Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
10 Agosto 2022

Polo bibliotecario provinciale, rinnovata la convenzione

Oltre 100 biblioteche (di diversa appartenenza istituzionale e tipologia: comunali, universitarie, scolastiche, private, di pubblica lettura, storiche, specialistiche) in rete fra loro e con il Servizio nazionale, con un catalogo complessivo di oltre tre milioni di titoli. Sono numeri che danno un’idea del Polo Bibliotecario Modenese del Servizio Bibliotecario Nazionale. Con l’approvazione all’unanimità in Consiglio giovedì 17 settembre 2020 di una delibera presentata dall’assessore alla Cultura Andrea Bortolamasi dopo un passaggio in Commissione Servizi, è stata rinnovata la convenzione che ne indica il Comune di Modena come ente gestore, attraverso le Biblioteche comunali dirette da Debora Dameri e l’area Smart city.

La convenzione approvata è tra il Comune di Modena, le Gallerie Estensi – Biblioteca Estense Universitaria, l’istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, la Fondazione Collegio San Carlo, la Fondazione di Modena e i Sistemi Bibliotecari Territoriali dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord, dell’Unione di Comuni Terre di Castelli, dell’Unione Terre D’argine, di Castelfranco-Nonantola, del Frignano e di Sassuolo.

Una rete di reti dunque, che anche nei prossimi tre anni, rinnovabili alla scadenza per eguale durata, sarà gestita dal Comune, subentrato nel 2016 alla Provincia, che aveva perso la competenza in campo culturale con la legge Delrio del 2014.

Già da anni, infatti, le biblioteche della città di Modena e della provincia, in un’ottica di cooperazione e integrazione, collaborano tra loro per coordinare, migliorare e qualificare i servizi all’utenza, valorizzare i patrimoni librari e documentari, fondi storici e raccolte speciali, promuovere la lettura e la ricerca, realizzare progetti condivisi. Ottimizzazione delle risorse e condivisione di esperienze e progetti sono alla base dei principali vantaggi che offre l’appartenenza al Polo: visibilità a livello provinciale e nazionale dei singoli patrimoni e, conseguentemente, una loro maggior valorizzazione e fruizione; omogeneità nell’erogazione dei servizi al pubblico anche online (prenotazioni e proroghe, bibliografie, archivio ricerche, consulenze); gestione partecipata dei portali “BiblioMo” e “BiblioMoKids” (vetrina iniziative, suggerimenti di lettura, novità librarie).

Tra le novità arrivate con la gestione del Comune ci sono l’attivazione della piattaforma digitale EmiLib in collaborazione con i poli bibliotecari emiliani e numerosi altri progetti legati al digitale: la promozione dei servizi e della digital library e solo nel primo semestre 2020 oltre 30 tutorial sui servizi di BiblioMo, BiblioMoKids, EmiLib, e più di 100 proposte di letture. Una frontiera, quella digitale, che si è rivelata di fondamentale importanza durante il lockdown per emergenza sanitaria e nelle fasi della graduale e progressiva riapertura delle biblioteche in sicurezza. A fronte, giocoforza, dello stop alla frequentazione di persona, sono aumentati in progressione costante gli utenti dei servizi online: gli accessi a EmiLib e le consultazioni del primo semestre 2020 (1.534.983 e 2.078.026) superano quelli registrati nell’intero 2019 (1.529.585 e 2.020.400).

In apertura di dibattito la consigliera Enrica Manenti (Movimento 5 stelle) ha definito la convenzione “importante e strutturale”, anche per biblioteche di piccole realtà, vitali per le comunità, plaudendo al fatto che “nessuna struttura si è tirata indietro rispetto all’intesa”. La consigliera ha espresso “soddisfazione per il fatto che si cominci a capire il ruolo delle biblioteche, al di là del prestito di libri” e ha sollecitato a stringere impegni tra gli aderenti per aumentare orari e servizi. Irene Guadagnini (Pd) ha sottolineato la “centralità delle biblioteche per le città” e la capacità di stare in una rete, “utile non solo per i lettori, ma anche per studenti e studiosi”, oltre alla necessità di ampliamenti “nonostante Modena e provincia si siano ben comportate sulle aperture anche in agosto, garantendo i servizi”. Per il futuro, la consigliera ha auspicato “l’incremento del patrimonio librario e la digitalizzazione delle opere”.

