Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Settembre 2021

Confesercenti Modena chiede stop a provvedimenti gennaio 2021: “Ora le piccole imprese non possono sopportarne il peso”

La lotteria degli scontrini è un aggravio per i piccoli commercianti e l’applicazione della nuova disposizione europea in materia di credito potrebbe aprire le porte della blacklist bancaria per molte attività. Sottolinea Confesercenti Modena: “Queste sono misure pensate prima della pandemia: non possono essere fatte valere ora, in una situazione straordinaria, come se tutto fosse normale”

Il 1° gennaio 2021 segna l’avvio di due provvedimenti infausti per le piccole imprese: la “lotteria degli scontrini” e le nuove regole europee per il default (ovvero lo stato di inadempienza). Confesercenti Modena sottolinea l’assoluta necessità di stoppare entrambe le misure. “Solo un registratore di cassa su tre in uso è ‘attrezzato’ per partecipare alla lotteria, perché molte piccole attività, tra chiusure forzate e fatturati azzerati, non hanno potuto completare gli interventi di sostituzione o adeguamento del misuratore fiscale. Investimenti difficili da sostenere, con la prospettiva di un Natale sotto le attese e restrizioni all’attività – afferma Marvj Rosselli, Direttore Provinciale Confesercenti Modena – Partire a gennaio escluderebbe dalle vincite tanti consumatori e migliaia di piccoli esercenti. Un rinvio è utile anche a ripensare le regole, attualmente distorsive della concorrenza perché, garantendo più possibilità di vittoria a chi emette più scontrini, avvantaggiano ulteriormente la grande distribuzione a scapito delle piccole attività. Inoltre sarebbe indispensabile rivedere al ribasso i costi delle commissioni a carico degli operatori commerciali”.

Confesercenti Modena esprime preoccupazione anche per le nuove regole europee sul default, anch’esse in vigore dal 1° gennaio 2021, che metteranno a rischio fallimento decine e decine di attività commerciali. Le nuove disposizioni provenienti da Bruxelles stabiliscono infatti che un’impresa risulterà insolvente a fronte di un arretrato di 90 giorni per un importo superiore a 500 euro e pari ad almeno l’1% del totale delle esposizioni verso l’istituto di credito (ora al 5%). Per privati e piccole e medie imprese, invece, lo stato di cattivo pagatore scatterà con un arretrato di soli 100 euro. Un drastico abbassamento delle soglie, che potrebbe aprire le porte della blacklist bancaria per tante imprese e negozi, oltre che far aumentare esponenzialmente la mole dei crediti deteriorati. Norma approvata dall’Unione Europea nel 2013 per mettere in sicurezza il sistema bancario ma oggi inaccettabile “Sono in pericolo almeno 42 mila piccole attività, che pur di non fallire potrebbero essere costrette alla chiusura o a ricorrere a finanziamenti illegali. Danno enorme per il sistema economico, aggravato dal fatto che le banche, per evitare il rischio di troppi crediti deteriorati e relativi accantonamenti, limiterebbero ulteriormente il credito a tutte le piccole imprese. Occorre uno stop immediato a questo provvedimento”, conclude il Direttore Confesercenti Modena.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]