Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Scuola a Nonantola, di Bona: “Superare i conflitti, le incomprensioni, risolvere i problemi”

NONANTOLA – Nota di Alessandro di Bona, Capogruppo gruppo consigliare Nonantola Progetto 2030, in merito ai conflitti, incomprensioni e problemi della scuola a Nonantola:

Esprimiamo grande soddisfazione per l’annuncio che il 7 gennaio vedrà la riapertura delle scuole  sia nel nostro Comune, segnato pesantemente dalla recente alluvione, sia per i nostri studenti  delle scuole superiori (in percentuale 50% – 75% in presenza), che necessitano del trasporto  pubblico verso Modena o altri comuni vicini. Una ripartenza a Nonantola dovuta all’impegno  profuso, in questi giorni difficili, sia da chi ne ha la responsabilità (istituzioni, Amministrazione e  protezione civile), sia dai tanti volontari che si sono messi a disposizione per garantire questo  risultato non scontato a pochi giorni dall’alluvione. 

Non vogliamo però tacere che in questa situazione di tensione positiva si siano manifestate anche  diverse tensioni negative tra le diverse componenti della scuola (docenti e genitori) e con l’Amministrazione comunale. Si è nuovamente evidenziato quel malessere che ogni tanto riaffiora  e si manifesta, su questioni specifiche, con modalità a volte dure e conflittuali che denotano,  quantomeno, difficoltà di comunicazione e di ascolto reciproco. 

Nel caso specifico, lo scontro, manifestatosi con articoli sui giornali, lettere pubbliche, ordini del  giorno votati in consiglio comunale, dimissioni in Consiglio di Istituto e il coinvolgimento dei livelli  scolastici provinciali e regionali, si è prodotto sull’attivazione della didattica a distanza nei giorni  successivi all’alluvione. 

Entrando nel merito noi di Nonantola Progetto 2030 pensiamo che: 

  1. Si debba sempre fare ogni sforzo per garantire la didattica in presenza. Nulla può sostituire  l’efficacia, sia relazionale, che dei processi di apprendimento, del rapporto diretto, in presenza, tra gli studenti stessi e tra gli studenti e i docenti. 
  2. Nei momenti di eccezionalità come quelli che stiamo vivendo tutti dovrebbero essere  pronti ad attivare forme flessibili di attività, alternando momenti in presenza all’interno di  specifici progetti pensati, progettati e gestiti dai docenti, eventualmente anche in spazi  diversi da quelli scolastici, a momenti di didattica a distanza. 
  3. La scuola deve essere messa in condizione di attivare, in brevissimo tempo, la didattica a  distanza, che va vista come extrema ratio, tutelando il diritto allo studio di tutti gli studenti,  sia quelli con svantaggio economico o digitale, sia quelli con svantaggio culturale e  prevedendo interventi specifici per alunni con disabilità. 

Questo era il senso che noi abbiamo inteso dare, approvandolo, all’ordine del giorno sull’uso della  didattica a distanza nei giorni post alluvione discusso in Consiglio Comunale. Queste opzioni non ci  paiono in conflitto, ma vanno utilizzate secondo le esigenze. Sono opzioni a disposizione della  scuola che le può attivare secondo le necessità. 

Vogliamo essere chiari, non temiamo le prese di posizione ferme quando supportano visioni o  sostengono punti di vista diversi. Temiamo invece l’incapacità di far discendere dal conflitto una 

ricomposizione che induca cambiamenti positivi. Temiamo che l’agire di tutti contro tutti, come  semplice contrapposizione, si traduca in incomunicabilità e disorganizzazione 

Pensiamo si debba avere grande cura della scuola, perciò sollecitiamo tutti i soggetti coinvolti a  ritrovare capacità di ascolto e volontà costruttiva reciproca. Invitiamo l’Amministrazione comunale  a produrre un’iniziativa volta a superare i problemi e a rilanciare la centralità della scuola,  consapevoli che incomunicabilità e spirito di autosufficienza non servono a nessuno 

Nonantola Progetto 2030, come forza di opposizione, ha avanzato da tempo tre proposte che  possono aiutare a sviluppare confronto e ascolto reciproco. 