Nella replica, l’assessore Bortolamasi ha detto che tra gli obiettivi, in una rete così ampia, c’è il raggiungimento di uno standard minimo comune con attenzione maggiore agli orari anche da parte degli altri soggetti presenti sul territorio, con i quali c’è collaborazione. A Modena, ha ricordato, “occorre ragionare anche sugli spazi, perché la Delfini è luogo di socialità oltre che di grande patrimonio librario peraltro in crescita, parte integrante del Dna della città, e fare una riflessione sui nuovi spazi di Palazzo Santa Margherita”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“E adesso un libro: rubrica di libri”. Sei titoli che profumano di estate
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della tabacchiera
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
La situazione dell'economia italiana oggi
Il rapporto di Confindustria evidenzia una forte capacità delle imprese italiane a fronteggiare l’attuale situazione di incertezza, nonché la capacità di “un popolo di risparmiatori” a supportare la propensione al consumo di keynesiana memoria.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Isola di Diego Passoni
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cheesecake
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Dente dolorante: ecco cosa fare
Non tutti i dolori ai denti sono uguali: esistono, infatti, tanti tipi differenti di mal di denti e per questo è molto importante rivolgersi tempestivamente al proprio dentista di fiducia non appena il dolore si presenta.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Lezioni di chimica di Bonnie Garmus
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchIl Tecnopolo di Mirandola disegna la sanità del futuro. Ne parla la direttrice Barbara Bulgarelli
    • WatchTrovato il corpo di Luigi Salsi, il 78enne di Cavezzo disperso sul Cimoncino
    • Watch10 consigli per evitare i furti in casa mentre siete in vacanza

    La buona notizia

    La fondazione Golinelli forma gli ambasciatori delle discipline Steam
    I docenti hanno lavorato su intelligenza artificiale e rapporto uomo macchina, sostenibilità e open schooling, inclusione e personalizzazione, dati e visualizzazione.[...]
    "Un poquito Reggaeton", disponibile il nuovo singolo della mirandolese Raffy
    Si tratta di un brano dal sound internazionale prodotto da Costi Ionita e scritto dall'artista sudamericano Randy[...]
    Calcio, la finalese Eleonora Goldoni si trasferisce al Sassuolo
    Ex Napoli e Inter, la calciatrice Eleonora Goldoni disputerà la prossima stagione con la maglia neroverde del Sassuolo[...]

    Curiosità

    San Prospero firma il gemellaggio con Castelfranco Piandiscò
    San Prospero firma il gemellaggio con Castelfranco Piandiscò
    Si tratta del primo passo verso la nascita di una rete nazionale dei Comuni che ospitano i giochi senza frontiere, una realtà già legata a livello nazionale dal network “Italia Gioca senza frontiere”.[...]
    Viva le macchine da scrivere: a Staggia visitabile una collezione unica
    Viva le macchine da scrivere: a Staggia visitabile una collezione unica
    La collezione appartiene a Renato Zavatti, ex dipendente della Olivetti da sempre affascinato da questi strumenti di cui conosce la storia nei minimi particolari. [...]
    Resort di lusso alle Maldive cerca "libraio a piedi nudi"
    Resort di lusso alle Maldive cerca "libraio a piedi nudi"
    Un'offerta di lavoro da sogno in un paradisiaco atollo delle Maldive: riconosciuto dall'Unesco come "Riserva della Biosfera".[...]
    Sapori in valigia: la prima voglia di cucina etnica nasce in vacanza
    Sapori in valigia: la prima voglia di cucina etnica nasce in vacanza
    I gusti sperimentati in viaggio ispirano a provare la cucina etnica una volta rientrati in Italia. In estate il 60% consuma cibo etnico con la stessa frequenza di altre stagioni.[...]
    In bicicletta con Nicoletta Vecchi Arbizzi alla scoperta di Mirandola
    In bicicletta con Nicoletta Vecchi Arbizzi alla scoperta di Mirandola
    L'iniziativa nell'ambito di Educational – Ciclovia del Sole, il tour dedicato ai Comuni sottoscrittori dell’accordo sulla Ciclovia del Sole[...]
    L'umarell ora è digitale: si possono seguire i cantieri modenesi on line
    L'umarell ora è digitale: si possono seguire i cantieri modenesi on line
    la piattaforma on-line “In Cantiere – Agenda delle opere pubbliche” nata dalla collaborazione tra la Provincia di Modena e la società Poleis[...]
    Dopo l'esame di maturità, il tatuaggio. E lo fa anche la mamma
    Dopo l'esame di maturità, il tatuaggio. E lo fa anche la mamma
    Martina ha 33 anni ed è mamma di due bimbi: è riuscita a prendere il diploma e immortala sulle pelle il suo successo[...]
    Gli automobilisti scorretti pagano i lavori stradali: accade a Nonantola sulla Sp 255
    Gli automobilisti scorretti pagano i lavori stradali: accade a Nonantola sulla Sp 255
    I cantieri sono finanziati coi proventi delle sanzioni amministrative per la violazione dei limiti di velocità previsti dal codice della strada riscossi nel 2021[...]
    "Nino Borsari eroe dei due mondi - Da Cavezzo a Melbourne in bicicletta"
    "Nino Borsari eroe dei due mondi - Da Cavezzo a Melbourne in bicicletta"
    Il docufilm racconta la storia del grande campione di ciclismo nato a Cavezzo e olimpionico a Los Angeles nel 1932[...]
    Le zduare prendono il titolo: la sfoglina diventa qualifica professionale
    Le zduare prendono il titolo: la sfoglina diventa qualifica professionale
    È quanto ha proposto il consigliere emiliano romagnolo del Pd, Antonio Mumolo, con una risoluzione approvata dalla commissione Cultura della Regione[...]
    • malaguti