Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
05 Agosto 2021- Aggiornato alle 22:58

Due bambini su dieci sovrappeso: i dati modenesi sull’obesità in occasione del World Obesity Day

Due bambini su dieci sono sovrappeso, un bambino su dieci soffre di obesità; tre adulti su dieci e quattro anziani su dieci sono in sovrappeso e oltre il 15% di persone in entrambe le categorie è in condizione di obesità. Questa la fotografia della provincia di Modena emersa dagli ultimi dati relativi al 2019, raccolti e analizzati dal Servizio Igiene degli alimenti e nutrizione e dal Servizio di Epidemiologia del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda Usl di Modena in occasione del World Obesity Day, la Giornata mondiale di sensibilizzazione sul tema, che cade il 4 marzo.

I dati, si legge nel comunicato stampa di Usl Modena, sono stati raccolti nell’ambito dell’indagine OKkio alla Salute, il sistema di sorveglianza nazionale istituito dal Ministero della Salute nel 2007 con l’obiettivo di monitorare nel tempo l’eccesso ponderale (eccessivo accumulo di grasso corporeo), gli stili alimentari e l’abitudine all’esercizio fisico dei bambini delle classi terze di scuola primaria (8-9 anni). I numeri sulla popolazione adulta e anziana fanno parte invece delle indagini nazionali ‘PASSI’ (Progressi delle aziende sanitarie per la salute in Italia) e ‘PASSI d’Argento’ sempre promosse dal Ministero della Salute e coordinate dall’Istituto Superiore di Sanità.

 L’eccesso ponderale in provincia di Modena è sostanzialmente stabile da quando sono iniziate le rilevazioni (2008) e per la Sanità pubblica rimane comunque un tema rilevante. Da tempo infatti l’Azienda Usl di Modena ha messo in campo azioni per contrastare il sovrappeso e l’obesità nella popolazione partendo dal monitoraggio continuo dell’evoluzione del fenomeno, intervenendo in particolare nell’età infantile. Nelle scuole sono proposti percorsi di educazione alimentare e motoria con il coinvolgimento attivo dei bambini e ragazzi, degli insegnanti e dei genitori. Da gennaio 2019 è inoltre attivo il Percorso per il bambino obeso, percorso di presa in carico rivolto a bambini ed adolescenti obesi, che vede impegnata l’AUSL insieme a pediatri di libera scelta e medici di medicina generale, un team multiprofessionale che opera su tutto il territorio provinciale e centri ospedalieri specializzati per eventuali approfondimenti diagnostici e supporto clinico.

 “L’eccesso di peso rappresenta un importante problema di sanità pubblica perché predispone le persone a malattie croniche tra cui malattie cardiovascolari, alcuni tipi di tumore (come il tumore al seno) e il diabete” spiegano Alberto Tripodi Giuliano Carrozzi rispettivamente direttore del servizio Igiene degli alimenti e della nutrizione e responsabile del servizio Epidemiologia e comunicazione del rischio dell’Azienda Usl di Modena (il dottor Carrozzi è anche coordinatore regionale delle indagini PASSI e PASSI d’argento).

Per prevenire il fenomeno è particolarmente importante intervenire nei primissimi anni di vita dove è più facile radicare buone abitudini – sottolineano gli esperti – le prime precauzioni vanno addirittura adottate durante la gravidanza e consistono nel tenere sotto controllo il fisiologico aumento di peso, non fumare e svolgere una vita attiva”.

Stato nutrizionale nei bambini 8-9 anni

Nel territorio della provincia di Modena è stato preso in considerazione un campione di 553 bambini su un totale di 608 bambini selezionati casualmente. Operatori sanitari del Dipartimento di Sanità Pubblica hanno misurato peso e statura con strumenti di elevata precisione; sono state acquisite informazioni su abitudini alimentari, attività fisica, comportamenti sedentari dei bambini, attraverso questionari compilati dai genitori, dai bambini stessi e dai dirigenti scolastici.

