Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Settembre 2021

16 anni dalla tragedia di Crevalcore, l’assessora regionale Priolo: “Impegno costante per evitare che si ripeta”

CREVALCORE (BO) – “Una tragedia immane che sconvolse l’Italia intera e che oltre al perenne ricordo delle 17 vittime innocenti, non deve mai farci dimenticare l’importanza della sicurezza della circolazione ferroviaria”. Così l’assessore regionale alla Protezione civile, Irene Priolo, che ha partecipato questa mattina a Crevalcore alla messa celebrata nella Chiesa di San Silvestro da Don Simone Nannetti in suffragio delle 17 vite spezzate in quel terribile incidente accaduto 16 anni fa, quando un treno proveniente da Verona e diretto a Bologna con a bordo circa 200 passeggeri, si scontrò con un convoglio merci proveniente da Roma che procedeva in senso contrario, su un tratto allora a binario unico.

“Sono trascorsi 16 anni- prosegue l’assessore- da quel drammatico giorno che è rimasto impresso in maniera indelebile nella memoria collettiva e di ciascuno di noi e nel rinnovare il più profondo cordoglio ai familiari delle vittime, anche a nome dell’intera Giunta regionale, voglio ribadire l’impegno costante della Regione affinché tragedie come quella avvenuta all’altezza della Bolognina di Crevalcore non debbano più ripetersi, continuando a investire nell’ammodernamento tecnologico per garantire la massima sicurezza della circolazione ferroviaria. Questo, sono fermamente convinta, è il modo migliore per onorare il ricordo di quei caduti”.

C’era anche il Comune di San Felice sul Panaro, rappresentato dall’assessore Giorgio Bocchi, alla cerimonia per commemorare le 17 vittime dell’incidente ferroviario di Bolognina del 2005. Presenti anche rappresentanti dei Comuni di Finale Emilia e Mirandola, oltre al gonfalone dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord. Dopo la messa, celebrata nella chiesa di Santa Croce di Crevalcore, ci si è spostati alla Bolognina, nei pressi della ex stazione ferroviaria, nel parco “7 gennaio 2005”, dove il Comune di Crevalcore ha posizionato un cippo con i nomi delle persone che hanno perso la vita nell’incidente. Qui, dopo il suono del silenzio eseguito da un trombettista, è stata deposta una corona di fiori.

“Un ricordo che resterà indelebile nella mente di tanti, oltre che impresso nella storia di Mirandola. E questo, nonostante, l’anno appena trascorso, segnato dalla pandemia, e dai cambiamenti che ne sono conseguiti.” Queste, sono, invece, le parole dell’Assessore alle Politiche economiche e Benessere sociale con delega alla Sicurezza del Comune di Mirandola, Giuseppe Forte, in ricordo della strage ferroviaria.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]