Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Soliera Verde, tra nuovi alberi, potature e censimento

SOLIERA – Soliera conferma la sua vocazione ambientale, mettendo a dimora 135 nuovi alberi e almeno 330 arbusti lungo diverse vie del centro, all’interno del parco Saragat e nel parco del monumento di Limidi. In questi giorni è in fase di completamento un intervento di piantumazione di nuovi alberi per la quale l’amministrazione comunale ha investito 60.000 euro: 40.000 provenienti da Hera per la compensazione ambientale e 20.000 da risorse di bilancio.
All’interno del parco Saragat, sono stati messi a dimora, a lato del percorso ciclo pedonale, 32 peri (Pyrus calleryana Chanticleer) in un filare che prosegue in via Stradello Morello con 20 nuovi carpini (Carpinus betulus Fastigiata) che costituiscono in tal modo un limite del parco, separandolo dalla strada, e arrivano alla fine dell’area sgambatoio dei cani, coprendo anche una piccola porzione di via Verdi. Sempre all’interno dell’area recintata per i cani, due pini neri (Pinus nigra), potenzialmente soggetti a infestazione da Processionaria del pino, molto dannosa per uomini e animali, sono stati sostituiti con due gelsi bianchi ‘fruitless’. In tutto sono 52 nuovi alberi che segnano ora il confine tra zona abitata e area industriale. Di prossima realizzazione è l’impianto di irrigazione.
Attraversando Stradello Morello, in un percorso di continuità sulla ciclo-pedonale che entra e prosegue in via Loschi, sono stati messi a dimora 16 aceri campestri (Acer Campestre Huibers Elegant) per proseguire su via Roncaglia con ulteriori 14 aceri ricci (Acer platanoide Globosum). Sempre lungo via Loschi, davanti al bocciodromo e alle scuole Sassi, 10 aceri rossi (Acer platanoide Royal Red) sono stati messi a dimora in altrettante aiuole che negli anni avevano perso le loro alberature, completando così le aree verdi del parcheggio. Nel complesso un cambio di look per un intero quartiere che va in direzione della rigenerazione urbana, del miglioramento ambientale e paesaggistico del territorio solierese.
Anche in via Matteotti, già oggetto di un’importante opera di riqualificazione del marciapiede per l’eliminazione delle barriere architettoniche, sono stati messi a dimora 33 nuovi alberi, a fronte del necessario abbattimento di 13 Ginkgo biloba: quasi il triplo, a testimonianza della sensibilità ambientale dell’amministrazione comunale. Nello specifico, dal lato opposto della strada rispetto al nuovo marciapiede, sono stati piantati 16 aceri campestri, mentre all’interno del cortile della Casa Residenza Pertini, a ridosso del cancello che confina con il marciapiede oggetto dell’intervento, sono stati messi a dimora 10 ciliegi (Prunus avium Plena) più altri 2 nell’area interna. Infine 5 carpini hanno trovato posto all’interno del cortile della “Pertini”, sul lato nord, lungo via Muratori.
Limidi, nel Parco del Monumento, sono stati piantati 4 aceri ricci rossi (Acer platanoide Crismons king) e a breve verranno piantati circa 330 arbusti di diverse specie (Elaeagnus x ebbingei, Photinia xfraseri “Red Robin”, Prunus laurocerasus, Ligustrum Ovalifolium, Ligustrumovalifolium Aurea) che copriranno i 136 metri di perimetro del parco. La ditta che si occupa delle piantumazioni è la società cooperativa agricola forestale Casa Fontana di Pavullo.
Infine, tornando su Soliera, in via IV Novembre, interessata dal progetto di riqualificazione complessiva del centro storico, verranno piantati un tiglio (Tilia hybrida argentea x platifillus) e 5 aceri campestri.
Prosegue anche il censimento del Verde Pubblico per il quale l’amministrazione comunale ha stanziato 70.000 euro e che riguarda circa 7.200 alberature, oltre alle ceppaie, e prevede la geolocalizzazione e la cartellinatura mediante targhetta degli alberi, con rappresentazione grafica su cartografia in formato digitale. Quest’ultima consentirà la consultazione delle informazioni relative a ogni singolo esemplare e sarà utile per la programmazione e la gestione delle manutenzioni, oltre ad essere accessibili direttamente dalla cittadinanza sul web. Nelle prossime settimane, compatibilmente con le condizioni atmosferiche, la ditta che si occupa della manutenzione dei giochi completerà le pavimentazioni anti-trauma sotto le altalene dei parchi di Soliera e delle frazioni, e sostituirà la staccionata di legno che delimita l’area verde del Centro Civico di Sozzigalli.
“Quando si parla di verde pubblico”, spiega l’assessore all’Ambiente Katia Mazzoni, “non dobbiamo pensare solo alle alberature, ma ai parchi nella loro complessità, programmando interventi organici e pluriennali. Il nostro è un progetto complessivo, con 180.000 euro stanziati in tre anni consecutivi, che comprende alberi, siepi e prati, in un’ottica di censimento, implementazione, cura (irrigazione, sfalcio e potatura), ma anche arredi (panchine, tavoli, porta-biciclette) e giochi, con un occhio di riguardo alla loro manutenzione e/o sostituzione, senza dimenticare un progetto coordinato di segnaletica sul quale stiamo lavorando.”

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    E' il messaggio lanciato con un video pubblicato su Facebook ad un anno dallo stop alla musica dal vivo con il pubblico.[...]
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le indossano, tra gli altri, quelli de La strana coppia di Radio Bruno. Sono prodotte da Renometal e commercializzate dalla mirandolese Encaplast [...]
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie viene nominata Property n.1 al Mondo del mercato del giocattolo per il 2020 [...]
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Il Pool Comitati, che raggruppa diverse organizzazioni attente alle tematiche legate all'ambiente e in particolare, relative al fiume Secchia ha diffuso un nuovo episodio di Good Morning Secchia[...]
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    "Factory MAT75 è un progetto che coinvolge giovani artisti che vogliono rappresentare la storia di questo mondo", spiega Alessandro Bonacorsi[...]