Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
19 Giugno 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Finale Emilia, l’Osservatorio: “Pazzesco collocare discariche di rifiuti speciali in un catino interfluviale”

FINALE EMILIA - Attraverso una nota stampa, l'osservatorio civico "Ora tocca a noi" interviene in merito all'alluvione che ha colpito il territorio della Romagna:
"Il tema è più attuale che mai e solo il cielo sa se siamo stati graziati o se ha tenuto il sistema di regolazione dei canali e delle chiuse che sono state predisposte, a tutela di questo territorio fragile e vocato, per definizione, a grandi alluvioni. Già scenario di esondazioni e di rotture di argini storiche, i Finalesi hanno ben vivo nella memoria l'alluvione del 1982 e quelle precedenti, tramandate dai ricordi dei nonni. Finale Emilia, rispetto altri territori ha però l'inconveniente che, a finire sott'acqua, ci sarebbero anche due discariche non bonificate ed una abusiva, ma questa è un'altra storia. Il sito di ubicazione della discarica di Finale Emilia era classificato dal PAI-Variante 2016 e dal Piano di Gestione Rischio Alluvioni come zona inondabile di “ pericolosità elevata P3”rispetto al reticolo secondario di pianura. Il sito di ubicazione della nuova discarica era classificato urbanisticamente in parte come “Zona agricola-E1” ed in parte come “Zona agricola valliva ad elevata criticità idraulica-E6”; con la conseguenza che la D.G.R. n. 356/2019 aveva dovuto assumere il valore di variante allo strumento urbanistico comunale. Nella conferenza del 17/01/2019 il Comune di Finale Emilia aveva sollevato un nuovo motivato dissenso con riguardo alla “criticità idraulica, idrogeologica e sismica” del sito scelto da Feronia. A sostegno di quanto espresso era stato depositato uno Studio Ambientale, redatto nel 2017 dall’Autorità di Bacino e dall’Università di Parma “Progetto Resilience” da cui emergeva che gli “Scenari di Allagamento” conseguenti a rotte arginali della zona tra i fiumi Secchia e Panaro (dove era ubicata la discarica) attestavano rischi di allagamento con “ profondità idriche di ALMENO 3 metri” . Lo Studio attestava inoltre che: “Questa situazione si è storicamente presentata nel novembre del 1982 in cui la rottura della sx idraulica a ovest di Finale Emilia (proprio come evidenziato in simulazione) ha provocato danni ingentissimi all’ambiente facendo sprofondare nelle acque del Panaro in rotta la vecchia discarica degli anni ‘70/80 ancora presente sul sito”. Il vizio appare grave se si considera che ai sensi del D.Lgs.n. 36/2003 l e discariche non devono essere ubicate “ in aree esondabili, instabili e alluvionabili ” (Allegato 1, paragrafo 2.1, secondo) e tale divieto può essere superato solo con un “motivato provvedimento” della Regione.
Un provvedimento che localizzi una discarica in area alluvionale deve essere insomma istruito e motivato in modo ineccepibile. Dubbi, ambiguità o lacune non possono mai essere ammesse. Ma nel caso di specie, non sono stati fugati. Arriviamo a giorni nostri. Non trascurando l'alluvione del 2014, che determinò la dichiarazione dello stato di allerta per diversi giorni per i parametri idrografici di tutti i nostri corsi d'acqua e non dimenticando la rottura dell'argine del diversivo nel lato opposto della discarica nel Novembre del 2019, anche nei giorni scorsi sono emerse delle gravi criticità sul sito delle discariche finalesi. Da quel che ci riferiscono, già da tempo gli agricoltori avevano segnalato infiltrazioni nell'argine del diversivo, proprio sul versante che guarda alla discarica. In seguito ai fenomeni meteorici e alle esondazioni di fiumi e canali anche nella bassa modenese la situazione si è aggravata. L'argine destro del canale diversivo, denominato ormai canale COLABRODO dall'Osservatorio civico “ora tocca a noi” , da anni attivo sul territorio sui i temi ambientali ed in particolare sul folle progetto di una 3° discarica nel comune di Finale Emilia , ha dato prove inconfutabili di profonde infiltrazioni d'acqua, con il pericolo potenziale e reale di una rottura proprio in un tratto antistante la discarica Feronia 1. Al momento il Consorzio di Burana, che non ci risulta essersi opposto al progetto, ha effettuato diversi interventi apponendo dei teloni, ma lo stato dell'argine continua a preoccupare e in caso di cedimento si potrebbe profilare il reato ambientale derivante dal dissesto idrogeologico. La pianura padana è per definizione alluvionale ed è pazzesco collocare delle discariche di rifiuti speciali in un “catino interfluviale”, cosi viene definita nei testi di geologia la nostra zona. In più si è già in violazione di legge, poiché le discariche sarebbero chiuse, ma mai avviate al post mortem. La bonifica è prevista per legge!! Quante volte vogliamo ancora sfidare la sorte? Gli eventi climatici degli ultimi giorni ci danno ragione: una terza discarica proprio no!! E le altre due devono essere urgentemente bonificate non spostando i rifiuti da un campo all'altro, ma destinandoli al vero percorso del post mortem. Ora tocca al Sindaco attivare tutti gli enti preposti, le scuse sono finite".
SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 6
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Estetica, espressività e decorazione | Il Liberty industriale a San Possidonio
Rubrica - Ed eccoci ad una nuova uscita dedicate all’Art Nouveau, la rubrica di Francesca Monari, nata dalla collaborazione con Sara Zoni
Al giardino ancora non l’ho detto | Rubrica Botanica | La pianta del Caffè
Rubrica - La rubrica botanica cura di Francesca Monari
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 5
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 4
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 3
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Glocal
Il loop della scarsità
Glocal - La nostra è un’epoca plasmata da un eccesso di stimoli che ci seducono nella direzione dell’accumulo: consumare più del necessario, acquistare oggetti inutili e cercare piaceri effimeri.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 2
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • La buona notizia

