Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
24 Luglio 2021- Aggiornato alle 07:24

Un bar “fantasma” e una pizzeria abusiva individuati a Modena

Al bancone si servivano cibo e bevande ai clienti, senza peraltro rispettare le normative anti-Coronavirus, ma era completamente abusivo un bar aperto nelle scorse settimane in zona Tempio e finito, grazie alle segnalazioni dei cittadini, al centro degli accertamenti della Polizia locale di Modena. Nei confronti dell’esercizio pubblico e degli avventori sono state elevate sanzioni per oltre 4mila euro, mentre la violazione delle misure di sicurezza contro i contagi ha fatto scaturire la sospensione dell’attività. Dopo i controlli e le multe, il locale ha chiuso.

Durante le verifiche, sviluppate dopo che alcuni residenti in zona avevano segnalato al Comando il mancato rispetto delle disposizioni sul Covid nel bar risultato poi non in regola, gli operatori di polizia commerciale e del Centro storico hanno riscontrato la mancata registrazione dell’esercizio pubblico, collegato alla partita Iva di una 45enne ghanese, all’Agenzia delle entrate e alla Camera di commercio. Inoltre, non era stata presentata negli uffici comunali la Segnalazione certificata di inizio attività (Scia), necessaria per l’attività di somministrazione di alimenti e bevande, e non erano state informate le autorità sanitarie.

In più, mancavano i cartelli con gli orari di apertura e con le norme anti-Covid e il gel igienizzante per le mani. Infine, al momento del controllo nel locale sono stati identificati un addetto che prestava servizio (un 40enne ghanese) e, seduti a un tavolino, due clienti che non indossavano la mascherina. I due provenivano da fuori comune (Reggio Emilia e Como) e non hanno saputo giustificare la presenza a Modena.

Di conseguenza per la titolare dell’attività, la 45enne che aveva preso in affitto gli spazi “trasformati” in bar, è scattata una sanzione da 1.032 euro per le violazioni delle leggi della Regione e dello Stato sul commercio e sull’attività di somministrazione di alimenti e bevande e per l’inosservanza del Testo unico sulla pubblica sicurezza. Inoltre, è stato elevato il verbale per il mancato rispetto delle normative anti-Covid all’addetto di 40 anni, che permetteva il consumo di alimenti sul posto, e ai due clienti (400 euro ciascuno).

Nonostante l’intimazione della Polizia locale a regolarizzare l’attività, nei giorni successivi il bar ha aperto. Alla luce di questa situazione, a fine marzo alla titolare sono state elevate ulteriori sanzioni per l’attività abusiva (1.032 euro) e per l’inosservanza delle normative anti-Covid (400 euro ciascuno alla 45enne e a un altro cliente), da cui è scaturita anche una sospensione dell’attività per 5 giorni, a seguito di cui, come riscontrato dalla Polizia locale in un nuovo controllo, l’attività non è stata più riaperta.

SANZIONATA UNA PIZZERIA ABUSIVA

Gli accertamenti della Polizia locale scaturiti dalla pubblicità in strada, il verbale supera i 5mila euro. E in due bar rilevate irregolarità nell’applicazione del servizio mensa

Per ottenere pubblicità era stato collocato un cartellone in strada, richiamando l’attenzione dei clienti, ma a una pizzeria da asporto del Villaggio Giardino mancava l’autorizzazione comunale per poter svolgere l’attività di vendita di alimenti, che veniva praticata quindi in maniera abusiva. Lo ha scoperto la Polizia locale di Modena, che all’inizio di marzo ha sanzionato per oltre da 5mila euro l’esercizio commerciale; nel frattempo, il 40enne titolare ha avviato le pratiche per la regolarizzazione del permesso.

Ad attirare l’attenzione del Comando di via Galilei è stato proprio il cartello, a partire dal quale sono iniziati gli accertamenti del nucleo Antievasione tributaria e della polizia commerciale. Dalle verifiche, infatti, è emerso che la ragione sociale a cui era legata la partita Iva del locale era inattiva e che la sede di quest’azienda non corrispondeva a quella della pizzeria. Inoltre, il titolare non era in possesso della documentazione necessaria per poter svolgere l’attività, dal momento che non ha mai presentato in Comune la Segnalazione certificata di inizio attività (Scia). La sanzione scaturita dalla violazione della legge nazionale sulla vendita di alimenti ammonta a 5.164 euro; in più, il titolare dovrà sospendere l’attività abusiva del locale fino alla regolarizzazione, che potrà avvenire nelle prossime settimane.

