Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
18 Agosto 2022

Mirandola, si chiude il “Memoria Festival”: gli appuntamenti di domenica 3 ottobre

MIRANDOLA – Domani, domenica 3 ottobre, a Mirandola, si conclude il Memoria Festival – promosso dal Consorzio per il Festival della Memoria in collaborazione con Giulio Einaudi Editore – con un ultimo sguardo caleidoscopico all’universo di significati evocato dalla memoria.

Chi non vorrebbe iniziare la giornata con un bacio? Al Memoria Festival si può, nel Parco della Memoria alle 11 Marino Niola e Elisabetta Moro tracceranno la storia del proverbiale “apostrofo rosa”. Contemporaneamente nella Tenda della Memoria Giulio Busi, tra i massimi esperti di misticismo ebraico, ci introdurrà ai misteri della Kabbalah. La mattinata prosegue nella Tenda del Duomo alle 11.30 nel segno della diversità con Maya De Leo, studiosa di storia LGBT+ e teoria queer, che analizzerà le Differenze tra le varie soggettività ed esperienze che animano un insieme eterogeneo.

Si resta aggrappati al filo rosso dell’Imprendibile nella Tenda della Memoria alle ore 15 con l’autrice Melania Mazzucco che parlerà, all’interno del binomio Scrivere/dipingere, dell’elemento più inafferrabile e ricercato da ogni artista: l’ispirazione. Sempre alle 15, nella Tenda del Duomo, Roberto Sitia, ricercatore e docente di Biologia Molecolare all’Università Vita-Salute San Raffele di Milano, ci parlerà dell’elemento inafferrabile che ha cambiato radicalmente la nostra vita: Molto piccolo ma vivo (il virus). Si prosegue alle 15.30 nel Gazebo degli Archi con Il sentimento del non so che: Ernesto Franco, direttore editoriale di Einaudi e presidente del Comitato scientifico del Festival, tratteggerà storia ed eternità di ciò che siamo nei molti istanti della nostra vita. In contemporanea, nel Parco della Memoria, si viaggia in tutt’altra direzione con Giacomo Sguazzoni, ricercatore all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, con cui entreremo nella materia fino al cuore del piccolo grande microcosmo che la compone: le Particelle.

Al confine fra antropologia e archeologia, alle 17, nel Gazebo degli Archi, Olga Rickards ci introdurrà all’archeoantropologia, raccontandoci metodi, obbiettivi e prospettive di un campo di ricerca tutto volto a catturare i segnali del passato, per trovare i Volti della pietra. Nella Tenda della Memoria invece la leggenda dell’alpinismo Nives Meroi (ore 17), ci trascinerà su vette altissime ripercorrendo le sue imprese. Alle 17.30 nella Tenda del Duomo Vera Gheno sociolinguista seguitissima sui social, inviterà a riflettere sul Buon uso delle parole, e sull’importanza e il potere di una buona comunicazione, mentre nel Parco della Memoria Patrizia Valduga, la “diva” della poesia italiana offrirà al pubblico del Memoria Festival i suoi sorprendenti versi da Belluno. Andantino e grande fuga (Einaudi, 2019).

Tre incontri imperdibili alle 19 chiudono il pomeriggio del Festival: nel Parco della Memoria Andrea Severi ci parlerà del rapporto Tra Pico e Dante, mentre nel Gazebo degli Archi Giorgio Ieranò scandaglierà le profondità del Mare alla ricerca di miti e leggende. E infine nella Tenda della Memoria l’incontro con Giacomo Poretti: il 33,33% del famosissimo trio Aldo, Giovanni e Giacomo prima della notorietà faceva l’infermiere e ci porterà con se in un classico Turno di notte ospedaliero.

