Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
21 Settembre 2021

AgroMateriae vincitrice assoluta del PNI 2020

La start-up di Unimore AgroMateriae è la vincitrice assoluta della 18° edizione del Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI), a cui hanno preso parte oltre 900 idee d’impresa da tutta Italia. AgroMateriae si occupa della trasformazione in larga scala degli scarti agro-industriali in nuovi prodotti per l’industria della plastica

La start-up di Unimore AgroMateriae, oltre ad aver vinto la categoria Cleantech&Energy, è risultata vincitrice assoluta della 18° edizione del Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI) uno dei riconoscimenti più prestigiosi nel panorama dell’innovazione italiana, la cui finale si è tenuta in versione digitale. Grazie alla vittoria di AgroMateriae, l’Università di Modena e Reggio Emilia si aggiudica la Coppa dei Campione del PNI, assegnata all’università che ha incubato il migliore progetto del PNI.

Al PNI 2020 hanno concorso i più innovativi progetti d’impresa hi-tech vincitori delle 14 Start Cup regionali, a cui hanno preso parte nel 2020 oltre 900 idee d’impresa da tutta Italia. Sono 65 i progetti arrivati a fronteggiarsi in finale.

AgroMateriae si occupa della trasformazione in larga scala degli scarti agro-industriali in nuovi prodotti per l’industria della plastica, con un mercato stimato, solo per i prodotti usa e getta, di 13 miliardi di euro, mentre per packaging, agricultura e beni di consumo arriverebbero a 40-50 miliardi.

Il suo primo prodotto di lancio è il WinePLastics filler, materiale innovativo ottenuto dagli scarti vitivinicoli per cui nel dicembre 2019 è stata depositata una domanda di brevetto italiana da parte dei proponenti Unimore della start-up, il Prof. Massimo Messori e l’Ing. Alessandro Nanni. Nello specifico il WPL è una polvere che può essere miscelata fino al 60% a tutte le plastiche e bioplastiche esistenti, aumentando le proprietà meccaniche del materiale, abbassando i costi di produzione fino al 48% e rendendo il materiale altamente eco-friendly.

I vincitori, che si sono aggiudicati 25mila euro, sono stati selezionati tra le 16 superfinaliste da una Giuria composta da esponenti del mondo dell’impresa, della ricerca universitaria e del venture capital, sulla base di criteri come valore del contenuto tecnologico o di conoscenza, realizzabilità tecnica e potenzialità di sviluppo, adeguatezza delle competenze del team, attrattività per il mercato.

“Questo Premio – ha commentato il CEO Alessandro Nanni – ci consentirà di aumentare il nostro impegno in R&D per estendere il know-how di trasformazione industriale anche ad altri scarti naturali per risolvere i problemi di gestione dei rifiuti di nuovi settori del comparto agricolo”.

“Siamo enormemente soddisfatti e orgogliosi di questo riconoscimento. – aggiunge il Prof. Massimo Messori – Questo risultato premia l’ottimo lavoro svolto da Alessandro durante il dottorato di ricerca in Unimore, lavoro che ha dapprima portato a diverse pubblicazioni scientifiche di alto livello e alla domanda di brevetto e successivamente al riconoscimento e alla costituzione della startup Agromateriae. Un caso esemplare di Ricerca e Terza Missione di qualità del nostro Ateneo.”

I componenti del team AgroMateriae:

Alessandro Nanni (CEO) – LM in Ingegneria Chimica e di Processo e Dottorato in Ingegneria Industriale e del Territorio. Da 5 anni lavora come ricercatore in ambito di biopolimeri e biofillers.

In AgroMateriae, cura lo sviluppo e l’innovazione dei prodotti.

Nikolas Gallio (CTO) – LM in Ingegneria Chimica e di Processo. Da 5 Anni lavora come Ingegnere processista in un’azienda multinazionale del settore biomedicale.

In AgroMateriae, cura lo scaling up e industrializzazione dei processi.

Massimo Messori (Scientific Advisor) – Professore Ordinario in Scienza e Tecnologia dei Materiale all’Università di Modena e Reggio Emilia, autore di oltre 150 pubblicazioni in riviste scientifiche.

In AgroMateriae, supervisiona tutti le attività di ricerca e scaling-up.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Centro anziani, riprende l'attività in presenza a Camposanto
    Commenta la sindaca: "Sappiamo tutti quanto questi eventi siano utili per aggregare, a miglioramento della vita ed a smantellamento della solitudine, amplificata anche dalla pandemia"[...]
    Bomporto, la biblioteca Tolkien "si rifà il look"
    Nuove proposte artistiche e iniziative culturali, scelte attraverso una procedura a evidenza pubblica, da Enti del Terzo Settore, cooperative e ditte specializzate.[...]

    Curiosità

    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    35mila gli studenti in tutto il modenese, 70 le nuove aule a disposizione.[...]