Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
22 Ottobre 2021

“Comunicare” il vaccino antiCovid-19, Emilia-Romagna promossa dallo studio di Agenas

Comunica bene ai cittadini le differenti categorie di utenti che hanno diritto alla vaccinazione anti Covid-19, tanto da essere considerato un esempio di “buona pratica”. E si contraddistingue per la semplicità di lettura dei testi (il cosiddetto “Indice READ-IT”), che lo portano in testa alla classifica.

Sono questi i “punti forti” del sito della Regione Emilia-Romagna dedicato al vaccino (https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/) rilevati dall’indagine a livello nazionale, realizzata da Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, e dal Laboratorio MeS (Management e Sanità) della Scuola Superiore Sant’Anna. Un lavoro che ha “passato al setaccio” i siti web di 108 Aziende sanitarie locali e 21 Regioni/Province Autonome italiane, con un obiettivo preciso: offrire una panoramica sullo stato dell’arte della comunicazione online relativa alla vaccinazione anti Covid-19. Molteplici studi hanno evidenziato infatti come un’adeguata comunicazione porti a risultati significativi nel promuovere la vaccinazione. La prospettiva adottata da Agenas e Laboratorio MeS è proprio quella dell’utente che visita il sito per reperire informazioni sui vaccini.

Lo studio, in sintesi

Lo studio ha indagato reperibilità, qualità, quantità, fruibilità, efficienza e leggibilità delle informazioni, assegnando una valutazione su tre fasce di colori: verde positiva, giallo media e rosso negativa.

Per il sito della Regione (https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/) i bollini verdi sono 8 su 12. In particolare, è indicato come esempio di “buona pratica” per la comunicazione al cittadino delle differenti categorie di utenti che hanno diritto alla vaccinazione anti Covid-19; altri aspetti da bollino verde sono la presenza di un riferimento al Covid-19 in home page e all’interno, e di link esterni a siti istituzionali di approfondimento. Ancora, spazi dedicati a informare il cittadino sull’andamento dei casi Covid, sulle diverse fasi della vaccinazione e sulle modalità di prenotazione.

Bollino rosso al sito, invece, perché non contiene informazioni specifiche per il cittadino su dove effettuare il vaccino (i punti vaccinali) e perché non c’è uno spazio dedicato ai possibili effetti collaterali collegati alle varie tipologie di vaccino. Un aspetto “comune”, quest’ultimo, al 52% dei siti web/portali regionali e al 57% di quelli delle Aziende sanitarie. Altro elemento migliorabile, l’assenza di una app dedicata all’informazione e/o assistenza per il Covid.

Margini di miglioramento (bollino giallo) sulla modalità per l’utente over 80 di prenotazione del vaccino: nel 19% dei casi è il Sistema sanitario nazionale a contattare il cittadino (modalità ritenuta migliore), nel 72% è il cittadino stesso a dover effettuare la prenotazione (come accade in Emilia-Romagna), mentre il 9% dei siti non presenta informazioni su come prendere appuntamento per la somministrazione.

Rispetto al tema della leggibilità, secondo lo studio di Agenas il sito della Regione Emilia-Romagna dedicato al vaccino usa il 63,58% di parole comprese nel cosiddetto “Vocabolario di base delle Lingua Italiana”, che include quelle più familiari per gli italiani (7.500 in tutto). Nell’indagine si specifica anche che “nessuna Regione raggiunge l’80%, ovvero la soglia minima per considerare un testo di bassa complessità”.

Il sito è invece al primo posto sul cosiddetto “Indice READ-IT”, che calcola la semplicità di lettura di un testo. I testi sulla vaccinazione anti Covid19 presenti sui siti web/portali regionali sono in gran parte ad elevata complessità, per cui il cittadino deve avere almeno il diploma di scuola superiore per poterli leggere facilmente. Fa, eccezione, appunto, quello della Regione Emilia-Romagna, che con la Provincia autonoma di Bolzano registra la performance migliore.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, “Tutto Finto Tutto Vero” ecco la nuova stagione dell'Auditorium Montalcini
    Un invito rivolto a tutti gli spettatori per condividere nuovamente un rito collettivo che oggi può ritornare ad essere vissuto dal vivo e in sicurezza.[...]
    Psicologo e psichiatra, martedì un Open Day virtuale e gratuito aperto a tutti nell'ambito di Màt
    Un evento a cura Dipartimento Salute Mentale di Modena con lo scopo di fornire chiarimenti, indicazioni, pareri e consulti relativi alla salute mentale adulti.[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]