  1. Un Consiglio comunale aperto annuale sulla scuola nel nostro Comune. 2. La costituzione di una consulta della scuola. 
  2. L’organizzazione del “settembre pedagogico”, annuale o biennale, per sviluppare il  rapporto scuola-città e creare sinergie fra scuole e territorio. Un momento di riflessione  per tenere alta la tensione positiva della comunità sul terreno della formazione con  laboratori, convegni, dibattiti ed eventi per insegnanti, genitori e tutta la cittadinanza. 

Nessuna di queste proposte è mai stata presa in considerazione. Se si hanno altre idee è tempo  che vengano esplicitate e concretizzate. Bisogna avere grande cura della scuola, perché il nostro  futuro passa di lì. 

Non meno importante è la questione del trasporto degli studenti per Modena e le difficoltà che da  sempre ci sono e ora sono amplificate dalla pandemia. Auspichiamo che anche per i nostri studenti  sia stato predisposto un servizio di trasporto adeguato alla situazione che stiamo vivendo. Sarebbe  inaccettabile se ciò non avvenisse. Sollecitiamo quindi la nostra Amministrazione comunale a  

verificare, presso le autorità competenti (Prefettura, Provincia), prima del 7 gennaio 2021, che gli  studenti di Nonantola possano accedere agli istituti scolastici di Modena nel rigoroso rispetto delle  regole, sia sui pullman che prima, evitando gli assembramenti nelle fasi di attesa dei mezzi di  trasporto, non escludendo la possibilità di gestione e controllo da parte delle forze dell’ordine o  della polizia locale nei momenti di maggior afflusso. 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The provided API key has an IP address restriction. The originating IP address of the call (35.152.53.117) violates this restriction.

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Il cantante di origini albanesi ha pubblicato venerdì 7 maggio il video del singolo "Uno"[...]
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Nel weekend 14-16 maggio al debutto della nuova stagione della EuroNascar ci sarà un team fondato nella Bassa dall'imprenditore Francesco Vignali e dal pilota Pierluigi Veronesi[...]
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Per festeggiare la Giornata, che si celebra il 5 maggio, le ostetriche di Mirandola hanno lasciato spazio ai messaggi delle mamme che hanno assistito[...]
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Per la giovane campionessa arrivano, via social, i complimenti del sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini[...]
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Simonetta Calzolari ricorda il generale ed imperatore a 200 anni da quel 5 maggio 1821 in cui perse la vita[...]
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Secondo gli esperti, la caduta dei frammenti dello stadio del razzo dovrebbe avvenire in una fascia che comprende l'Italia centrale e meridionale[...]
    Criopinza endoscopica: al Policlinico una nuova strumentazione per Malattie Apparato Respiratorio
    Criopinza endoscopica: al Policlinico una nuova strumentazione per Malattie Apparato Respiratorio
    La nuova workstation per crio-chirurgia è stata acquisita anche grazie alla generosa donazione da parte del Banco BPM[...]
    Mirandola, un sasso colorato per un sorriso: l'idea della scuola materna
    Mirandola, un sasso colorato per un sorriso: l'idea della scuola materna
    La piccola caccia al tesoro ideata dai bambini della sezione Le Giraffe della scuola materna in viale Gramsci[...]
    San Felice, la torre sud della Rocca Estense finalmente libera dai ponteggi
    San Felice, la torre sud della Rocca Estense finalmente libera dai ponteggi
    I lavori di ricostruzione sono finiti ed è possibile finalmente ammirare la bellezza della Torre in tutta la sua interezza[...]
    Scuola media di San Prospero ammessa alla selezione provinciale del premio "Scuola digitale"
    Scuola media di San Prospero ammessa alla selezione provinciale del premio "Scuola digitale"
    Il progetto di teatro digitale, realizzato in occasione della Giornata della Memoria, è stato selezionato tra 16 concorrenti, riportando il miglior punteggio[...]