Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
22 Gennaio 2022

Potenziamento Sanità, accordo con Ospedali e Unimore

Mentre stanno per decollare le nuove unità di Terapia intensiva negli ospedali cittadini che faranno entrare la rete sanitaria modenese nell’Hub nazionale per l’emergenza Coronavirus (la struttura di Baggiovara è in fase di collaudo mentre al Policlinico i lavori termineranno entro ottobre), il Comune di Modena, l’Azienda ospedaliero-universitaria, l’Azienda Usl e Unimore si impegnano a definire insieme la strategia e le prospettive della rete sanitaria locale con un Piano di riordino e sviluppo delle aree ospedaliere cittadine. La collaborazione, a vario titolo, potrà avvenire su diversi livelli: agevolare l’accesso alle strutture e migliorare le zone di sosta e i percorsi dei mezzi pubblici, con un focus per chi ha difficoltà a muoversi; riqualificare gli spazi esterni, favorendo il verde; e privilegiare soluzioni costruttive all’avanguardia sono, infatti, alcuni degli obiettivi principali del Piano che i quattro enti promuovono nell’ottica del potenziamento degli ospedali e della riorganizzazione dei servizi. L’intesa è al centro del protocollo sottoscritto in Municipio oggi, mercoledì 29 luglio, dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli, dal rettore di Unimore Carlo Adolfo Porro e dai direttori generali dell’Azienda ospedaliero-universitaria Claudio Vagnini e dell’Ausl Antonio Brambilla. Le linee guida del documento erano state approvate alcuni giorni fa dalla giunta comunale su proposta dell’assessora all’Urbanistica Anna Maria Vandelli con delibera di giunta.

Il progetto, sul quale opererà un apposito gruppo di lavoro, permetterà di individuare soluzioni condivise in tre settori: la mobilità, con la revisione dei criteri di accesso ai nosocomi in auto, in bici e a piedi, coinvolgendo anche l’Agenzia per la mobilità di Modena (Amo); l’ambiente, col rinnovamento degli spazi aperti e l’impegno a migliorare il paesaggio dopo i lavori futuri nei comparti ospedalieri; e l’edilizia, con la valutazione di scelte costruttive di profilo internazionale. Le decisioni dovranno tenere conto anche delle esigenze emerse a seguito dell’emergenza Coronavirus per quanto riguarda le regole di distanziamento personale e le modalità di erogazione delle prestazioni sanitarie. Il protocollo si inserisce nel percorso verso l’approvazione del nuovo Piano urbanistico generale (Pug) della città e si sottolinea che, per dare attuazione in tempi brevi agli interventi, “gli enti hanno necessità di un quadro di riferimento urbanistico ed edilizio flessibile”. Per questo motivo, il documento condiviso sarà orientato a “sostituire gli attuali strumenti urbanistici attuativi e le norme di attuazione”.

Il Piano di riordino e sviluppo della sanità è stato predisposto in funzione della crescente integrazione fra le attività ospedaliere, territoriali e universitarie delle due aziende sanitarie e degli scenari di medio a lungo periodo ipotizzati dall’Azienda ospedaliero-universitaria e dall’Ausl, che negli ultimi anni hanno realizzato diversi interventi edilizi di ampliamento e ristrutturazione, in particolare al Policlinico dove da tempo è in corso un progetto di razionalizzazione. Nel documento, infatti, si illustrano le modalità per la riorganizzazione e il rafforzamento degli ospedali, per i quali è prevista una maggiore polarizzazione “per rispondere al meglio alle esigenze di salute del territorio modenese e di valorizzarne le potenzialità su scala regionale e internazionale, in collaborazione con Unimore per le funzioni di didattica e ricerca”. Per queste ragioni il Policlinico è specializzato nei campi di salute per donna e bambino, oncologia, medicine e chirurgie specialistiche, medicina rigenerativa, genomica, malattie rare, malattie infettive, medicina trasfusionale e centro trapianti. Mentre l’ospedale di Baggiovara è rivolto ai settori emergenza-urgenza, neuroscienze, chirurgie specialistiche, endoscopia interventistica digestiva, chirurgia vascolare, patologie tempo dipendenti, infarti ed emodinamica, traumi gravi e chirurgia robotica.

