Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Innovativi percorsi di orientamento del Dipartimento di Giurisprudenza per studenti e studentesse scuole superiori

Promossi dal Dipartimento di Giurisprudenza di Unimore nuovi percorsi on line per le competenze trasversali e l’orientamento (PCTO) rivolti agli studenti e alle studentesse delle scuole superiori.

Coinvolti oltre 900 studenti e studentesse di 6 istituti superiori della provincia di Modena, cui sarà offerta la possibilità di seguire online le attività proposte attraverso vari percorsi e numerosi seminari tematici che, in particolare, approfondiranno obiettivi dell’Agenda 2030. Si inizia il 26 gennaio con un percorso dedicato ad “Agenda 2030. Verso un futuro sostenibile e digitale”

Quasi un migliaio di studenti e studentesse degli istituti superiori modenesi delle quinte classi, ma anche alcuni delle quarte, si accingono ad entrare in contatto col mondo universitario. L’opportunità è favorita da una serie di seminari tematici e di attività di orientamento che prevedono l’organizzazione di percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (PCTO), ex alternanza scuola-lavoro, predisposti dal Dipartimento di Giurisprudenza di Unimore.

Nel nuovo anno si è partiti il 21 gennaio con il primo dei seminari tematici in programma su “Cittadinanza e migrazioni: un problema sempre attuale” a cura della Prof.ssa Marina Evangelisti (preceduto a dicembre 2020 da un incontro sul contrasto al gioco d’azzardo on line), ma si proseguirà poi per varie settimane con una serie di percorsi PCTO, articolati in quattro appuntamenti settimanali.

L’avvio dei percorsi è previsto per il 26 gennaio con l’approfondimento del tema “Agenda 2030. Verso un futuro sostenibile e digitale” e si proseguirà poi fino al 25 febbraio, soffermandosi su vari argomenti: “Migrazioni e razzismi”, a cura del Dott. Massimo Gelardi (Centro Documentazione CRID); “Vulnerabilità e discriminazioni. Il caso delle persone internate nelle case-lavoro”, a cura del Dott. Francesco De Vanna (Centro Documentazione CRID); L’uso consapevole della rete”, a cura del Prof. Michele Ferrazzano e del Prof. Gianluigi Fioriglio (CRID).

Ad aprire il 26 gennaio, appunto, sarà alle ore 9.00 una lezione introduttiva tenuta dalla Prof.ssa Mariacristina Santini su “Ambiente e sviluppo sostenibile – Agenda 2030 – Green Deal Europeo – Next generation EU”. Nelle giornate successive, sarà invece la volta della Prof.ssa Maria Paola Guerra su “Il diritto di accesso. Un “nuovo” diritto, per un’amministrazione pubblica trasparente ed una cittadinanza responsabile” (27 gennaio, ore 9.00); della Prof.ssa Mariacristina Santini su “Tutela e valorizzazione del patrimonio culturale. Il futuro dei beni culturali e le nuove tecnologie” (27 gennaio, ore 15.00); del Dott. Alessio Facciorusso su “La morte digitale: profili etici e giuridici” (28 gennaio, ore 9.00); del Prof. Alberto Tampieri su “Il lavoro agile” (29 gennaio, ore 9.00); della Dott.ssa Rosaria Pirosa su “I problemi del multiculturalismo nella società contemporanea” (29 gennaio, ore 9,30);

Complessivamente sono oltre 900 gli studenti e le studentesse che verranno coinvolti nelle iniziative allargate fino ad ora a 6 Istituti scolastici superiori ognuno con molteplici indirizzi: Liceo Muratori San Carlo di Modena; Liceo Tassoni di Modena; Liceo Carlo Sigonio di Modena; Liceo Formiggini di Sassuolo; Liceo Morando Morandi Finale Emilia e Istituto Cavazzi Sorbelli sedi di Pavullo e Pievepelago.

Il progetto del Dipartimento di Giurisprudenza (https://www.giurisprudenza.unimore.it/site/home.html), organizzato in collaborazione anche con il CRID – Centro di Ricerca Interdipartimentale su Discriminazioni e Vulnerabilità (www.crid.unimore.it), nell’ambito del Progetto di Orientamento di Ateneo (http://www.orientamento.unimore.it/site/home/orientamento-allo-studio-e-tutorato/progetto-orientamento-di-ateneo.html), cui hanno lavorato la Prof.ssa Maria Cristina Santini e la Dr.ssa Serena Vantin, si distingue quest’anno per una modalità molto innovativa che riguarda l’organizzazione dei percorsi PCTO, che per la sua varietà consente di strutturare con i diversi Istituti scolastici superiori percorsi personalizzati coerenti con la specifica formazione professionale impartita dagli Istituti medesimi e con i loro piani di offerta formativa (https://poa.unimore.it/tirocini-formativi/).

I PCTO, infatti, sono organizzati rigorosamente online con brevi lezioni interdisciplinari in modalità sincrona o asincrona, favorendo l’interattività con i partecipanti attraverso proposte che danno spazio alla partecipazione e alle domande degli studenti e delle studentesse, la partecipazione di esperti/e del settore con esercitazioni e l’organizzazione di test a risposta chiusa multipla di autovalutazione da parte dei ragazzi/e e la consegna di un questionario finale di gradimento.

