Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Manifestazione no vax a Mirandola, dopo il Pd protesta anche la Cgil

MIRANDOLA – Manifestazione no vax a Mirandola, dopo il Pd protesta anche la Cgil.

Scrivono dalla Cgil

Apprendiamo da notizie di stampa che per sabato 9 gennaio 2021 è in programma una manifestazione a Mirandola contro Vaccini e Tamponi covid, nella quale si vorrebbero mischiare anche le giuste preoccupazioni di molti esercenti per la situazione economica in cui versa il paese, a causa di questa pandemia.

Da sempre la CGIL è in prima linea per difendere la libertà di espressione, ma allo stesso modo siamo impegnati per garantire il diritto ad una informazione adeguata, trasparente e partecipata dei cittadini, allo scopo di promuovere la tutela della salute e sicurezza di tutti.

In tutto questo periodo abbiamo continuato a  confrontarci  con tutti i livelli istituzionali, con l’obiettivo di condividere una strategia in grado di fronteggiare efficacemente la complessità di questa fase, consapevoli delle difficoltà e delle criticità che si sono evidenziate.

Sul piano locale, la CGIL dell’Area Nord, esprime grande preoccupazione per un “raduno” che rischia di generare un pericoloso focolaio di infezione in un’area già duramente colpita.

Infatti troppo spesso in questi casi le regole vengono disattese, proprio per dimostrare tesi che nulla hanno a che vedere con le evidenze scientifiche, specialmente se promosse addirittura da medici radiati dall’albo.

Noi non abbiamo dubbi, vaccinarsi è un atto di responsabilità del singolo nei confronti della propria salute e nei confronti della collettività e crediamo che la  pandemia possa essere sconfitta solo se verrà sempre più considerata una questione che riguarda l’intera società. I tamponi poi servono per dare certezze alle migliaia di persone che ogni giorno si metto in fila in preda all’ansia.

Non possiamo neppure esimerci dal chiedere rispetto per i tanti morti che ci sono e che purtroppo ci saranno ancora nel nostro territorio, in Ospedale così come nelle Case di Riposo. Con l’Ospedale di Mirandola già strapieno, i Servizi territoriali ingolfati e con gli operatori di nuovo allo stremo delle forze, chiediamo rispetto per il lavoro dei professionisti della sanità, medici, infermieri, operatori socio sanitari, farmacisti e pediatri.

Tutti coloro che rischiano ogni giorno la loro vita e sacrificano gli affetti più cari per il bene comune, non meritano certo altre preoccupazioni; vanno invece aiutati, garantendo fin da subito almeno nuove assunzioni e stabilità nel rapporto di lavoro.

Per ritornare alla nostra vita di prima è necessario che il maggior numero di persone venga sottoposto a vaccinazione nel minor tempo possibile, senza escludere nessuno.

Alle istituzioni spetta il compito di vigilare sul rispetto delle regole e noi abbiamo fiducia che sarà fatto nel modo più scrupoloso possibile.

Il nuovo intervento del Pd sulla manifestazione no vax a Mirandola

Il segretario provinciale Pd Modena Davide Fava chiede a tutte le forze politiche responsabili di prendere le distanze da teorie e manifestazioni cospirazioniste no-vax. Ecco il suo commento:

 “Esprimere il proprio pensiero e i propri dubbi è del tutto legittimo, ma, in particolare in questo momento, divulgare teorie cospirazioniste contro i vaccini è potenzialmente pericoloso per la salute pubblica. Quindi se è vero che la manifestazione no-vax annunciata per sabato pomeriggio a Mirandola è apolitica, la responsabilità di tutte le forze politiche è comunque quella di prendere le distanze da simili ideologie. Detto in maniera ancora più chiara, come Partito democratico ci aspettiamo che tutte le forze politiche serie e responsabili condannino chi diffonde teorie cospirazioniste e fake news sulla pelle delle persone. Una condanna che deve essere univoca e chiara, no ad ammiccamenti o colpevoli strizzatine d’occhi. Chi non prende le distanze, è da considerarsi compartecipe di quella piazza”.

Il segretario Pd di Mirandola Marco Azzolini risponde al sindaco Greco sull’annunciata manifestazione no-vax di sabato pomeriggio. Per Greco essendo giornata arancione non si potrà tenere: “Speriamo che – commenta Azzolini – le forze dell’ordine siano pronte a far rispettare le regole”. Ecco la nota di Marco Azzolini: 

“Vorremmo ricordare al sindaco Greco che il problema non sono le più che legittime preoccupazioni dell’opposizione, bensì la salvaguardia della salute dei mirandolesi. Dai social vediamo che diverse persone annunciano la loro presenza alla manifestazione, per cui o è male informato il sindaco, che dice che essendo giornata arancione non si potrà tenere, o sono male informate loro. Nel caso, speriamo che le forze dell’ordine, con la Polizia municipale in testa, siano pronte a far rispettare le regole, con una presenza un po’ più visibile di certi giorni di mercato. Quanto al vaccino e alla campagna vaccinale, bene! Non possiamo che essere soddisfatti che l’Amministrazione si dichiari in prima linea, come siamo noi. Questo è uno dei temi su cui è necessaria la massima unità d’intenti e di comportamenti. Ripeterlo e renderlo sempre più chiaro ai cittadini, ribadire cioè che questo è l’unico modo per sconfiggere definitivamente la pandemia, non è certo una fatica inutile”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Era stato messo in vendita sul web, sul mercato antiquario. Il 22 gennaio, venerdì, si terrà una cerimonia pubblica per la riconsegna del manoscritto recuperato.[...]
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Ripartono le attività di TiPì – Stagione di Teatro Partecipato, il progetto che dal 2016 anima la vita culturale dell'Area Nord della provincia di Modena, con l'iniziativa TPCM – Storie a domicilio.[...]
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Inaugurata l’innovativa sala Obeya, di tradizione nipponica, per migliorare i processi decisionali, la creatività e il lavoro di squadra[...]
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    AutoClub, storica concessionaria BMW di Modena ha donato due BMW I8 Spyder Toy Car che accompagneranno il bimbo in sala operatoria. [...]
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    E' un atto burocratico perché il servizio militare obbligatorio non è scomparso, ma sospeso. E periodicamente si parla di renderlo operativo, come adesso per il Coronavirus[...]
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    L'allarme dell'associazione "Il Pettirosso" che si trova a curare gli uccellini rimasti incollati[...]
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    I dati di un'indagine sul pubblico condotta da Regione e DamsLab, attraverso l'analisi di 25 manifestazioni di settore in Emilia-Romagna[...]
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    La Bassa territorio di personaggi illustri, oggi si parla del deputato finalese Gregorio Agnini: pioniere del socialismo italiano e fondatore delle leghe dei braccianti in Emilia.[...]
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Durerà poco ma dovrebbe poggiarsi[...]