Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Settembre 2021

Alluvione Nonantola, Platis e Casano (FI): “La gente ha sofferto e merita rispetto, imbarazzante la fuga del Governo dal confronto con i cittadini”

NONANTOLA – Nota di Platis e Casano (FI) sull’alluvione di Nonantola e sulla conta dei danni:

La gente ha sofferto e merita rispetto, imbarazzante la fuga del Governo dal confronto con i cittadini. Piuttosto che passerelle devono spiegare con che fondi si può comprare il frigorifero nuovo. L’unica “cosa” data a Nonantola è un modulo generico per la ricognizione dei danni.

Prendiamo atto della scelta del PD di voler fare a tutti i costi una bella passerella, passare in rassegna la cassa di espansione di Sant’Anna che non hanno mai collaudato ed evitare qualsiasi contatto con la popolazione. Guai avere contestazioni. Questo Governo non si vuole confrontare e abbassare a parlare con gli alluvionati, rompendo così la collaborazione istituzionale che avevamo offerto fin dalle prime ore. Eppure, perfino il Primo Ministro Mario Monti si è ascoltato un intero consiglio comunale a Mirandola e l’assessore Gazzolo ed Errani hanno partecipato a svariate decine di incontri istituzionali quando c’è stato il sisma nel 2012, così come il ministro Lupi nel 2014 per l’alluvione di Bomporto. A Nonantola è diverso. L’unica campana che hanno voluto sentire è quella di chi ha palesemente mal governato in questi anni ed è riuscito, anche dopo l’alluvione del 2014, a non mettere in sicurezza il territorio. È un disco rotto la richiesta del ministro Boccia di fare interventi strutturali, quando gli enti non hanno uno straccio di progetto per le piene straordinarie come chiede la comunità europea per utilizzare il Recovery Fund.

La fotografia plastica della situazione è rappresentata dal modulo di ricognizione danni, che non è la domanda di indennizzo ma uno strumento per la Regione di stimare i danni. Nel ciclostile si chiede ai cittadini di Nonantola di indicare una tra le seguenti calamità: frana, allagamento, grandine, tromba d’aria e vento di burrasca. Un modulo che strappa un sorriso se non fosse che chi ha perso la casa ed i ricordi di una vita, forse non ha troppa voglia di ilarità.

Chiediamo due cose con forza: i soldi devono essere anticipati e messi a disposizione di chi non ha più un elettrodomestico ed ha bisogno di poter ripartire subito, di chi ha perso l’automobile e deve andare al lavoro; le responsabilità dell’alluvione devono essere accertate seriamente e non da una commissione regionale guidata da un direttore appena rinominato da Bonaccini.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]