Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

La storia dimenticata degli internati militari nei lager nazisti

Lo scorso martedì 8 settembre, esattamente 76 anni dopo quel fatidico 8 settembre 1943, è stato presentato il libro “I militari italiani nei lager nazisti. Una Resistenza senz’armi 1943-1945” (Il Mulino, 2020), scritto da Mario Avagliano e Marco Palmieri, presso la libreria della Festa Nazionale dell’Unità di Modena. Il libro, che sta riscuotendo grande successo, è giunto già alla sua terza edizione in circa 8 mesi dalla prima pubblicazione.

Nel corso della presentazione, promossa dall’Anpi di Modena e dallo Spi/Cgil di Modena, Fausto Ciuffi, direttore della fondazione Villa Emma, ha esaminato con l’autore Mario Avagliano i vari aspetti di questa dolorosa vicenda.

Nel volume si racconta la storia di circa 650 mila militari italiani che dopo l’armistizio dell’8 settembre si rifiutarono di continuare la guerra al fianco dei nazisti e dei fascisti. Avagliano e Palmieri hanno raccolto storie e testimonianze ma anche brani musicali perchè tra i militari internati c’erano i genitori di artisti italiani famosi come Vasco Rossi, Al Bano, Francesco Guccini.

Sono stati tanti gli internati emiliano-romagnoli (dei quali centinaia i modenesi) protagonisti di quelle amare giornate di prigionia.

La scelta di non aderire alla Repubblica sociale di Mussolini costò agli internati la deportazione nei lager nazisti, la fame, il lavoro coatto, le violenze dei carcerieri.

Uno degli aspetti più interessanti del libro è la discriminazione ulteriore che subivano durante la prigionia gli internati meridionali che, poiché le loro famiglie si trovavano nell’Italia liberata, non potevano ricevere da casa pacchi alimentari e solo raramente corrispondenza, rendendo ancora più dolorosa la loro detenzione.

Insomma questo libro prova a recuperare i silenzi che in molte delle nostre famiglie hanno avvolto per troppo tempo le storie dei nostri padri e nonni. Silenzi dettati dalla voglia di dimenticare quei tragici avvenimenti, dal pudore e dalla consapevolezza di non essere sempre presi in considerazione in quel dopoguerra tutto proteso alla ricostruzione del nostro Paese e dove la Resistenza era descritta soltanto come lotta armata nei confronti dei nazifascisti. E invece centinaia di migliaia di italiani, rifiutando di aderire alla Repubblica Sociale di Mussolini o peggio alle SS italiane, iniziarono una Resistenza che li portò a subire angherie, fame, percosse e perfino la morte.

Infatti, si stima che almeno 50.000 Internati Militari Italiani siano deceduti nel corso di quei due durissimi anni di prigionia (1943-45). E’ quindi anche per loro che è necessario conoscere quanto accadde in quei giorni. Per loro che soffrirono e per noi che abbiamo ereditato la Democrazia per la quale loro pagarono un altissimo prezzo.

Lo Spi Cgil è a conoscenza di centinaia di domande di indennizzo nei confronti della Germania da parte dei soldati italiani internati, inoltrate molti anni fa e accompagnate da reperti e documentazione d’epoca. Anche nelle nostre case è molto probabile che in qualche cassetto o solaio siano ancora celati diari o altri documenti che abbiamo il dovere di far conoscere a tutti.

Spi Cgil e Anpi, con la collaborazione dell’Istituto Storico della Resistenza di Modena, hanno intenzione di raccogliere questo materiale, inventariarlo, catalogarlo e conservarlo per le future generazioni.

Stiamo lavorando affinché i figli e sopratutto i nipoti degli Internati Militari siano protagonisti di questa ricerca storica perché la conoscenza di quanto accaduto in tantissime delle nostre famiglie non venga ulteriormente svilita e dimenticata.

Questo è l’inizio di un percorso che proponiamo ai cittadini di Modena di fare insieme.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    L’iniziativa è del consigliere di Nonantola Francesco Cosimo Antonucci[...]
    Internet casa, nel 2021 prezzi ancora più giù: promozioni sotto i 24 euro mensili
    I dati del nuovo Osservatorio di SOStariffe.it sui costi medi delle offerte Internet casa [...]
    Mirandola, Cavezzo, Concordia: 25 concerti per un'estate piena di musica
    Il calendario completo dei concerti da giugno a settembre in tutta l’Area Nord di Modena[...]

    Curiosità

    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    L’iniziativa è del consigliere di Nonantola Francesco Cosimo Antonucci[...]
    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    La studiosa mirandolese è Assistant Professor presso l’University College di Londra, dove dirige presso il Great Ormond Street Children’s Hospital[...]
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    L'idea nasce nell'ambito dell'iniziativa 'Un sasso per un sorriso'[...]
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Occorre prestare la massima attenzione, bloccare il mittente del messaggio ed eventualmente informare la Polizia postale[...]
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Le precisazioni in merito del sindaco Sandro Palazzi[...]
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati - anche su meteo e condizioni del mare - sono aggiornati ogni 3 ore (ogni 15 minuti per la pioggia), con previsioni fino a 48 ore.[...]
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Giocatori improbabili, una squadra sgangherata e atmosfere della Bassa nel libro [...]
    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    Gli alberi sono stati comprati con il ricavato della vendita dei sassi del vecchio ponte di Bomporto[...]