Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
28 Gennaio 2022

Food Truck Mò che Tigelle in concorso a Eatinero, il festival del cibo di strada itinerante

Simone Ligabue, titolare del Food Truck Mò che Tigelle, è in corsa per per l’elezione del miglior Food Truck d’Italia dall’11 al 13 settembre a Eatinero, il festival del cibo di strada itinerante: “Saremo l’unico Truck proveniente dalla provincia di Modena, con un prodotto tipico, la Tigella. Il vincitore avrà il diritto di partecipare alla finale Europea”.

Il progetto “Mò che Tigelle” nasce da una passione nata 35 anni fa, durante le vacanze estive in Appennino modenese. Simone impara come fare l’impasto per le crescentine, chiamate comunemente Tigelle, da una simpatica signora di Montecreto. Dal 2018, Mò che Tigelle si sposta in tutta Italia, sul suo giallissimo truck, per far conoscere questo piatto tipico della tradizione modenese, simbolo di convivialità e genuinità. Oltre agli eventi Streetfood organizzati, Mò che Tigelle partecipa alle fiere, a feste private, a pause pranzo in giro per l’Emilia Romagna e non solo: “Partecipiamo agli eventi di street Food nel Nord Italia, portando un prodotto tipico della tradizione modenese, che impastiamo e cuociamo all’interno del Food Truck, tutto al momento, per poter servire un prodotto fresco e di qualità. Lavoriamo sempre fuori regione per portare la tigella (crescentina) dove’è ancora poco conosciuta”.

L’evento Eatinero si terrà a Codogno , un bel segnale per rilanciare un settore che ha subito tanto quest’anno, in una città simbolo della pandemia, ovviamente rispettando tutte le misure anticontagio. Eatinero e Codogno ripartono infatti insieme: dall’11 al 13 settembre sarà di scena, come ogni anno nella centralissima Piazza Cairoli, Eatinero Codogno 2020 – Festival del cibo di strada itinerante.

Cibo di strada d’eccellenza e birre artigianali

Quello che ormai è diventato un appuntamento fisso (e attesissimo), giunto alla quarta edizione, si rinnova in un’inedita veste autunnale con una nuova selezione di food truck e di birre artigianali. Sotto le volte del mercato coperto si raduneranno ancora una volta i nostri coloratissimi furgoncini, con il loro show cooking e le loro delizie, preparate al momento e servite calde ai visitatori: hamburger, panini gourmet, tigelle, gnocco fritto, cibo etnico, cucine regionali, frittini di pesce e tante altre golosità. Accanto a loro il consueto beer truck di Birra di Classe con la sua tap list di birre provenienti dai migliori microbirrifici italiani. Tutto all’insegna della gastronomia di qualità, tutto per dare vita a una grande festa all’insegna del gusto.

European Street Food Awards

Sarà un’edizione storica, sia per il suo forte valore simbolico dopo i mesi drammatici della pandemia (ci sarà massima attenzione verso tutte le misure di sicurezza legate alla lotta al Covid-19) sia perché Eatinero Codogno 2020 è stato scelto come sede italiana degli European Street Food Awards, il più importante concorso internazionale dedicato al cibo di strada. Durante la manifestazione sarà infatti selezionato il food truck che rappresenterà l’Italia alla finale europea e ad eleggerlo – con un voto popolare – sarà il pubblico della manifestazione. Il meccanismo è semplicissimo: tutti i visitatori che consumeranno almeno una pietanza presso uno dei food truck presenti nella piazza potranno richiedere una cartolina da imbucare nell’urna del loro furgoncino preferito. Al termine della manifestazione si procederà al conteggio delle cartoline e chi ne avrà ricevute di più conquisterà il diritto a partecipare alla finale europea in qualità di miglior food truck italiano.

Sarà prestata – come detto – massima attenzione a tutti gli accorgimenti necessari a evitare contagi da coronavirus: dispositivi di sicurezza, distanziamento, sanificazione. Siamo certi che lo stesso impegno sarà condiviso dai visitatori, che saranno particolarmente scrupolosi indossando sempre la mascherina dall’ingresso dell’area fino al raggiungimento dei tavoli e mantenendo la distanza minima di 1 metro in attesa di ritirare le pietanze dai food truck.

