Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Lo stand virtuale della Regione Emilia- Romagna a Macfrut Digital 2020, la prima fiera digitale dell’ortofrutta

Dall’8 al 10 settembre esclusivamente in versione digital, accesso gratuito previa registrazione obbligatoria. 400 espositori da tutto il mondo, 10 padiglioni, due i forum tecnici gestiti della Regione: sulle piante officinali e sulla futura Politica agricola comunitaria

 C’è anche l’Emilia-Romagna, con uno stand virtuale, all’inedita edizione tutta online di Macfrut Digital 2020.

In sostituzione della tradizionale esposizione alla Fiera di Rimini, Macfrut – una delle più importanti fiere dedicate al mondo dell’ortofrutta – ha deciso, infatti anche in ragione delle limitazioni dovute al coronavirus, di fare il grande passo verso una ripresa di attività proponendo, da oggi e fino a giovedì 10 settembre, una innovativa versione digital della manifestazione, esclusivamente a portata di computer, tablet e smartphone.

In rappresentanza dell’Italia e del mondo gli espositori presenti sono 400, suddivisi in dieci ‘padiglioni’ dedicati ai diversi settori, tra questi c’è anche la Regione Emilia-Romagna con il proprio spazio “multimediale”.

La presentazione generale dello stand online dell’Emilia-Romagnaè affidata all’intervento invideo dell’assessoreregionale all’Agricoltura, Alessio Mammi, seguono sei diversi canali tematici su temi particolari: Contrasto alle emergenze fitosanitarie, Dal campo all’export ortofrutticolo, Vivaismo regionale: materiali sani e di qualità, Biologico e produzioni certificate, Innovazione nelle filiere ortofrutticole, Opportunità dai programmi operativi.

“Sicuramente l’edizione 2020 del Macfrut è molto diversa rispetto al passato- commenta l’assessore regionale all’Agricoltura, Alessio Mammi– ma questa vetrina completamente digitale è una grande opportunità per il settore, come del resto dimostrano i numeri di espositori presenti quest’anno. Macfrut digital è un segnale forte di coraggio e capacità di innovazione, un’importante piattaforma per lo scambio di idee e informazioni, un arricchimento reciproco. La Regione Emilia-Romagna si presenta con un proprio padiglione virtuale, rispondendo a questioni tecniche, introducendo novità nell’ambito della ricerca e dello sviluppo, ad esempio nel settore fitosanitario”

“Macfrut diventa quindi un grande evento culturale, non solo economico, perché l’agricoltura è cultura- continua Mammi-. La nostra Regione è leader nel settore ortofrutticolo, anche grazie a un’attenzione continua e in crescita verso la qualità e la sostenibilità. È chiaro che viviamo una fase molto delicata, dovuta al climate change e alle fitopatie che attaccano frutta e verdura. Ma solo lavorando su tecnologia e innovazione, sperimentando e sostenendo le imprese agricole in nuove soluzioni, diventeremo un territorio resiliente: i nostri obiettivi sono il sostegno ai produttori e al reddito, la volontà di promuovere le sinergie tra imprese e di lavorare per rafforzare le filiere, l’agricoltura di precisione e la riduzione dei costi energetici. Continueremo a fare un lavoro importante sulla promozione all’export dei nostri prodotti per vincere anche, tutti insieme, queste nuove sfide che purtroppo si sono intrecciate quest’anno con la pandemia”.

Per accedere a Macfrut Digital 2020

L’accesso a Macfrut digital è gratuito previa registrazione obbligatoria al sito www.macfrutdigital.com/, con un doppio livello di visita: sia agli stand virtuali, per dialogare e chiedere informazioni e contatti per eventuali incontri di business, sia per incontri B2B con i buyer attraverso un lavoro di programmazione curato dallo staff di Cesena Fiera e al fine di conciliare le agende e gli interessi specifici di compratori e imprese.

Un’ulteriore opportunità è poi quella offerta dai Forum tecnici, dedicati all’approfondimento delle principali tematiche del comparto con incontri in webinar; per partecipare occorre registrarsi dalla home page di MacFrut digital al banner “Forum tecnici”.

Due i forum gestiti dalla Regione“Le opportunità di una filiera per le piante officinali” e “La futura PAC dell’ortofrutta”.

La partecipazione ai webinar è gratuita previa la registrazione ai singoli eventi, con un massimo di 300 partecipanti.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchIl punto della situazione del sindaco Goldoni
    • WatchZona arancione, riaprono le palestre. All'aperto. Ecco la Body Activ a San Felice sul Panaro
    • WatchLa Ciclovia del Sole da Mirandola a Bologna, l'inaugurazione

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    “80” voglia di Carpi: la piazza, le sfitty e i paninari
    “80” voglia di Carpi: la piazza, le sfitty e i paninari
    La pagina Facebook "Commenti memorabili" ha pubblicato la lettera-reperto di un irriducibile paninaro carpigiano degli anni 80': ed è subito immersione in stile "macchina del tempo"[...]
    Nasce la pagina Instagram del Comune di Camposanto
    Nasce la pagina Instagram del Comune di Camposanto
    Per visualizzare il profilo e rimanere aggiornati, è sufficiente cercare "comunedicamposanto" sull'app di Instagram e cliccare su "Segui"[...]
    San Felice, un nuovo progetto per Cherif
    San Felice, un nuovo progetto per Cherif
    Dopo l'interruzione, per amore, del viaggio intorno al mondo, il ragazzo che nel 2012 aiutò la comunità di San Felice aprirà un ristorante di specialità italiane[...]
    La scienziata Laura Bassi Veratti protagonista del doodle di Google
    La scienziata Laura Bassi Veratti protagonista del doodle di Google
    Laura Bassi è stata la seconda donna a laurearsi in Italia e la prima a ottenere una cattedra universitaria. [...]
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    L'animale è stato preso e curato dai volontari de Il Pettirosso[...]
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    Pare ce ne siano in circolazione soltanto due esemplari.[...]
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    Coinvolge 4 palazzine , 30 famiglie,4 scaffali e 156 libri divisi in 4 gruppi (39 libri per palazzina).[...]
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    E' l’opera in vetro di Murano installata nell’anello centrale verde della rotatoria tra via Nuova Estense e via Vignolese.[...]
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Il sito che verrà aggiornato periodicamente, è ricco di immagini suggestive e si sviluppa in cinque aree tematiche - conosci, esplora, gusto, shopping e agenda - che rendono intuitiva la ricerca dei contenuti.[...]
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    A sostegno di tutti i bambini cardiopatici congeniti e del personale medico ospedaliero che sta lottando contro il Covid.[...]