La serata è ricca di eventi che chiudono in bellezza questi tre giorni di Festival. La scrittrice finalista del Premio Strega 2021, Donatella Di Pietrantonio esplorerà accenti e significati dei legami che si creano fra persone e luoghi e l’intimità dei rapporti familiari, come la Sorellanza (Tenda del Duomo, ore 21), mentre nel Gazebo degli Archi Fernanda Alfieri ricostruirà la storia di uno degli esorcismi più noti di Roma, attraverso il suo libro Veronica e il diavolo (Einaudi). Sempre alle 21 nella Tenda della Memoria Marino Bartoletti con un evento in occasione dei primi 45 anni di Radio Pico ripercorrerà oltre quattro decenni di musica, spettacolo e sport del nostro Paese, e nel Parco della Memoria Marino Niola e Giuliana Gargiulo parleranno di ciò che c’è Sotto la maschera di Pulcinella, il principe degli imprendibili. Infine all’Aula Magna Rita Levi Montalcini (ore 21) il concerto-racconto con Sandro Cappelletto e Maria Perrotta al pianoforte L’arte della fuga di Johann Sebastian Bach.

Continuano anche i laboratori per grandi e piccini che accompagnano le tre giornate del Festival, s’inizia alle 15 in Piazza Costituente con Cresciamo lib(e)ri a cura di Alfonso Cuccurullo, esperto di lettura ad alta voce, che darà vita alle storie che incantano e divertono i più piccoli, e si prosegue alle 16 nei Portici di Palazzo Bergomi con Allenare la memoria! con sessioni speciali per allenare la memoria. Infine alle 17.30 in Piazza Costituente Anna Vivarelli ci racconterà le Storie incredibili di animali straordinari. Prosegue anche l’incontro con le voci dei grandi interpreti del passato: alle 15 nell’Aula Magna Rita Levi Montalcini ascolteremo Franca Valeri interpretare la signorina snob e la sora Cecioni.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti. L’accesso agli incontri sarà consentito esibendo una Certificazione Verde Covid-19 (Green pass). Prenotazioni online sul sito www.memoriafestival.it.

Il Festival è promosso e organizzato dal Consorzio del Festival della Memoria (i cui soci fondatori sono Comune di Mirandola, Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola, San Felice 1893 Banca Popolare, Coldiretti Modena) in collaborazione con Giulio Einaudi Editore. Soci sostenitori: Cpl Concordia Soc. Coop, Autocarozzeria Imperiale, Egicon, Rotary Club Mirandola, Lions Club Mirandola. Con il patrocinio del Ministero della Cultura e il patrocinio e contributo della Regione Emilia-Romagna. Platinum sponsor Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola; gold sponsor Aimag, Intersugical, Coop Alleanza 3.0, Cima, B.Braun, BPER Banca, Sidam, Coldiretti Modena; silver sponsor Cpl Concordia Soc. Coop, Liva Nova Sorin Group Italia, Redax, Haemotronic, San Felice 1893 Banca Popolare, Ar.Co. Lavori, Tecna Marposs, Assicoop Modena&Ferrara, X2 Solutions, Pico Adviser Group, Farmacia Veronesi, Leonardo. Si ringrazia per la collaborazione: Eurosets, Lions Club Mirandola, Rotary Club Mirandola, AeC Costruzioni, Egicon, Autocarrozzeria Imperiale. Sponsor tecnici: Il centro internazionale di Cultura Giovanni Pico della Mirandola, Vivai Morsilli, Acetum Spa, Mazzetti. Media partner Radio Pico.

Il Comitato scientifico del Festival è composto da: Ernesto Franco, presidente, Lina Bolzoni, Gian Piero Brunetta, Sandro Cappelletto, Marino Niola e Alberto Oliverio.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto. Tutto quello che c’è da sapere dell’anguria
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Sei titoli che profumano di estate
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della tabacchiera
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
La situazione dell'economia italiana oggi
Il rapporto di Confindustria evidenzia una forte capacità delle imprese italiane a fronteggiare l’attuale situazione di incertezza, nonché la capacità di “un popolo di risparmiatori” a supportare la propensione al consumo di keynesiana memoria.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Isola di Diego Passoni
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cheesecake
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Dente dolorante: ecco cosa fare
Non tutti i dolori ai denti sono uguali: esistono, infatti, tanti tipi differenti di mal di denti e per questo è molto importante rivolgersi tempestivamente al proprio dentista di fiducia non appena il dolore si presenta.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Lezioni di chimica di Bonnie Garmus
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    La fondazione Golinelli forma gli ambasciatori delle discipline Steam
    I docenti hanno lavorato su intelligenza artificiale e rapporto uomo macchina, sostenibilità e open schooling, inclusione e personalizzazione, dati e visualizzazione.[...]
    "Un poquito Reggaeton", disponibile il nuovo singolo della mirandolese Raffy
    Si tratta di un brano dal sound internazionale prodotto da Costi Ionita e scritto dall'artista sudamericano Randy[...]
    Calcio, la finalese Eleonora Goldoni si trasferisce al Sassuolo
    Ex Napoli e Inter, la calciatrice Eleonora Goldoni disputerà la prossima stagione con la maglia neroverde del Sassuolo[...]