Potranno partecipare ai percorsi anche gli insegnanti delle scuole superiori in modo da favorire successive discussioni e approfondimenti.

Gli argomenti prescelti per questi appuntamenti privilegiano temi che – alla luce dell’emergenza sanitaria – attengono agli obiettivi dell’Agenda 2030, e vanno dalla cittadinanza digitale alla alimentazione, dallo sport e benessere alla lotta alle diseguaglianze, dalle migrazioni e razzismi al patrimonio culturale e all’impatto delle nuove tecnologie, dal lavoro agile alla economia circolare, consumo e produzione sostenibili, alle città sostenibili.

Tutti gli appuntamenti in calendario, avvalendosi dei contributi di oltre una ventina di docenti Unimore e di un qualificato gruppo di esperti/e (tra tutti l’Avv. Giovanni Barozzi Reggiani, Consigliere Giuridico del Ministro dell’Ambiente, del Territorio e del Mare; la Dott.ssa Elena Grillo, Funzionario assegnato alla Direzione Ciclo dei Rifiuti Urbani e Assimilati dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti Ambiente; il Dott. Alberto Tripodi, Direttore Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell’AUSL di Modena; l’Avv.ssa Tatiana Boni, Avvocato di strada), rispondono all’esigenza di istruzione di qualità e di formazione diffusa in tema di sostenibilità.

La sfida – afferma la Professoressa Mariacristina Santini, coordinatrice dei ciclo di questi percorsi – non è semplice, ma è resa possibile dalla qualità della didattica, che colloca Unimore ai primi posti delle classifiche, dalla disponibilità, dalla competenza e dall’entusiasmo dei docenti, dalla partecipazione di esperti ed esperte qualificati, dalla professionalità degli assistenti informatici, dalle apparecchiature tecnologiche di cui è dotato l’Ateneo, dalla competenza dell’area comunicazione e stampa e dal supporto degli uffici amministrativi”.

La modalità online permetterà agli studenti e alle studentesse di sviluppare anche competenze digitali e l’accesso aperto agli insegnanti consentirà successivamente da parte degli Istituti scolastici di sviluppare anche approfondimenti e discussioni in aula sulle tematiche trattate. Inoltre, non comportando problematiche di spostamento e mobilità, si può rivelare utile e può risultare fruibile a tutti gli Istituti scolastici superiori senza limiti territoriali.

Accanto ai PCTO, rivolti prevalentemente alle classi IV e V, il Dipartimento di Giurisprudenza ha dato vita anche a seminari e videolezioni con il progetto “Incontri con il diritto”, coordinato dalla Prof.ssa Maria Cecilia Fregni, a cura di docenti del Dipartimento di Giurisprudenza su argomenti  di grande interesse ed attualità spiegati in modo semplice per consentire agli studenti ed alle studentesse un primo approccio con il diritto ( https://www.focus.unimore.it/incontri-con-il-diritto-dal-dip-di-giurisprudenza-un-esperimento-di-successo-con-approfondimenti-on-line-per-spiegare-le-trasformazioni-in-corso-nello-studio-delle-tematiche-giurid/ ) e ad alcuni brevi video  “Pillole di parità” (a cura del CRID) dedicati alla parità di genere nell’ordinamento italiano, utilizzati come strumenti di didattica innovativa per laboratori, progetti ed attività di orientamento, anche nell’ambito delle competenze trasversali di “Cittadinanza e Costituzione” e di “Educazione civica”, che possono essere seguiti anche dalle classi II e III.

L’obiettivo è, da un lato, quello di formare dei cittadini consapevoli, che riescano a comprendere meglio la realtà che li circonda in continua evoluzione e, dall’altro, quello di orientare i partecipanti nelle scelte future, sia personali, che professionali, per saper cogliere le nuove opportunità, sia di formazione, che lavorative.

“Il nostro Dipartimento – commenta il Prof. Carmelo Elio Tavilla, Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza – è da sempre particolarmente attento ai percorsi di orientamento rivolti alle studentesse e agli studenti delle scuole superiori e, negli ultimi anni, tale attenzione si è trasformata in un’offerta sempre più articolata in termini di qualità e quantità di argomenti trattati.
Un ringraziamento particolare va alla Prof.ssa Santini e a tutti i suoi collaboratori che, anche in un periodo così complesso, sono riusciti a tenere i contatti con le scuole della provincia e a lavorare in perfetta sinergia con tutte le parti coinvolte, come testimonia il grande entusiasmo riservato a questi percorsi”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    E' il messaggio lanciato con un video pubblicato su Facebook ad un anno dallo stop alla musica dal vivo con il pubblico.[...]
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le indossano, tra gli altri, quelli de La strana coppia di Radio Bruno. Sono prodotte da Renometal e commercializzate dalla mirandolese Encaplast [...]
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie viene nominata Property n.1 al Mondo del mercato del giocattolo per il 2020 [...]
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Il Pool Comitati, che raggruppa diverse organizzazioni attente alle tematiche legate all'ambiente e in particolare, relative al fiume Secchia ha diffuso un nuovo episodio di Good Morning Secchia[...]
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    "Factory MAT75 è un progetto che coinvolge giovani artisti che vogliono rappresentare la storia di questo mondo", spiega Alessandro Bonacorsi[...]