Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
18 Giugno 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Una nuova opzione terapeutica per bambini e adolescenti con narcolessia

È appena stato pubblicato online sul numero di aprile 2023 di Lancet Neurology uno studio sul trattamento della narcolessia pediatrica dal titolo “Safety and efficacy of pitolisant in children aged 6 years or older with narcolepsy with or without cataplexy: a double blind, randomised, placebo-controlled trial.” (Yves Dauvilliers, et al. www.thelancet.com/neurology) .
Si tratta di un trial clinico multicentricorandomizzato, in doppio cieco, che ha confrontato l’efficacia del pitolisant con quella del placebo nella terapia dei sintomi della narcolessia in bambini e adolescenti di età compresa tra 6 e meno di 18 anni. La narcolessia è una malattia che insorge spesso in età pediatrica, anche se la diagnosi può essere formulata dopo molti anni perché l’invio dei pazienti ai centri specializzati nella diagnosi a volte non è tempestiva.
Il professor Giuseppe Plazzi, professore ordinario di Neuropsichiatria Infantile e direttore della Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile a Unimore, con una delle più ampie casistiche di narcolessia pediatrica nel mondo, ha coordinato lo studio che coinvolge Italia, Francia, Olanda, Finlandia e Russia.
“Anche se questa nuova indicazione pediatrica rappresenta un piccolo passo per il trattamento di una malattia spesso pediatrica e gravemente invalidante come è la narcolessia – commenta il prof. Giuseppe Plazzi -, di fatto testimonia un nuovo ed importante interesse per questa rara malattia del sonno. La narcolessia rappresenta oggi senz'altro una delle patologie neurologiche più interessanti nell'ambito della ricerca nelle neuroscienze, i casi oggi vengono riconosciuti e diagnosticati con maggiore facilità anche nell'adolescente; avere a disposizione farmaci con una indicazione specifica, di provata efficacia e sicurezza, tranquillizzerà pazienti e prescrittori, faciliterà il rapido accesso alla cura ed eviterà ai piccoli pazienti le devastanti conseguenze di un mancato trattamento precoce":
Lo studio clinico pubblicato su Lancet Neurology, preceduto da uno studio di farmacocinetica, ha arruolato 110 minori di età superiore ai 6 anni con narcolessia di tipo 1 o di tipo 2. La durata della terapia sperimentale è stata di otto settimane. Il pitolisant è già utilizzato da tempo nella cura di questa malattia nell’adulto, nella quale ha dimostrato di essere efficace su più sintomi e ben tollerato. Per la valutazione dell’efficacia nei bambini e negli adolescenti sono state impiegate scale specifiche per queste fasce di età, come la Scala della Narcolessia di Ullanlinna, oltre alle variabili consuete, la frequenza settimanale degli episodi di cataplessia e strumenti oggettivi come il test di mantenimento della vigilanza (MWT). Dei 110 pazienti randomizzati, 72 sono stati trattati con pitolisant e 38 hanno ricevuto il placebo; i risultati hanno indicato che sia l’eccessiva sonnolenza diurna che la frequenza della cataplessia sono migliorate in maniera statisticamente significativa nel gruppo che ha ricevuto il farmaco attivo, rispetto a quello del placebo. Anche il giudizio sull’effetto della terapia espresso dai medici e dagli stessi pazienti ha confermato l’efficacia significativamente maggiore del pitolisant, rispetto al placebo. Per quanto riguarda la tollerabilità, non si sono osservate differenze nella frequenza di effetti indesiderati tra i due gruppi di trattamento, gli eventi avversi sono stati quasi sempre lievi, cefalea e insonnia, come negli adulti. Nelle conclusioni, gli autori dello studio hanno evidenziato come i risultati confermino il buon bilancio beneficio/rischio del pitolisant nei pazienti pediatrici con narcolessia. Anche sulla base dei dati raccolti in questa ricerca, il Committee for Medicinal Products for Human Use dell’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) ha espresso parere positivo sull’impiego di pitolisant nella cura dei sintomi della narcolessia pediatrica, aggiungendo una preziosa opzione terapeutica per bambini e adolescenti affetti da una malattia che li penalizza profondamente nella loro vita quotidiana e nell’apprendimento scolastico. Giuseppe Plazzi, neurologo, è Professore Ordinario di Neuropsichiatria Infantile, Direttore della Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile dell'Università di Modena e Reggio Emilia, e dirige il Centro del Sonno dell'IRCCS-Istituto di Scienze Neurologiche di Bologna. È Past-president della Associazione Italiana di Medicina del Sonno e Presidente dell'European Narcolepsy Network. Siede nel Board di diverse Società Scientifiche Internazionali ed è autore/coautore di oltre 450 lavori scientifici pubblicati su riviste internazionali, peer-reviewed e indicizzate in tema di neurologia, epilessia, medicina del sonno.
SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Estetica, espressività e decorazione | Il Liberty industriale a San Possidonio
Rubrica - Ed eccoci ad una nuova uscita dedicate all’Art Nouveau, la rubrica di Francesca Monari, nata dalla collaborazione con Sara Zoni
Al giardino ancora non l’ho detto | Rubrica Botanica | La pianta del Caffè
Rubrica - La rubrica botanica cura di Francesca Monari
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 5
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 4
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 3
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Glocal
Il loop della scarsità
Glocal - La nostra è un’epoca plasmata da un eccesso di stimoli che ci seducono nella direzione dell’accumulo: consumare più del necessario, acquistare oggetti inutili e cercare piaceri effimeri.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 2
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
“E adesso un libro” | Rubrica di libri - 6 titoli da non perdere
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari.