Vi ricordiamo che l’ingresso è gratuito e che potete conoscere il programma e seguire tutte le novità e gli aggiornamenti del Festival sulle pagine Facebook e Instagram dedicate.

Questi gli orari della manifestazione:
Venerdì dalle 18.00 alle 24.00
Sabato dalle 11.00 alle 24.00
Domenica dalle 11.00 alle 24.00

Questi i food truck presenti:

Aperitiamo (aperitivi e cocktail)
Basulon (hamburger)
Birra di classe (birre artigianali)
Branchie (burrito)
Kitchen Rebels (fritti di pesce)
La Tigellaia Matta (gnocco fritto)
Mo che tigelle (tigelle)
Piadineria Selvaggia (piadine)
Porcobrado (carne di cinta senese)
The Club Sandwich (club sandwich)
The Meatball Family (polpette)
Trentintrac (specialità trentine)

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della birra
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Impianti dentali: i vantaggi
Vuoi tornare ad avere un sorriso splendente in maniera rapida e senza problemi? L’impianto dentale potrebbe essere la soluzione ai tuoi problemi.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del latte
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Perché esiste il fenomeno dei no-vax?
Grazie ad un’attenta e pianificata campagna vaccinale il morbillo è praticamente sparito nei Paesi a capitalismo avanzato. Purtroppo ancor oggi esistono focolai di morbillo nei Paesi in via di sviluppo.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cannella
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchFesta della Polizia Locale Area Nord a San Felice
    • WatchPresidio degli agenti della Polizia Locale davanti alla Prefettura di Modena
    • WatchEcco il primo nato del 2022 a Modena: si chiama Leonardo

    La buona notizia

    Nuovo numero di telefono Ausl Modena per chi ha problemi con l'isolamento Covid
    Si ricorda ai cittadini che in caso di sintomi non bisogna recarsi né in farmacia né in ospedale, ma contattare immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra.[...]
    Mirandola, alla Medtronic nuovo impianto per ridurre le emissioni di Co2
    L'azienda, inoltre, continua ad espandersi: è stata siglata, infatti, l’acquisizione per 925 milioni di dollari di Affera Inc[...]
    Trapianti di fegato, Modena al top nazionale
    Un anno da record quello appena trascorso, nonostante le criticità per il mondo della sanità, specie per i trapianti da donatore vivente[...]

    Curiosità

    "Il cacciatore di anatre" sbarca su Prime: è il film collettivo della Bassa Modenese
    "Il cacciatore di anatre" sbarca su Prime: è il film collettivo della Bassa Modenese
    Il film racconta un pezzo della nostra storia, e più di 500 persone tra Mirandola, Finale Emilia e San Felice vi hanno partecipato[...]
    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Sessantaquattro anni, madre di Sestola e casa di famiglia sull'Appennino Modenese, è attualmente direttrice generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza[...]
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
     Solo il 25% dei pazienti cardiologici dai 75 anni in su utilizza mezzi digitali convenzionali come motori di ricerca, mail, smartphone e app, secondo uno studio della Cardiologia del Policlinico di Modena[...]
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    Sono andati al commissario Emanuela Ragazzi, all'assistente capo Valerio Zoni all'agente Danilo Cardella e all'agente Di Canosa[...]
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Il commerciante non solo effettuava direttamente i prelievi dai nasi delle persone con sospetto di contagio, ma poi effettuava anche il controllo e l'analisi.[...]
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Scrive: "Ci ho provato, mi arrendo e cedo il posto, magari a qualcuno tra i tanti sempre pronti a insegnare come fare o a dirci che ci teniamo strette le poltrone"[...]
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Momenti di imbarazzo nel corso di un incontro, trasmesso in streaming, sulla "Pubblica amministrazione trasparente"[...]
    La sulada, una torta squisita da salvare
    La sulada, una torta squisita da salvare
    L'appello del giornalista dendrogastronomico Carlo Mantovani[...]
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    Ad affrontare questa avventura a tappe 35 piloti, tra uomini e donne, provenienti dall'Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Puglia, Veneto e Sicilia.[...]
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Domenica da Maria De Filippi in scena è stato chiamato Salvatore, invitato da un "postino" del programma che era arrivato nei giorni scorsi a Finale Emilia.[...]