Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
16 Settembre 2021

Manifestazione no vax a Mirandola, dopo il Pd protesta anche la Cgil

MIRANDOLA – Manifestazione no vax a Mirandola, dopo il Pd protesta anche la Cgil.

Scrivono dalla Cgil

Apprendiamo da notizie di stampa che per sabato 9 gennaio 2021 è in programma una manifestazione a Mirandola contro Vaccini e Tamponi covid, nella quale si vorrebbero mischiare anche le giuste preoccupazioni di molti esercenti per la situazione economica in cui versa il paese, a causa di questa pandemia.

Da sempre la CGIL è in prima linea per difendere la libertà di espressione, ma allo stesso modo siamo impegnati per garantire il diritto ad una informazione adeguata, trasparente e partecipata dei cittadini, allo scopo di promuovere la tutela della salute e sicurezza di tutti.

In tutto questo periodo abbiamo continuato a  confrontarci  con tutti i livelli istituzionali, con l’obiettivo di condividere una strategia in grado di fronteggiare efficacemente la complessità di questa fase, consapevoli delle difficoltà e delle criticità che si sono evidenziate.

Sul piano locale, la CGIL dell’Area Nord, esprime grande preoccupazione per un “raduno” che rischia di generare un pericoloso focolaio di infezione in un’area già duramente colpita.

Infatti troppo spesso in questi casi le regole vengono disattese, proprio per dimostrare tesi che nulla hanno a che vedere con le evidenze scientifiche, specialmente se promosse addirittura da medici radiati dall’albo.

Noi non abbiamo dubbi, vaccinarsi è un atto di responsabilità del singolo nei confronti della propria salute e nei confronti della collettività e crediamo che la  pandemia possa essere sconfitta solo se verrà sempre più considerata una questione che riguarda l’intera società. I tamponi poi servono per dare certezze alle migliaia di persone che ogni giorno si metto in fila in preda all’ansia.

Non possiamo neppure esimerci dal chiedere rispetto per i tanti morti che ci sono e che purtroppo ci saranno ancora nel nostro territorio, in Ospedale così come nelle Case di Riposo. Con l’Ospedale di Mirandola già strapieno, i Servizi territoriali ingolfati e con gli operatori di nuovo allo stremo delle forze, chiediamo rispetto per il lavoro dei professionisti della sanità, medici, infermieri, operatori socio sanitari, farmacisti e pediatri.

Tutti coloro che rischiano ogni giorno la loro vita e sacrificano gli affetti più cari per il bene comune, non meritano certo altre preoccupazioni; vanno invece aiutati, garantendo fin da subito almeno nuove assunzioni e stabilità nel rapporto di lavoro.

Per ritornare alla nostra vita di prima è necessario che il maggior numero di persone venga sottoposto a vaccinazione nel minor tempo possibile, senza escludere nessuno.

Alle istituzioni spetta il compito di vigilare sul rispetto delle regole e noi abbiamo fiducia che sarà fatto nel modo più scrupoloso possibile.

Il nuovo intervento del Pd sulla manifestazione no vax a Mirandola

Il segretario provinciale Pd Modena Davide Fava chiede a tutte le forze politiche responsabili di prendere le distanze da teorie e manifestazioni cospirazioniste no-vax. Ecco il suo commento:

 “Esprimere il proprio pensiero e i propri dubbi è del tutto legittimo, ma, in particolare in questo momento, divulgare teorie cospirazioniste contro i vaccini è potenzialmente pericoloso per la salute pubblica. Quindi se è vero che la manifestazione no-vax annunciata per sabato pomeriggio a Mirandola è apolitica, la responsabilità di tutte le forze politiche è comunque quella di prendere le distanze da simili ideologie. Detto in maniera ancora più chiara, come Partito democratico ci aspettiamo che tutte le forze politiche serie e responsabili condannino chi diffonde teorie cospirazioniste e fake news sulla pelle delle persone. Una condanna che deve essere univoca e chiara, no ad ammiccamenti o colpevoli strizzatine d’occhi. Chi non prende le distanze, è da considerarsi compartecipe di quella piazza”.

Il segretario Pd di Mirandola Marco Azzolini risponde al sindaco Greco sull’annunciata manifestazione no-vax di sabato pomeriggio. Per Greco essendo giornata arancione non si potrà tenere: “Speriamo che – commenta Azzolini – le forze dell’ordine siano pronte a far rispettare le regole”. Ecco la nota di Marco Azzolini: 

“Vorremmo ricordare al sindaco Greco che il problema non sono le più che legittime preoccupazioni dell’opposizione, bensì la salvaguardia della salute dei mirandolesi. Dai social vediamo che diverse persone annunciano la loro presenza alla manifestazione, per cui o è male informato il sindaco, che dice che essendo giornata arancione non si potrà tenere, o sono male informate loro. Nel caso, speriamo che le forze dell’ordine, con la Polizia municipale in testa, siano pronte a far rispettare le regole, con una presenza un po’ più visibile di certi giorni di mercato. Quanto al vaccino e alla campagna vaccinale, bene! Non possiamo che essere soddisfatti che l’Amministrazione si dichiari in prima linea, come siamo noi. Questo è uno dei temi su cui è necessaria la massima unità d’intenti e di comportamenti. Ripeterlo e renderlo sempre più chiaro ai cittadini, ribadire cioè che questo è l’unico modo per sconfiggere definitivamente la pandemia, non è certo una fatica inutile”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola diventa "galleria a cielo aperto" tra arte urbana e Divina Commedia
    Percorso di arte urbana ispirato a Dante Alighieri in partenza il 15 settembre.[...]
    Mascherina a scuola, gli psicologi ER: "Per bambini e adolescenti non rappresenta un problema"
    Giovani, mascherine e scuola: l'intervento della dottoressa Francesca Cavallini, coordinatrice del gruppo di lavoro di Psicologia Scolastica dell'Ordine degli Psicologi dell'Emilia-Romagna[...]

    Curiosità

    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    35mila gli studenti in tutto il modenese, 70 le nuove aule a disposizione.[...]
    Il campione di canottaggio Abbagnale a Soliera per un tatuaggio olimpico da Alle Tattoo
    Il campione di canottaggio Abbagnale a Soliera per un tatuaggio olimpico da Alle Tattoo
    Non è il primo atleta che ha deciso di tatuarsi un ricordo indelebile di questa meravigliosa olimpiade[...]
    Droni in volo nei cieli di Soliera, ecco perché
    Droni in volo nei cieli di Soliera, ecco perché
    Il territorio comunale di Soliera sarà interessato dal rilievo delle case sparse tramite droni a partire da martedì 7 a sabato 25 settembre.[...]
    Cinema, le produzioni e i protagonisti dell’Emilia-Romagna alla Mostra di Venezia
    Cinema, le produzioni e i protagonisti dell’Emilia-Romagna alla Mostra di Venezia
    In concorso nella sezione Orizzonti un documentario sostenuto dalla Regione[...]
    Concorso "Miss Universe Italy": a San Felice la prima finale regionale
    Concorso "Miss Universe Italy": a San Felice la prima finale regionale
    A presentare l'evento "La strana coppia" di Radio Bruno.[...]