Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

A Mirandola Pro-Memoria Festival dal 16 al 18 ottobre

MIRANDOLA – Ponderata o improvvisa, occasione da cogliere alla svelta o scelta obbligata a cui adattarsi, quella del Cambio vita è stata una delle conseguenze più inaspettate della pandemia che ha sconvolto e sta sconvolgendo il 2020, così incisiva per ciascuno di noi da dover essere approfondita e analizzata. Dopo quella dello scorso anno dedicata all’Identità, è stato dunque naturale per il Pro-Memoria Festival – promosso e organizzato dal Consorzio del Festival della Memoria in collaborazione con Giulio Einaudi editore – proseguire in questa direzione scegliendo proprio Cambio vita come tema dell’edizione autunnale, a Mirandola da venerdì 16 a domenica 18 ottobre, con un’anteprima giovedì sera, ampliando il discorso alla luce della sorprendente quotidianità di cui tutti siamo involontari protagonisti: da dimenticare per alcuni, occasione per ritrovarsi o evolvere per altri, in ogni caso determinante per chiunque.

Nella cornice dell’Auditorium Rita Levi Montalcini, nel pieno rispetto di tutte le norme di sicurezza anti-contagio, gli incontri permetteranno di spaziare tra scienza e musicacinema e letteratura, in un ideale viaggio intorno alla nostra nuova contemporaneità che dall’analisi del presente recupera e rilegge la memoria collettiva del nostro passato. Dopo l’anteprima Volevo vivere, dedicata alla forza espressiva del cinema, con il regista Giorgio Diritti e il critico cinematografico Gian Piero Brunetta (giovedì 15, ore 21), si entra nel vivo del Festival con la scrittrice Chiara Valerio, che a partire dal suo ultimo libro La matematica è politica (Einaudi, 2020) discute su cosa significhi “calcolare” presente e passato, intrecciando suggestioni matematiche e riflessioni legate alla memoria (venerdì 16, ore 11), seguita nel pomeriggio dallo psichiatra e psicanalista Vittorio Lingiardi invitato a spiegare Come si diventa i narcisi che siamo (ore 18). Una prima giornata che dalla scienza scivolerà verso le colonne sonore di alcuni dei film più amati, grazie ai Favolosi Oscar della musica eseguiti dall’orchestra Toscanini Next – ensemble (ore 21): una serata scandita dai brani più celebri di maestri e film indimenticabili: Nicola Piovani per La vita è bella, Nino Rota per La dolce vitaIl PadrinoAmarcord e molte altre, Luis Bakalov per Il postino.

Contaminazioni disciplinari e dialogo tra le arti daranno vita a un’alternanza di appuntamenti che esploreranno il tema del Cambio vita da prospettive nuove e attuali, con uno sguardo alle possibilità di autoanalisi e riscoperta di sé offerte dal tempo sospeso di questi mesi. E così, tra interessi riscoperti o nuovi sentieri da percorrere con nuova curiosità, il pubblico potrà seguire l’epistemologo Giuseppe O. Longo e l’attrice Paola Bonesi nel racconto della storia dei matematici e “colleghi” di invenzioni Babbage e Ada (sabato 17, ore 11) – il primo ideò una rivoluzionaria macchina differenziale, antenata dei nostri computer, la seconda, figlia del poeta Lord Byron, capì come usare calcoli e algoritmi per programmarla. A declinare il tema del Festival arriva anche la giornalista scientifica e scrittrice Eliana Liotta che, rispondendo alle domande di Filippo Pederzini, invita a interrogarsi su quale futuro desideriamo: Dobbiamo cambiar vita? (ore 16). Vite che cambiano per adattarsi ancor meglio alle proprie inclinazioni, grandi o piccole che siano, sono protagoniste anche del dialogo tra l’accademica Lina Bolzoni e il direttore editoriale di Einaudi Ernesto Franco, guide d’eccezione al mestiere del leggere e all’arte dello scrivere, spiegheranno Come si diventa lettori, ovvero la lettura come patto col diavolo (ore 18). Anche questa giornata si conclude all’insegna della musica in compagnia del critico musicale Sandro Cappelletto, del pianista di fama internazionale Marco Scolastra e di Vincenzo Vincenti, professore di Otorinolaringoiatria e Audiologia, che si concentreranno sulla musica come strumento di cura e di cambiamento di se stessi, nella lezione-concerto Come Beethoven è diventato Beethoven (ore 21).

