Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
28 Novembre 2021

Cateteri Venosi Centrali nel paziente pediatrico con malattia oncoematologica: Modena coordina gruppo di lavoro per le linee guida italiane

L’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena ha coordinato il gruppo di lavoro che ha scritto le linee guida AIEOP (Associazione Italiana Ematologia Oncologia Pediatrica) sul posizionamento e la gestione dei cateteri venosi centrali (CVC) nel paziente pediatrico con diagnosi di malattia oncoematologica. Il lavoro ha meritato un editoriale sul numero di novembre di The Journal Vascular Access, organo ufficiale dell’Associazione internazionale degli accessi vascolari. Il gruppo di lavoro è stato coordinato dalla dottoressa Monica Cellini, referente dell’Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Modena, diretta dal prof. Lorenzo Iughetti e dalla dottoressa Alessia Pancaldi, medico in formazione specialistica della Scuola di Specializzazione in Pediatria dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Al gruppo di lavoro hanno partecipato i professionisti dei maggiori centri di Oncoematologia pediatrica italiani (Torino, Verona, Genova, Firenze, Roma, Napoli). Le Linee guida hanno ottenuto l’approvazione della AIEOP e sono state diffuse a tutti i centri riconosciuti.

Questo lavoro – spiega la dottoressa Monica Cellini – si è reso necessario in seguito all’introduzione nel giro di pochi anni di molte novità tecniche che vanno dai nuovi materiali utilizzati per la produzione dei CVC, alle nuove tecniche di posizionamento e ai nuovi presidi utilizzati nella gestione routinaria. Avevamo presente l’esigenza di uniformare per quanto possibile le linee guida esistenti nei vari centri italiani a cui afferiscono i pazienti pediatrici affetti da malattie oncoematologiche con la finalità di ridurre le complicanze (infettive e non) legate all’utilizzo di questi devices”.

La particolarità del lavoro è stata quella di coinvolgere le varie professionalità legate all’utilizzo del CVC (oncologi, chirurghi, anestesisti ed infermieri professionali) tutti con particolare specializzazione in ambito pediatrico così da considerare nel loro insieme tutte le fasi del percorso: dalla indicazione al posizionamento, alla scelta del device, alla modalità di posizionamento ed alle indicazioni gestionali.

In seguito a questa revisione di linee guida il personale infermieristico del reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Modena ha ideato un Diario del CVC che viene consegnato ad ogni bambino nel momento del posizionamento e che lo accompagnerà durante tutto il percorso terapeutico riportando tutte le informazioni necessarie riguardo a problemi di vario tipo (infezioni, dislocamento ecc.).

Il Catetere venoso centrale – spiega la dottoressa Alessia Pancaldi – viene utilizzato soprattutto nei reparti di oncologia pediatrica e dell’adulto e nelle terapie intensive per l’infusione di liquidi, la somministrazione di farmaci endovena, ma anche per la nutrizione parenterale. Il catetere viene inserito in una vena centrale (succlavia, giugulare interna, femorale) e quindi costituisce un presidio importante che deve essere utilizzato da personale specializzato in quanto, soprattutto nei pazienti oncologici, è destinato a rimanere in sede a per lungo tempo. Il CVC è un presidio importante per i bambini non solo per la somministrazione della chemioterapia in sicurezza, ma anche perché elimina la paura e lo stress legato alla venipuntura”.

Lo sforzo di coordinamento svolto dalle colleghe è stato notevole – conclude il prof. Lorenzo Iughetti – anche perché condotto per la metà del tempo in lock down ma riteniamo che la diffusione delle informazioni sulla corretta gestione del CVC sia condizione necessaria al fine di ridurre il più possibile l’incidenza delle complicanze in generale ed in particolare di quelle infettive che possono riflettersi in maniera pesante sull’ospedalizzazione e sull’andamento della patologia di base”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della nocciola
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della mela
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Economia circolare: l’innovazione fa bene all’ambiente
Venerdì 29 ottobre si sono chiusi con risultati ben oltre le più rosee aspettative, Ecomondo e Key Energy, i due saloni dedicati all´economia circolare e alle energie rinnovabili di Italian Exhibition Group.leggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del tè
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchTir in fiamme in autostrada
    • WatchEcco il Bosco Martino a Medolla, la nuova area attrezzata grazie a Eurosets
    • WatchInaugurazione nuova sede Oli spa a Medolla

    La buona notizia

    In Emilia-Romagna il 90% dei cittadini oggi è vaccinato contro il Covid
    Per le prime dosi, mentre va avanti la campagna per il terzo richiamo. Lo rende noto il presidente della Regione Stefano Bonaccini[...]
    Tanti bambini per la festa dell'albero a San Prospero
    Durante lo spettacolo ai bimbi viene chiesto di abbracciare un albero. Ma che emozioni percepiscono da questo gesto? C'è chi dice che abbracciare un albero è come abbracciare la mamma o chi sostiene addirittura che durante l'abbraccio l'albero gli abbia detto: "Sei tu il più bello".[...]

    Curiosità

    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    15 squadre di operatori sono già al lavoro per un’operazione che durerà ancora per tutto il mese di dicembre[...]
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    I francobolli e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli Spazio Filatelia di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma1, Torino, Trieste, Venezia Verona e sul sito poste.it.[...]
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Il corso è in special modo rivolto ai bambini e alle bambine della Comunità tunisina, ma è comunque aperto a tutti coloro che desiderino conoscere la lingua araba.[...]
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    Strane forme geometriche sono state immortalate qualche giorno fa da un bomportese e le fotografie degli strani cerchi nei campi della Bassa sono state poi postate sui social.[...]
    Camposanto, calendario "a quattro zampe": si può partecipare con i propri cani e gatti
    Camposanto, calendario "a quattro zampe": si può partecipare con i propri cani e gatti
    L'appuntamento è per domenica 14 novembre, al parco "Daolio", oppure su appuntamento in studio[...]
    Mortizzuolo, alla scuola dell'infanzia "Budri" San Martino arriva a cavallo
    Mortizzuolo, alla scuola dell'infanzia "Budri" San Martino arriva a cavallo
    Proprio come nella celebre leggenda, San Martino è giunto a cavallo per incontrare i bambini della scuola[...]
    Da Bomporto a Modena, ecco le tre sorelle (due gemelle) insegnanti nella stessa scuola
    Da Bomporto a Modena, ecco le tre sorelle (due gemelle) insegnanti nella stessa scuola
    Fanno stampare il proprio nome sulla maglietta per farsi riconoscere[...]
    La Lamborghini mette i baffi per sensibilizzare sulle malattie maschili
    La Lamborghini mette i baffi per sensibilizzare sulle malattie maschili
    In occasione delle Bull Run in moltissime città vogliamo sensibilizzare l'opinione pubblica per la prevenzione e la ricerca scientifica raccogliendo fondi da destinare a questa organizzazione.[...]