    I risultati
    Giovanni Aleotti, ciclista di Finale Emilia, vince il Giro di Slovenia
    Grande successo per il giovane finalese -  ciclista professionista del Team Bora Hansgrohe, reduce da ottime prove anche al Giro d'Italia-  che a 25 anni porta a casa un titolo prestigioso
    Ultime notizie
    Un’esperienza in barca a vela per sei ragazzi guariti dal cancro al Policlinico di Modena
    Nell’ambito del progetto di Sea Therapy è stato possibile far partecipare un gruppo di ex pazienti alla Triton Cup ospitata di recente nel Parco dell’Arcipelago Toscano
    L'anniversario
    Giornata del donatore, una visita ai Sassi di Roccamalatina con Avis
    Previste escursioni guidate, giochi per i bambini, incontri sulla storia alla scoperta di questo suggestivo luogo protetto del nostro Appennino. 

    Curiosità

    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    La storia
    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    Seguire le regole aiuta a mantenere un ambiente sereno e piacevole per tutti. Ai "rari nantes" Mirco Scacchetti lo spiega pure in latino
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    La storia
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    E' nata nel 1978 e vive a Mirandola ma è di Concordia, dove è cresciuta. Traduce, insegna e scrive. "Mio padre è nato per i piedi" è il suo primo romanzo.
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Curiosità
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Per salvarli, dopo il fallimento del loro allevamento, venne attivata una raccolta fondi online che raggiunse la cifra di 56mila euro per un progetto diverso, una adozione a distanza
    La circonvallazione a doppio senso, il certificato di battesimo, la cassaforte violata: ecco gli highlights del confronto politico a Mirandola
    Politica
    La circonvallazione a doppio senso, il certificato di battesimo, la cassaforte violata: ecco gli highlights del confronto politico a Mirandola
    I candidati sindaco Letizia Budri, Carlo Bassoli, Giorgio Siena e Giorgio Cavazza sotto al fuoco di fila dei giornalisti della Bassa
    A Modena la festa per la Polizia Locale, ecco gli agenti (con cane poliziotto) premiati
    Il punto
    A Modena la festa per la Polizia Locale, ecco gli agenti (con cane poliziotto) premiati
    Tanti i casi in cui è stato necessario prestare soccorso ad anziani in difficoltà
    Il Comando di Modena sul podio del campionato italiano Vigili del Fuoco di nuoto
    I risultati
    Il Comando di Modena sul podio del campionato italiano Vigili del Fuoco di nuoto
    Grande soddisfazione espressa per la buona riuscita della manifestazione che ha visto partecipare circa 200 vigili del fuoco provenienti da tutta Italia
    Solara, i pavoni diventano un caso: "Danneggiano auto e tetti delle case"
    Il caso
    Solara, i pavoni diventano un caso: "Danneggiano auto e tetti delle case"
    Tra gli abitanti della frazione di Bomporto c'è chi chiede che per gli animali si trovi un'area protetta
    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    Il punto
    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    La Polizia Locale del Sorbara lo ha trovato con le videotrappole: aveva danneggiato con un cacciavite l’apertura elettronica dei cassonetti per la raccolta differenziata dei rifiuti per ben due volte, in due distinte giornate
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Curiosità
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Un recente studio di BonusFinder Italia ha analizzato le 50 città più grandi d’Italia tenendo conto di diversi fattori chiave che caratterizzano l'esperienza di divertimento.
    Il Guercino torna a casa, a Finale Emilia, 12 anni dopo il terremoto
    Taglio del nastro
    Il Guercino torna a casa, a Finale Emilia, 12 anni dopo il terremoto
    Vale più di tre milioni di euro - è questa la stima dell'assicurazione - e sul mercato  dell'arte è ambitissimo: gli americani vanno pazzi per le opere dell'artista centese

    chiudi