Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Videosorveglianza in movimento con “Safer Traffic Mobile”, occhio alle multe

Videosorveglianza sempre più evoluta al servizio della sicurezza stradale oltre che urbana. La lotta ai comportamenti scorretti alla guida, come ad esempio l’uso del cellulare, tra le più frequenti cause dell’aumento di incidentalità in ambito urbano, da oggi a Modena si avvale di un innovativo strumento tecnologico.

Si chiama Safer Traffic Mobile la soluzione che la Polizia locale di Modena sperimenterà nei prossimi mesi per rendere più efficace ed efficiente l’applicazione del Codice della Strada. Il sistema è stato illustrato mercoledì 16 settembre in conferenza stampa presso il Comando della Polizia locale di via Galilei alla presenza del sindaco Gian Carlo Muzzarelli.

“La sperimentazione di un sistema avanzato per la rilevazione delle infrazioni – afferma la comandante della Polizia locale di Modena Valeria Meloncelli – si colloca nell’ambito delle politiche per la sicurezza stradale che il Comune ha in atto. Come Polizia locale, in particolare, abbiamo intensificato da tempo le campagne di sensibilizzazione e contrasto ai comportamenti scorretti alla guida, sto pensando ad esempio all’utilizzo del telefono cellulare mentre si guida ma anche al mancato uso delle cinture, attraverso l’adozione di nuove strategie che comunque richiedono un ingente impiego di personale”.

Con il sistema Safer Traffic Mobile le sei telecamere montate su un’autovettura della Polizia locale (a tal fine è stata scelta una delle Dacia Duster in dotazione al Corpo) consentono di avere una visuale a 360 gradi intorno al veicolo, a bordo del quale un lap top touch screen trasmette continuamente tutte le immagini ad altissima definizione catturate dagli occhi elettronici. Le immagini vengono pertanto utilizzate in tempo reale dagli agenti a bordo, appositamente formati, a supporto agli accertamenti delle violazioni al Codice della Strada.

Il sistema acquisisce anche in automatico tutte le targhe delle autovetture parcheggiate e in movimento che vede attraverso le telecamere, verificandone la copertura assicurativa e la revisione.

Inoltre, permette di accertare le violazioni ai veicoli che non possono essere immediatamente fermati per ragioni di sicurezza, come nel caso di una vettura che viaggi sulla carreggiata inversa alla direzione di marcia della pattuglia della Polizia locale. In caso di contestazione immediata, invece, la stampa del verbale avviene subito grazie alla stampante a bordo del veicolo. Per ogni infrazione accertata gli agenti dispongono della registrazione di tre videoclip di un minuto con le immagini delle telecamere frontale, posteriore e anteriore, che hanno ripreso l’infrazione da diverse angolazioni.

“Contiamo che l’adozione di una tecnologia così avanzata – continua la comandante Meloncelli – ci consenta un contrasto più efficace di quei comportamenti di guida fonte di distrazione per gli automobilisti o comunque pericolosi soprattutto per gli utenti deboli della strada, come pedoni o ciclisti, e quindi ci permetta di ridurre l’incidentalità in ambito urbano con ripercussioni positive sul traffico, anche in considerazione della necessità di promuovere la mobilità sostenibile. Ovviamente la tecnologia non basta: stiamo dando ai nostri agenti l’adeguata formazione che consenta di ottimizzare l’utilizzo dello strumento che va ad affiancare le altre tecnologie già in uso alla Polizia locale”.

Safer Traffic Mobile risulterà quindi particolarmente utile nell’accertamento di violazioni quali la guida con il cellulare, senza cintura o la mancata precedenza sugli attraversamenti pedonali riducendo per altro il contenzioso poiché le violazioni contestate verranno video documentate e le immagini potranno essere messe a disposizione sia dell’utente sanzionato che dell’eventuale autorità competente per il ricorso, chiaramente sempre nel rispetto della normativa sulla privacy.

“Siamo onorati di giocare un ruolo chiave nel miglioramento della sicurezza stradale e della qualità della vita per i cittadini di Modena”, ha dichiarato Fabio Marangini Direttore Commerciale Italia di Safer Place, che ha concluso:  “Vi è un crescente bisogno di soluzioni tecnologiche che aiutino ad incrementare proprio la sicurezza sulle strade cittadine, riducendo gli incidenti, favorendo il flusso del traffico e creando deterrenti. Siamo fieri di annoverare tra i nostri numerosi Clienti anche la Città di Modena, quale municipalità innovatrice”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    La storica azienda modenese porta avanti l’ampliamento della propria gamma di prodotti con una referenza pensata per valorizzare i piatti di ogni giorno con un tocco di gusto e originalità in più[...]
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    L'indagine "Quel treno per Roma" analizza l'operato degli onorevoli del territorio, facendo riferimento alla loro attività parlamentare e alla presenza capillare nei problemi della nostra area. [...]
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    L'opera sarà completata venerdì dall'artista modenese Luca Zamoc, che sta lavorando sulla facciata di una palazzina in viale Monte Kosica 56[...]
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    E' tornata la nuova edizione de I luoghi del cuore del FAI che l'anno scorso vide lo strico edificio sanfeliciano arrivare primo tra i modenesi[...]
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Grazie a un post su Facebook di agente Lisa, la pagina più social friendly della Polizia italiana, che ne ha raccontato la storia domenica scorsa.[...]
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    Il momento migliore per vederlo sarà a marzo. E chissà se anche il popolare presentatore verrà a Cavezzo per osservarlo dai telescopi del nostro Osservatorio[...]
    A la Mirandula, un contributo del Coro Città di Mirandola per la città
    A la Mirandula, un contributo del Coro Città di Mirandola per la città
    Alcune scene del video sono state registrate prima del DPCM dell'8 marzo 2020[...]
    Dal Teatro del Popolo di Concordia la Compagnia Instabili Vaganti presenta "Alone"
    Dal Teatro del Popolo di Concordia la Compagnia Instabili Vaganti presenta "Alone"
    Come la pandemia ha cambiato le nostre vite in 8 episodi e ½” è il sottotitolo che rivela la precisa linea narrativa di “8 e ½ Theatre Clips” (Italia - Iran, 2020)[...]