Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
28 Gennaio 2022

Ha il cuore e la testa nel parmense il progetto per realizzare materiali aereospaziali con stampanti 3D

Il cervello dell’innovazione e il cuore della manifattura della provincia di Parma sono concentrati in un progetto innovativo per applicazioni aereospaziali. Un progetto con cui si intendono individuare materiali ad alta efficienza che consentano la realizzazione di camere di combustione attraverso stampanti 3D. Inoltre, c’è un fattore tutto tipicamente emiliano-romagnolo dietro la nascita in Italia della prima filiera dell’additive manufacturing, mettendo a sistema tra diversi territori italiani le competenze esistenti e concentrando l’attenzione sull’ottimizzazione della fase iniziale di un qualsiasi processo produttivo basato sull’impiego di polveri per stampa in tre dimensioni.

Tutto questo nel progetto di ricerca e sviluppo “Fiam”, Filiera Italiana per l’additive manufacturing, la cui capofila è l’azienda emiliano-romagnola Beamit Spa di Fornovo Taro (Pr), partner strategico di Asi, l’Agenzia Spaziale Italiana, e specializzata in stampa 3D di materiali polimerici, ma soprattutto realizza componenti di particolare complessità in metallo o leghe metalliche.

Insieme a Fiam fanno parte della cordata tre partner di Roma come la Fondazione E. AmaldiAvio Spa (Gruppo Space Holding Srl), Rina Consulting Centro sviluppo materiali Spa nonché Mimete Srl Fomas Group di Milano.

Il costo complessivo dell’investimento sul progetto è di oltre 8,4 milioni di euro, di cui 2,2 di contributo pubblico attraverso un Accordo di innovazione tra Ministero dello Sviluppo economico, Regioni Emilia-Romagna, Lazio e Lombardia e soggetti privati. A circa 85 mila euro ammonta il contributo di viale Aldo Moro che nel corso dell’ultima seduta della Giunta regionale, su proposta dell’assessore regionale allo Sviluppo economico, Vincenzo Colla, ha approvato la delibera per sottoscrivere l’Accordo di innovazione.

“L’Emilia-Romagna si conferma ai vertici nella ricerca specializzata e dell’innovazione tecnologica- dice l’assessore regionale Colla-. Con il programma Fiam puntiamo a consolidare la presenza delle nostre eccellenze anche nella filiera aerospaziale italiana, un settore con un potenziale enorme di sviluppo nei prossimi anni e dalle ricadute importanti in diversi ambiti. Le stampanti 3D rappresentano già oggi una realtà fondamentale nei processi produttivi e sosteniamo un loro ulteriore sviluppo, nell’ambito di una digitalizzazione diffusa, certi che saprà creare nuove importanti opportunità per l’occupazione di qualità in questa regione”.

Il progetto
Il programma di Fiam punta a sviluppare un materiale di base con specifiche proprietà e caratteristiche, che consentirà di raggiungere molteplici risultati strettamente correlati a un miglioramento dei processi produttivi, un innalzamento qualitativo dei prodotti realizzati e un posizionamento di assoluto rilievo nel mercato di riferimento, con particolare riferimento al settore aerospaziale.

Additive manufacturing
Il processo di fabbricazione chiamato “additive manufacturing”, basato su stampanti 3D, consente la realizzazione di oggetti fondendo e solidificando strati successivi di polveri metalliche in alcune zone specifiche, determinate da un computer (Cad). L’ additive manufacturing rientra nell’ambito della più ampia tendenza alla digitalizzazione della manifattura, ormai da tempo consolidata nei centri di lavoro e negli apparati di “taglio laser’’, il tutto gestito tramite programmi (Cam) che attuano il dialogo tra computer e macchine. L’ambito di applicazione è proprio la realizzazione di camere di combustione mediante stampa 3D, per ottenere un dispositivo più leggero e a costi ridotti, da utilizzare nei motori per applicazioni spaziali.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della birra
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Impianti dentali: i vantaggi
Vuoi tornare ad avere un sorriso splendente in maniera rapida e senza problemi? L’impianto dentale potrebbe essere la soluzione ai tuoi problemi.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del latte
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Perché esiste il fenomeno dei no-vax?
Grazie ad un’attenta e pianificata campagna vaccinale il morbillo è praticamente sparito nei Paesi a capitalismo avanzato. Purtroppo ancor oggi esistono focolai di morbillo nei Paesi in via di sviluppo.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cannella
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Nuovo numero di telefono Ausl Modena per chi ha problemi con l'isolamento Covid
    Si ricorda ai cittadini che in caso di sintomi non bisogna recarsi né in farmacia né in ospedale, ma contattare immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra.[...]
    Mirandola, alla Medtronic nuovo impianto per ridurre le emissioni di Co2
    L'azienda, inoltre, continua ad espandersi: è stata siglata, infatti, l’acquisizione per 925 milioni di dollari di Affera Inc[...]
    Trapianti di fegato, Modena al top nazionale
    Un anno da record quello appena trascorso, nonostante le criticità per il mondo della sanità, specie per i trapianti da donatore vivente[...]

    Curiosità

    "Il cacciatore di anatre" sbarca su Prime: è il film collettivo della Bassa Modenese
    "Il cacciatore di anatre" sbarca su Prime: è il film collettivo della Bassa Modenese
    Il film racconta un pezzo della nostra storia, e più di 500 persone tra Mirandola, Finale Emilia e San Felice vi hanno partecipato[...]
    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Sessantaquattro anni, madre di Sestola e casa di famiglia sull'Appennino Modenese, è attualmente direttrice generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza[...]
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
     Solo il 25% dei pazienti cardiologici dai 75 anni in su utilizza mezzi digitali convenzionali come motori di ricerca, mail, smartphone e app, secondo uno studio della Cardiologia del Policlinico di Modena[...]
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    Sono andati al commissario Emanuela Ragazzi, all'assistente capo Valerio Zoni all'agente Danilo Cardella e all'agente Di Canosa[...]
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Il commerciante non solo effettuava direttamente i prelievi dai nasi delle persone con sospetto di contagio, ma poi effettuava anche il controllo e l'analisi.[...]
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Scrive: "Ci ho provato, mi arrendo e cedo il posto, magari a qualcuno tra i tanti sempre pronti a insegnare come fare o a dirci che ci teniamo strette le poltrone"[...]
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Momenti di imbarazzo nel corso di un incontro, trasmesso in streaming, sulla "Pubblica amministrazione trasparente"[...]
    La sulada, una torta squisita da salvare
    La sulada, una torta squisita da salvare
    L'appello del giornalista dendrogastronomico Carlo Mantovani[...]
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    Ad affrontare questa avventura a tappe 35 piloti, tra uomini e donne, provenienti dall'Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Puglia, Veneto e Sicilia.[...]
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Domenica da Maria De Filippi in scena è stato chiamato Salvatore, invitato da un "postino" del programma che era arrivato nei giorni scorsi a Finale Emilia.[...]