Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
21 Ottobre 2021

Decreto liquidità, oltre un terzo delle imprese modenesi ha fatto ricorso ai prestiti garantiti dallo Stato

Sono 23.829, il 37,2% di quelle complessivamente in attività (64.118) sul nostro territorio, le imprese modenesi che hanno avuto accesso ai prestiti previsti dal Decreto Liquidità emesso ad aprile 2020 dal Governo per far fronte alle prime conseguenze economiche della pandemia, un intervento che ha stanziato ad oggi oltre 132 miliardi di euro per 1,6 milioni di aziende in tutto il Paese. Lo rende noto l’Ufficio Studi di CNA Modena, che ha analizzato (alla data odierna) l’elenco di queste operazioni pubblicato dal Ministero dello Sviluppo Economico sul sito www.fondidigaranzia.it.

Gli interventi sul nostro territorio hanno riguardato l’1,4% delle imprese e l’1,8% delle risorse complessive distribuite, con un importo medio per operazione di poco superiore ai 101mila euro, uno dei valori più alti – siamo al dodicesimo posto in questa graduatoria – In Italia (la media nazionale è di 79.789 di euro).

Modena si posiziona al 17esimo posto tra le province italiane per il numero di imprese che hanno fatto ricorso a questo strumento e al 13esimo per somme erogate (in allegato la graduatoria fino a Modena, appunto), classificandosi invece al secondo posto in Regione dietro alla sola Bologna. Reggio Emilia, seppure distanziate rispetto a questi due parametri, ha fatto invece meglio di un paio di centinaia di euro per ciò che riguarda l’importo medio delle operazioni.

Pubblicato anche l’elenco dei prestiti sino a 30mila euro, quelli che hanno riguardato in particolare le piccole e medie imprese grazie alla Garanzia statale del 100%. In questa particolare graduatoria Modena si conferma al secondo posto in regione, ma arretra al 18esimo posto sia per imprese coinvolte (15.514, l’1,4% di quelle complessive) che per risorse utilizzate (302 milioni, anche in questo caso l’1’4% del totale), con un importo medio per operazione di 19.508 euro.

È stato analizzato anche il dato riferito alla nostra Regione, che ha assorbito l’8,9% dell’ammontare dei finanziamenti complessivi ed il 13,6% delle imprese coinvolte in tutto il Paese. Modena, in ambito regionale, ha fatto suoi il 18,1% dei prestiti erogati, rappresentando il 16,4% delle imprese beneficiarie in Emilia-Romagna.

“Si tratta di una misura – commenta CNA – che, a parte i problemi iniziali, si sta dimostrando piuttosto gradita dalle imprese, anche alla luce del suo potenziamento introdotto dalla Legge di Bilancio, con l’allungamento dei termini di rimborso, passato a 15 anni e l’allargamento della platea dei destinatari agli enti non commerciali. Con la sottolineatura che riguarda pur sempre prestiti, mentre le imprese, in particolare quelle più colpite dalle chiusure introdotte per contrastare la pandemia, hanno bisogno anche di ristori a fondo perduto, soprattutto quelle che, pur rimanendo aperte, hanno visto una sensibile contrazione del fatturato”.

Proprio per questo CNA ha chiesto il superamento dei codici ateco per l’individuazione dei ristori, ed il ricorso, come parametro applicativo, dell’effettiva perdita di fatturato. È l’unico modo per individuare con precisone le imprese in situazione di criticità”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, “Tutto Finto Tutto Vero” ecco la nuova stagione dell'Auditorium Montalcini
    Un invito rivolto a tutti gli spettatori per condividere nuovamente un rito collettivo che oggi può ritornare ad essere vissuto dal vivo e in sicurezza.[...]
    Psicologo e psichiatra, martedì un Open Day virtuale e gratuito aperto a tutti nell'ambito di Màt
    Un evento a cura Dipartimento Salute Mentale di Modena con lo scopo di fornire chiarimenti, indicazioni, pareri e consulti relativi alla salute mentale adulti.[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]