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • La buona notizia

    I risultati
    Giovanni Aleotti, ciclista di Finale Emilia, vince il Giro di Slovenia
    Grande successo per il giovane finalese -  ciclista professionista del Team Bora Hansgrohe, reduce da ottime prove anche al Giro d'Italia-  che a 25 anni porta a casa un titolo prestigioso
    Ultime notizie
    Un’esperienza in barca a vela per sei ragazzi guariti dal cancro al Policlinico di Modena
    Nell’ambito del progetto di Sea Therapy è stato possibile far partecipare un gruppo di ex pazienti alla Triton Cup ospitata di recente nel Parco dell’Arcipelago Toscano
    L'anniversario
    Giornata del donatore, una visita ai Sassi di Roccamalatina con Avis
    Previste escursioni guidate, giochi per i bambini, incontri sulla storia alla scoperta di questo suggestivo luogo protetto del nostro Appennino. 

    Curiosità

    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    La storia
    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    Seguire le regole aiuta a mantenere un ambiente sereno e piacevole per tutti. Ai "rari nantes" Mirco Scacchetti lo spiega pure in latino
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    La storia
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    E' nata nel 1978 e vive a Mirandola ma è di Concordia, dove è cresciuta. Traduce, insegna e scrive. "Mio padre è nato per i piedi" è il suo primo romanzo.
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Curiosità
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Per salvarli, dopo il fallimento del loro allevamento, venne attivata una raccolta fondi online che raggiunse la cifra di 56mila euro per un progetto diverso, una adozione a distanza
    La circonvallazione a doppio senso, il certificato di battesimo, la cassaforte violata: ecco gli highlights del confronto politico a Mirandola
    Politica
    La circonvallazione a doppio senso, il certificato di battesimo, la cassaforte violata: ecco gli highlights del confronto politico a Mirandola
    I candidati sindaco Letizia Budri, Carlo Bassoli, Giorgio Siena e Giorgio Cavazza sotto al fuoco di fila dei giornalisti della Bassa
    A Modena la festa per la Polizia Locale, ecco gli agenti (con cane poliziotto) premiati
    Il punto
    A Modena la festa per la Polizia Locale, ecco gli agenti (con cane poliziotto) premiati
    Tanti i casi in cui è stato necessario prestare soccorso ad anziani in difficoltà
    Il Comando di Modena sul podio del campionato italiano Vigili del Fuoco di nuoto
    I risultati
    Il Comando di Modena sul podio del campionato italiano Vigili del Fuoco di nuoto
    Grande soddisfazione espressa per la buona riuscita della manifestazione che ha visto partecipare circa 200 vigili del fuoco provenienti da tutta Italia
    Solara, i pavoni diventano un caso: "Danneggiano auto e tetti delle case"
    Il caso
    Solara, i pavoni diventano un caso: "Danneggiano auto e tetti delle case"
    Tra gli abitanti della frazione di Bomporto c'è chi chiede che per gli animali si trovi un'area protetta
    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    Il punto
    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    La Polizia Locale del Sorbara lo ha trovato con le videotrappole: aveva danneggiato con un cacciavite l’apertura elettronica dei cassonetti per la raccolta differenziata dei rifiuti per ben due volte, in due distinte giornate
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Curiosità
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Un recente studio di BonusFinder Italia ha analizzato le 50 città più grandi d’Italia tenendo conto di diversi fattori chiave che caratterizzano l'esperienza di divertimento.
    Il Guercino torna a casa, a Finale Emilia, 12 anni dopo il terremoto
    Taglio del nastro
    Il Guercino torna a casa, a Finale Emilia, 12 anni dopo il terremoto
    Vale più di tre milioni di euro - è questa la stima dell'assicurazione - e sul mercato  dell'arte è ambitissimo: gli americani vanno pazzi per le opere dell'artista centese

    chiudi