Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
05 Dicembre 2022

Morì a 8 anni, ora la sua tomba sarà esumata. La madre: “E’ come se morisse una seconda volta”

Il dolore di perdere un figlio si può solo immaginare. E’ devastante, rovinoso, irreversibile. Superarlo è difficile, tante mamme e tanti papà anche se sembrano sopravvivere in realtà muoiono il giorno stesso dei loro figli.
Un dolore così può però, purtroppo, essere rinfocolato, farsi più profondo. E’ quello che sta accadendo a una mamma di Camposanto, la signora Beata.
Lei ha perso suo figlio Dawid 17 anni fa, quando il piccolo aveva appena 8 anni: se l’è portato via una brutta malattia. Da allora ogni giorno Beata lo va a piangere sulla tomba, nel piccolo cimitero di Camposanto dove Dawid ha la sua tomba.

Beata ci va ogni giorno al cimitero, e ogni giorno compie il pietoso rituale che la fa sentire, per quanto possibile, vicina a Dawid. La sua tomba la pulisce, la mette in ordine, sistema i fiori, porta qualche regalino al suo bambino: come se fosse la sua cameretta.
Ma come un uragano sulla questa misera quotidianità due settimane fa è arrivata una lettera del Comune con una parola difficile dal significato terribile: esumazione. Entro un mese – recitava la missiva – bisogna togliere Dawid dal suo sepolcro. Sono scaduti i termini di legge.

Per Beata è stato uno shock. “E’ come se mio figlio fosse morto una seconda volta”, racconta.
Dal Comune le hanno fatto sapere anche che era arrivata una richiesta dal padre naturale di Dawid di spostare le spoglie del bambino in un’atra città, al Sud, lontanissimo. Un’altra doccia fredda.

Per l’esumazione il termine dato dal Comune è perentorio: Dawid da lì se ne deve andare il 12 ottobre. Le ruspe arriveranno alle ore 10. Poi il bambino sarà spostato. Dove? Ancora non si sa.
Da quando ha ricevuto la lettera Beata non fa che piangere e camminare avanti e indietro, non trova pace. Non vede una soluzione realizzabile. Vorrebbe portare Dawid a casa, in un’urna, ma questo non è possibile.

L’ipotesi del Comune è che le spoglie del bambino vengano messe in una celletta. Ma l’idea che il suo bambino finisca in una celletta, in alto, lontano da terra, la fa impazzire: “Noi siamo cattolici, Polvere eri e polvere ritornerai, bisogna stare a terra. Mi propongono una celletta, ma non sono pronta per un cambiamento, qui sulla sua tomba ci metto angioletti, pensierini, non  ci sarà più  lo spazio per farlo”. E soprattutto: “Ora la sua tomba è vicino al cancello, e quando il cimitero chiude in inverno alle 17 e io non riesco a entrare perché fino a quell’ora lavoro, almeno mi avvicino al cancello e lo vedo e lo saluto. Quando sarà nella celletta Dawid non lo potrò vedere più”.

Il trasferimento al sud per ora è stato bloccato, qui nella Bassa oltre alla madre ci sono anche i fratelli di Dawid, il piccolo deve restare qui. L’alternativa, in attesa di una decisione della madre, però, è che il bambino finisca in un deposito. “In un deposito, come se fosse una macchina!”, si dispera la donna.

“Ho bisogno di tempo per affrontare questa cosa, non ce la faccio”, si tormenta Beata, sola e disperata nella lotta contro la burocrazia.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

APPUNTI DI GUSTO | Tutto quello che c’è da sapere della torta delle rose
Francesca Monari ci invita a degustare questo dolce dal fascino antico, soffice a lentissima lievitazione e lavorazione tipico della città di Mantova.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Come proteggere la tua bocca durante le feste? Ecco i consigli del dentista!
I dolci che costellano il periodo natalizio possono facilitare l’insorgere di carie: cioccolata, torroni e panettoni, ma anche bevande gassate e calici di spumante possono aggredire lo smalto dei dentileggi tutto
Glocal
Il partito dei disillusi e i governi dei migliori
Durante i sette trimestri del governo Draghi l’Italia è stata l’unica economia del G7 che ha visto aumentare il PIL trimestre su trimestre.leggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del cachi
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Prevenire la carie nei molari dei bambini? Si può
Attraverso la sigillatura dei solchi, una procedura assolutamente non invasiva ma in grado di limitare il rischio carie.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dell’africanetto
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchIncidente stradale sulla Canaletto, un ferito a Bastiglia
    • WatchI Vigili del Fuoco di Modena festeggiano Santa Barbara
    • WatchGiornata internazionale della disabilità, parlano ragazze e ragazzi di Anffas Mirandola

    La buona notizia

    "Natale a casa di Lucio": i presepi dell'artista Marcello Aversa in mostra nella casa di Lucio Dalla
    In una delle sue più celebri canzoni, “L’anno che verrà”, Lucio Dalla immaginava il futuro desiderato come quello in cui “sarà tre volte Natale” ed era questo, infatti, il periodo dell’anno che preferiva[...]
    Per Angelica Ferri della Villa La Personala di Mirandola il premio Internazionale “Profilo Donna”
    Già prima del terremoto, concessa per matrimoni ed eventi molto esclusivi quale, tra gli altri, il matrimonio tra Maddalena Corvaglia ed il batterista di Vasco Rossi, Stef Burns, oggi Villa La Personala si afferma sempre più come location d’eccellenza[...]

    Curiosità

    Daniele Silvestri a Carpi fa il tutto esaurito
    Daniele Silvestri a Carpi fa il tutto esaurito
    Mescolando talento e tradizione, leggerezza espressiva e impegno civile, in una carriera ormai ventennale ha dato alla luce brani entrati nelle playlist degli italiani come “Le cose che abbiamo in comune“, “Salirò”, “Cohiba” e “Il mio nemico”.[...]
    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    Si vuole così vagliare on line quanto vengano o no apprezzati l'organizzazione del lavoro e il rapporto con l'utenza.[...]
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meloni spiega: "E' un approccio che in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, dalla progressiva uscita dalla pandemia fino alla complessa congiuntura economica e internazionale, può e deve offrire alla nostra nazione anche delle occasioni".[...]
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    A 20 anni di distanza dagli ultimi finanziamenti statali riprende il progetto delle ‘autostrade d’acqua’: opere sostenibili che rientrano a pieno titolo nella transizione ecologica[...]
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    L'altra eccellenza è il Pico di Mirandola, un po' sbiadito ma sempre sul podio dei migliori licei modenesi per chi prosegue gli studi.[...]
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Lo scenario ipotizzato è stato quello di un principio di incendio su un mezzo utilizzato per la manutenzione dell’infrastruttura, in quel momento in corso di trasferimento con tre tecnici a bordo e la conseguente fermata di emergenza nella stazione sotterranea di Bologna Centrale.[...]
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Destabilizzati dal meteo ritardano la partenza per poi trovarsi, col calare delle temperature, con difficoltà respiratorie. Quattro esemplari in difficoltà sono stati salvati in questi giorni dal Pettirosso. [...]
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    L'auto era stata trasformata nella carrozzeria e negli accessori esterni per renderla del tutto somigliante a una Ferrari F430[...]
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Protesta dei giocatori della Germania contro la decisione della Fifa di vietare la fascia arcobaleno con la scritta 'One love'[...]
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Seconda edizione della ricerca sugli stili di guida, commissionata da Anas e condotta da CSA Research - Centro Statistica Aziendale[...]
    • malaguti