    Curiosità

    Lo zampone è nato a Mirandola nel Medioevo? No, è un'invenzione
    Lo zampone è nato a Mirandola nel Medioevo? No, è un'invenzione
    A smontare il mito dello zampone nato a Mirandola è lo storico Alberto Grandi, docente di storia dell'alimentazione all'Università di Parma, nel podcast "Doi, Denominazione di Origine Inventata"[...]
    Il ballo del liscio patrimonio dell'Unesco: la proposta dal sindaco di Rimini
    Il ballo del liscio patrimonio dell'Unesco: la proposta dal sindaco di Rimini
    Recentemente era stato il cantante Morgan a lanciare l'idea, che aveva trovato l'appoggio e l'entusiasmo anche di Renzo Arbore.[...]
    San Prospero firma il gemellaggio con Castelfranco Piandiscò
    San Prospero firma il gemellaggio con Castelfranco Piandiscò
    Si tratta del primo passo verso la nascita di una rete nazionale dei Comuni che ospitano i giochi senza frontiere, una realtà già legata a livello nazionale dal network “Italia Gioca senza frontiere”.[...]
    Viva le macchine da scrivere: a Staggia visitabile una collezione unica
    Viva le macchine da scrivere: a Staggia visitabile una collezione unica
    La collezione appartiene a Renato Zavatti, ex dipendente della Olivetti da sempre affascinato da questi strumenti di cui conosce la storia nei minimi particolari. [...]
    Resort di lusso alle Maldive cerca "libraio a piedi nudi"
    Resort di lusso alle Maldive cerca "libraio a piedi nudi"
    Un'offerta di lavoro da sogno in un paradisiaco atollo delle Maldive: riconosciuto dall'Unesco come "Riserva della Biosfera".[...]
    Sapori in valigia: la prima voglia di cucina etnica nasce in vacanza
    Sapori in valigia: la prima voglia di cucina etnica nasce in vacanza
    I gusti sperimentati in viaggio ispirano a provare la cucina etnica una volta rientrati in Italia. In estate il 60% consuma cibo etnico con la stessa frequenza di altre stagioni.[...]
    In bicicletta con Nicoletta Vecchi Arbizzi alla scoperta di Mirandola
    In bicicletta con Nicoletta Vecchi Arbizzi alla scoperta di Mirandola
    L'iniziativa nell'ambito di Educational – Ciclovia del Sole, il tour dedicato ai Comuni sottoscrittori dell’accordo sulla Ciclovia del Sole[...]
    L'umarell ora è digitale: si possono seguire i cantieri modenesi on line
    L'umarell ora è digitale: si possono seguire i cantieri modenesi on line
    la piattaforma on-line “In Cantiere – Agenda delle opere pubbliche” nata dalla collaborazione tra la Provincia di Modena e la società Poleis[...]
    Dopo l'esame di maturità, il tatuaggio. E lo fa anche la mamma
    Dopo l'esame di maturità, il tatuaggio. E lo fa anche la mamma
    Martina ha 33 anni ed è mamma di due bimbi: è riuscita a prendere il diploma e immortala sulle pelle il suo successo[...]
    Gli automobilisti scorretti pagano i lavori stradali: accade a Nonantola sulla Sp 255
    Gli automobilisti scorretti pagano i lavori stradali: accade a Nonantola sulla Sp 255
    I cantieri sono finanziati coi proventi delle sanzioni amministrative per la violazione dei limiti di velocità previsti dal codice della strada riscossi nel 2021[...]
    • malaguti