Gli accertamenti della polizia commerciale hanno riguardato anche due bar in cui sono state rilevate irregolarità nell’erogazione del servizio mensa, consentito a bar e ristoranti nel contesto di un protocollo ministeriale che concede ai locali la possibilità di svolgere attività di ristorazione a favore dei dipendenti di aziende con cui viene instaurato uno specifico accordo contrattuale. In un bar della zona Torrazzi, controllato alla fine di marzo, c’erano due clienti titolari di partita Iva, quindi non legati a nessuna azienda: è scattata quindi la sanzione da 400 euro sia a loro carico sia per la titolare del locale. In un bar del centro storico, invece, sono stati identificati tre clienti che non sono risultati dipendenti di aziende con cui il locale avesse stipulato un’intesa; anche per loro, oltre che per il gestore del gestore del locale, il verbale ammonta a 400 euro.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Concordia, parco delle Rimembranze: installati due nuovi giochi inclusivi
    Installati due nuovi giochi inclusivi: un’altalena a nido e una giostra Carosello sulla quale possono salire tutti i bimbi, anche con la sedia a rotelle, per girare e divertirsi in compagnia.[...]
    Aumenti luce e gas luglio 2021: cresce il risparmio con il mercato libero fino all’81%
    In occasione degli aumenti comunicati da ARERA per le bollette luce e gas a Luglio 2021, Segugio.it, in collaborazione con SOStariffe.it, ha pubblicato uno studio sui costi e le occasioni di risparmio che il mercato libero dell'energia offre. [...]
    Calendario eterno, Dante ha vissuto gli stessi nostri giorni
    Il mirandolese Romano Pollastri ha studiato la ripetizione degli anni, scoprendo diverse curiosità[...]

    Curiosità

    I bagnini sono due labrador: salvano e portano a riva una quindicenne
    I bagnini sono due labrador: salvano e portano a riva una quindicenne
    La ragazza si era tuffata in acqua intorno alle 17 in compagnia di alcune amiche quando è stata trascinata al largo dalle forti correnti.[...]
    Cartoline in omaggio nei bar e ristoranti per "Saluti da Carpi"
    Cartoline in omaggio nei bar e ristoranti per "Saluti da Carpi"
    Un'niziativa del Comune in collaborazione con le associazioni[...]
    Calendario eterno, Dante ha vissuto gli stessi nostri giorni
    Calendario eterno, Dante ha vissuto gli stessi nostri giorni
    Il mirandolese Romano Pollastri ha studiato la ripetizione degli anni, scoprendo diverse curiosità[...]
    Bonaccini e assessori nel modenese: tappe anche a Ravarino e Bomporto
    Bonaccini e assessori nel modenese: tappe anche a Ravarino e Bomporto
    Gli investimenti per la ripartenza del territorio modenese sono stati al centro della giornata, mercoledì 14 luglio.[...]
    Arpae, online le previsioni dell’indice UV
    Arpae, online le previsioni dell’indice UV
    Il servizio di Arpae è stato rinnovato ed esteso a tutta la Regione. Previsioni quotidiane con relativi consigli di comportamento.[...]
    Benzina, oltre 11 euro in più per un pieno rispetto a un anno fa
    Benzina, oltre 11 euro in più per un pieno rispetto a un anno fa
    Faib Confesercenti Modena: "Aumenti mai visti, un salasso per consumatori e operatori"[...]
    A Camposanto la selezione regionale di Miss Italia: Beatrice Alessi è la vincitrice
    A Camposanto la selezione regionale di Miss Italia: Beatrice Alessi è la vincitrice
    E' avvenuto nel corso della Fiera di Luglio che in questi giorni sta ravvivando il paese.[...]
    Concordia, cinque generazioni festeggiano Giuseppina Meschiari che oggi compie 96 anni
    Concordia, cinque generazioni festeggiano Giuseppina Meschiari che oggi compie 96 anni
    E' la più anziana della famiglia, mentre la più giovane è Giselle, nata 8 mesi fa. [...]
    Alle Tatoo racconta su Rai 1 il progetto di Museo del tatuaggio di Limidi di Soliera
    Alle Tatoo racconta su Rai 1 il progetto di Museo del tatuaggio di Limidi di Soliera
    E' stato ospite di' Dedicato' in diretta su Rai1, condotto da Serena Autieri (attrice, cantante e conduttrice) con Gigi Marzullo.[...]