Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Finsce fuori strada con la moto e aggredisce un autista Seta

Saranno gli esami clinici in ospedale a confermare o meno le presunte condizioni di alterazione alcolica in cui versava un motociclista 26enne che poco prima delle 20 di venerdì 12 febbraio è finito fuori strada con la moto, rimanendo ferito nell’incidente avvenuto in strada Martiniana, nella frazione di Baggiovara. Sul posto – rende noto l’ufficio stampa del Comune di Modena –  è intervenuta la Polizia locale di Modena: mentre si valuta l’ipotesi di guida in stato di ebbrezza, che farebbe scaturire la denuncia, gli operatori hanno contestato all’uomo anche l’assenza dell’assicurazione del mezzo che guidava.

Secondo la prima ricostruzione dell’Infortunistica, il motociclista, originario della Tunisia e residente a Livorno, per ragioni in corso di accertamento ha perso il controllo della motocicletta, una Yamaha, terminando nel fosso a margine della carreggiata. Ad allertare il Comando di via Galilei è stato l’autista di un mezzo dell’azienda di trasporti che stava transitando su quella strada e che si è fermato a prestare soccorso: tra i due è però nato un diverbio, al cui esito il 26enne si sarebbe scagliato contro il veicolo di Seta, danneggiando lievemente la carrozzeria. Nei prossimi giorni Seta potrebbe presentare denuncia per l’accaduto.

Nel frattempo, in strada Martiniana sono arrivate le pattuglie del Comando di via Galilei e un’ambulanza del 118. Il motociclista, che nella caduta a terra ha riportato alcune contusioni, è stato accompagnato al vicino ospedale di Baggiovara dove, oltre alle cure mediche, è stato anche sottoposto agli accertamenti di legge. Dalla prima rilevazione effettuata subito dopo l’incidente, la presenza di alcol nel sangue risultava essere oltre il triplo del limite consentito (pari a 0.5), ma solo l’esito formale potrà confermare il superamento, facendo scattare l’eventuale addebito penale, in violazione all’articolo 186 del Codice della strada. Intanto l’uomo, che in questi giorni si trova a Modena per lavoro, dopo essere stato accompagnato in Questura per l’identificazione (da cui è emersa la regolarità sul territorio nazionale) è stato sanzionato amministrativamente a causa della mancanza della polizza Rca sulla moto. Il verbale ammonta a 868 euro, oltre al sequestro del veicolo (che appartiene a un’altra persona).

È un 55enne residente a Campobasso, invece, l’automobilista che intorno alle 21 di domenica 14 febbraio ha sbandato con la sua Fiat Panda, urtando tre veicoli in sosta in una manovra che, alla luce dei primi riscontri, potrebbe essere stata la conseguenza di uno stato di presunta alterazione fisica. L’incidente, le cui cause sono in corso di accertamento da parte dell’Infortunistica, è avvenuto in via La Spezia, a Modena, e il conducente è rimasto ferito nello scontro: trasportato all’ospedale di Baggiovara da un’ambulanza, ha riportato lesioni giudicate guaribili in pochi giorni.

Anche in questo caso, presto la Polizia locale riceverà dai sanitari il riscontro degli accertamenti clinici svolti sull’automobilista che potranno rivelare l’eventuale assunzione di sostanze. Inoltre, ai proprietari dei mezzi in sosta rimasti danneggiati – due Citroen e una Toyota –, tutti residenti in zona Morane, saranno fornite le informazioni della controparte, con cui potranno decidere di avviare l’iter assicurativo finalizzato alla richiesta di risarcimento dei danni ai veicoli.

Infine, sono attesi nei prossimi giorni anche gli esiti degli esami di legge a cui è stato sottoposto il 52enne che sempre domenica 14, intorno alle 16.30, si è schiantato con la sua Honda contro un albero su strada Nazionale per Carpi, nella frazione di Ganaceto, nel territorio comunale di Modena. L’uomo, residente a Carpi, per motivi in corso di accertamento ha perso il controllo dell’auto che stava conducendo in direzione periferia; nell’impatto contro la pianta è rimasta ferita pure la figlia di 9 anni. Entrambi sono stati accompagnati in ospedale con ferite di media gravità dalle ambulanze del 118, intervenute assieme alla Polizia locale di Modena e ai vigili del fuoco.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    E' il messaggio lanciato con un video pubblicato su Facebook ad un anno dallo stop alla musica dal vivo con il pubblico.[...]
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le indossano, tra gli altri, quelli de La strana coppia di Radio Bruno. Sono prodotte da Renometal e commercializzate dalla mirandolese Encaplast [...]
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie viene nominata Property n.1 al Mondo del mercato del giocattolo per il 2020 [...]
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Il Pool Comitati, che raggruppa diverse organizzazioni attente alle tematiche legate all'ambiente e in particolare, relative al fiume Secchia ha diffuso un nuovo episodio di Good Morning Secchia[...]
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    "Factory MAT75 è un progetto che coinvolge giovani artisti che vogliono rappresentare la storia di questo mondo", spiega Alessandro Bonacorsi[...]