Per abbandonarsi all’incanto del mondo letterario, invece, l’appuntamento è con Diego De Silva (domenica 18, ore 11), scoprendo Come si diventa Melanconico e magari ritrovando anche qualcosa di sé nella personalità dell’avvocato Vincenzo Malinconico, protagonista dell’ultimo libro I valori che contano (Einaudi). Nel pomeriggio, l’intreccio magico di note e parole avvolge il palco dell’Auditorium Rita Levi Montalcini trasformandolo idealmente in un set per l’esibizione di uno dei volti più apprezzati del grande e piccolo schermo: Sonia Bergamasco, accompagnata al piano da Marco Scolastra, porterà in scena il racconto della vita di Mozart attraverso le parole di Paolina Leopardi, autrice di un’affascinante e sorprendente biografia sul musicista di Salisburgo (ore 16). A seguire, Roberto Vecchioni, testimone del potere di una Vita nuova, dopo aver lasciato l’insegnamento liceale per dedicarsi alla lunga e brillante carriera da cantautore (ore 18), discute insieme a Ernesto Franco della bellezza del saper amare la propria vita. Il Festival si conclude con il toccante omaggio a Ennio Morricone eseguito dal flautista Andrea Griminelli, accompagnato al pianoforte da Stefano Nanni, che eseguirà alcuni dei brani più celebri del grande compositore scomparso pochi mesi fa, lasciando che siano proprio le sue indimenticabili note a parlare alla memoria di ciascuno (ore 21).

Il Festival è un’iniziativa del Consorzio del Festival della Memoria (i cui soci fondatori sono Comune di MirandolaFondazione Cassa di Risparmio di MirandolaColdiretti ModenaSan Felice 1893 Banca Popolare) in collaborazione con Giulio Einaudi editore. Soci sostenitori: Autocarozzeria Imperiale srl, Cpl Concordia Soc. Coop, Anna Maria Gambuzzi, Lions Club Mirandola, Rotary Club Mirandola.
Main sponsor Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola, sponsor AimagCoop Alleanza 3.0B.BraunCima spa. Il Pro-Memoria è inoltre realizzato con il sostegno di Cpl Concordia Soc. CoopLiva Nova Sorin Group ItaliaSan Felice 1893 Banca Popolare. Si ringrazia Assicoop Modena e Ferrara Spa UnipolSaiTecna MarpossSidam.

www.memoriafestival.it
Facebook @MemoriaFestival | Twitter @memoriafest | Instagram @memoriafestival | #MemoriaFestival #ProMemoria

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Bautista collabora da aprile 2019 con il producer salentino Machweo[...]
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    I giovani mirandolesi alla trasmissione Rob-O-Cod, un game show televisivo italiano dedicato al "coding" e alla robotica[...]
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    La tecnologia accorcia le distanze tra Modena ed i Paesi in cui non è ancora possibile tornare a viaggiare per promuovere il prodotto[...]
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    E' arrivata in udienza a Bologna la polemica tra il conduttore televisivo e il virologo [...]
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    Eì stata votata dagli ascoltatori delle radio italiane. Uscì il 30 aprile 1979 sul lato B dell'album "Non siamo mica gli Americani", poi ristampata proprio con il titolo di Albachiara a causa del suo immediato successo.[...]
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Andrà insieme alle altre che hanno vinto un titolo alla finale nazionale a Salsomaggiore nel prossimo maggio 2021, nella sede di Miss Italia.[...]
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Primo corso di formazione per operatori in interventi assistiti con gli animali[...]
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    Al termine le riprese del documentario musicale, co-prodotto dal Centro Musica di Modena[...]
    C'è San Prospero a X Factor, con la musica de "I trillici"
    C'è San Prospero a X Factor, con la musica de "I trillici"
    Due chiacchiere surreali con la band indie rock in corsa per le selezioni del popolare reality show[...]
    Deturpano i cartelli coi limiti di velocità per farli diventare anti "5G"
    Deturpano i cartelli coi limiti di velocità per farli diventare anti "5G"
    Sono comparsi a Mirandola, tra Massa Finalese e Finale e nel Mantovano, verso Poggio Rusco, e tra Moglia e San Giovanni di Concordia, e andando verso il Ferrarese.[...]