Complessivamente, il 30% dei bambini presenta un eccesso ponderale e questo dato comprende sia sovrappeso che obesità. Nel dettaglio, il 2,4% risulta in condizioni di obesità grave, il 6,4% risulta obeso, il 21% sovrappeso, il 68,4% normopeso e l’1,8% sottopeso.

Secondo l’indagine sono state rilevate diverse criticità riguardo le abitudini alimentari dei bambini: solo la metà di loro effettua una colazione adeguata, mentre lo spuntino del mattino è troppo abbondante in quasi 6 su 10. Inoltre, solo il 5% dei bambini assume le cinque porzioni di frutta e verdura raccomandate. Per quanto riguarda l’attività motoria, infine, quasi 2 bambini su 10 risultano fisicamente non attivi.

Stato nutrizionale in età adulta e anziana

I dati PASSI e PASSI d’Argento più recenti si riferiscono al quadriennio 2016-2019 e fotografano una situazione in linea con i dati regionali e nazionali.

L’indagine PASSI ha preso in esame un campione di 2112 persone, tra 18 e 69 anni, che vivono nella provincia di Modena: ben il 42% della popolazione è in condizione di eccesso ponderale, di questi il 29% è in sovrappeso e il 13% presenta obesità.

Complessivamente, quindi, poco più di 137 mila persone adulte sono in sovrappeso e circa 63 mila presentano obesità. Il 5% degli adulti risulta in sottopeso e il 53% è normopeso.

L’eccesso ponderale è una condizione che aumenta con l’età e risulta maggiore tra gli uomini, le persone con basso titolo di studio e quelle con difficoltà economiche.

L’indagine PASSI d’Argento ha preso in esame un campione di 992 persone ed evidenzia che in provincia di Modena il 2% degli ultra 69enni è in sottopeso, il 40% è normopeso mentre il 58% è in eccesso ponderale: tra questi ultimi, il 42% è in sovrappeso e il 16% è obeso.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    In gravidanza le donne si difendono meglio dall’infezione da Covid-19, lo studio modenese
    Il loro sistema immunitario lavora in modo particolare per permettere lo sviluppo del feto. In caso di infezione da coronavirus, le gestanti attivano una risposta specifica e nuova[...]
    Mirandola, il dottor Giorgio Pasetto: “Il panorama della lotta ai tumori è fortunatamente fecondo di idee”
    Il medico ha fondato Medendi, un percorso personalizzato che attraverso una serie di azioni mirate aiuta ad individuare l’opzione di cura migliore, collaborando con l’oncologo di fiducia del paziente nell’interesse dello stesso. [...]
    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]

    Curiosità

    Ecco le rotonde della Bassa che finiscono nella classifica delle più brutte del modenese
    L'artista modenese Tommaso Mori si è dilettato a stilare la classifica delle "Quaranta rotonde più brutte della provincia"[...]
    Mirandola, ruba 400 Kg di tronchi d'albero da un'azienda
    Mirandola, ruba 400 Kg di tronchi d'albero da un'azienda
    L'uomo, approfittando di alcune ore di assenza degli operai, è riuscito ad impossessarsene agganciando il rimorchio sul quale erano stati posato, ad un piccolo trattore [...]
    Mamma e figlia campionesse di softball, per loro tatuaggio olimpico a Soliera
    Mamma e figlia campionesse di softball, per loro tatuaggio olimpico a Soliera
    Una bella storia quella di madre e figlia, unite nella stessa passione che le ha portate ad assaporare l'adrenalina e l'euforia di un'esperienza indimenticabile[...]
    In gravidanza le donne si difendono meglio dall’infezione da Covid-19, lo studio modenese
    In gravidanza le donne si difendono meglio dall’infezione da Covid-19, lo studio modenese
    Il loro sistema immunitario lavora in modo particolare per permettere lo sviluppo del feto. In caso di infezione da coronavirus, le gestanti attivano una risposta specifica e nuova[...]
    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Il brano, prodotto al Take Away Studios di Modena è un mix perfetto tra pop e reggaeton dalle sonorità latino-americane in grado di scaldare ulteriormente l'estate 2021[...]