l'analisi.[...]
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Scrive: "Ci ho provato, mi arrendo e cedo il posto, magari a qualcuno tra i tanti sempre pronti a insegnare come fare o a dirci che ci teniamo strette le poltrone"[...]
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Momenti di imbarazzo nel corso di un incontro, trasmesso in streaming, sulla "Pubblica amministrazione trasparente"[...]
    La sulada, una torta squisita da salvare
    La sulada, una torta squisita da salvare
    L'appello del giornalista dendrogastronomico Carlo Mantovani[...]
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    Ad affrontare questa avventura a tappe 35 piloti, tra uomini e donne, provenienti dall'Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Puglia, Veneto e Sicilia.[...]
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Domenica da Maria De Filippi in scena è stato chiamato Salvatore, invitato da un "postino" del programma che era arrivato nei giorni scorsi a Finale Emilia.[...]