Il Piano indica anche gli investimenti programmati nei prossimi anni nei nosocomi, a partire dalle unità di Terapie intensiva realizzate dopo l’emergenza Covid-19 che sono in avanzato stato di realizzazione: al Policlinico sarà costruito il nuovo Dipartimento materno-infantile di Modena e sono in previsione le demolizioni del corpo A (con ricostruzione di un fabbricato destinato ad aule didattiche e laboratori di ricerca) e del Poliambulatorio di via del Pozzo (con ricostruzione di un fabbricato destinato a servizi per i cittadini all’Ausl e al Policlinico). Nel nosocomio di Baggiovara, invece, sono attesi la costruzione di una palazzina destinata ad attività sanitarie e didattica e un ampliamento di spazi di 2.300 metri quadrati nei quali l’Azienda ospedaliero-universitaria potrà potenziare le chirurgie specialistiche e la propria piattaforma tecnologica.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Consigli di salute
Impianti dentali: i vantaggi
Vuoi tornare ad avere un sorriso splendente in maniera rapida e senza problemi? L’impianto dentale potrebbe essere la soluzione ai tuoi problemi.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del latte
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Perché esiste il fenomeno dei no-vax?
Grazie ad un’attenta e pianificata campagna vaccinale il morbillo è praticamente sparito nei Paesi a capitalismo avanzato. Purtroppo ancor oggi esistono focolai di morbillo nei Paesi in via di sviluppo.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cannella
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Trasferirsi da Carpi a Cagliari e poi a Dubai per amore della professione: intervista a Federico Diacci
L'intervista, a cura di Francesca Monari, al paesaggista carpigiano Federico Diacci.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Pioggia di finanziamenti a Mirandola per le piste ciclabili. Anche nelle frazioni
    Obiettivo, favorire gli spostamenti sostenibili in bicicletta, come quello casa-scuola o casa-lavoro, per circa 3 km[...]
    Con terza dose e Fse, inizia e finisce la quarantena con l'autotest
    È una procedura che potrà essere utilizzata dai cittadini assistiti in Emilia-Romagna: circa due milioni con queste caratteristiche[...]

    Curiosità

    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    Sono andati al commissario Emanuela Ragazzi, all'assistente capo Valerio Zoni all'agente Danilo Cardella e all'agente Di Canosa[...]
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Il commerciante non solo effettuava direttamente i prelievi dai nasi delle persone con sospetto di contagio, ma poi effettuava anche il controllo e l'analisi.[...]
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Scrive: "Ci ho provato, mi arrendo e cedo il posto, magari a qualcuno tra i tanti sempre pronti a insegnare come fare o a dirci che ci teniamo strette le poltrone"[...]
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Momenti di imbarazzo nel corso di un incontro, trasmesso in streaming, sulla "Pubblica amministrazione trasparente"[...]
    La sulada, una torta squisita da salvare
    La sulada, una torta squisita da salvare
    L'appello del giornalista dendrogastronomico Carlo Mantovani[...]
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    Ad affrontare questa avventura a tappe 35 piloti, tra uomini e donne, provenienti dall'Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Puglia, Veneto e Sicilia.[...]
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Domenica da Maria De Filippi in scena è stato chiamato Salvatore, invitato da un "postino" del programma che era arrivato nei giorni scorsi a Finale Emilia.[...]
    "Ho deciso", è uscito il nuovo rap di Luca Liuzzo
    "Ho deciso", è uscito il nuovo rap di Luca Liuzzo
    Per il giovane artista di Camposanto è il momento di esordire anche alla regia[...]
    Medolla, tornano i gufi: esemplari avvistati sugli alberi del vialetto che porta alla scuola primaria
    Medolla, tornano i gufi: esemplari avvistati sugli alberi del vialetto che porta alla scuola primaria
    Era già accaduto nel 2020: a testimonianza della loro presenza, le foto realizzate da alcuni fotografi naturalistici[...]
    Messaggio che avverte dell'arrivo di un vocale: attenzione alla nuova truffa tramite Sms
    Messaggio che avverte dell'arrivo di un vocale: attenzione alla nuova truffa tramite Sms
    Una volta aperto il link contenuto nell'Sms, si prende un virus che infetta lo smartphone oppure si sottoscrive un abbonamento non voluto[...]