Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Settembre 2021

Carenze d’organico alla Motorizzazione Civile di Modena

Sulle carenze di organico della Motorizzazione Civile di Modena il sindaco Gian Carlo Muzzarelli ha personalmente scritto alla Ministra De Micheli “richiedendo attenzione per la situazione modenese e sottolineando le esigenze e le istanze di un territorio capace di esprimere grande vitalità economica”. Lo ha sottolineato lo stesso sindaco rispondendo nel Consiglio comunale di mercoledì 30 dicembre all’interrogazione del Pd firmata da Alberto Cirelli e Mara Bergonzoni.

L’istanza, evidenziando “le notizie allarmanti riguardanti la grave carenza d’organico che impatta molto negativamente sia sui servizi erogati che sulla organizzazione e sui carichi di lavoro, creando inevitabili e rilevanti limitazioni nell’ambito delle procedure amministrative e nella tempistica delle risposte ai cittadini”, chiede “se l’Amministrazione comunale ne sia al corrente; se ci sono stati contatti con lavoratori e responsabili; quali iniziative si intendono intraprendere”.

“Mi preme segnalare che dal punto di vista politico – ha affermato Muzzarelli – ci siamo attivati nei confronti del ministero Infrastrutture e Trasporti per evidenziare le difficoltà attuali e richiedere verifiche urgenti in merito alla dotazione organica di personale effettivamente in servizio alla Motorizzazione Civile di Modena”.

Il sindaco ha infatti confermato i dati contenuti nell’interrogazione circa le 25 posizioni coperte delle 33 previste in pianta organica, “per altro stimata per difetto rispetto alle effettive esigenze perché risalente agli anni ’90”, con il rischio, come evidenziato dai sindacati, di scendere a 23 unità per effetto di pensionamenti. Ha quindi ricordato le varie competenze di natura principalmente tecnica ed amministrativa, suddivise nei diversi uffici della Motorizzazione Civile di Modena, la responsabilità di Modena e di Reggio in capo al direttore, la mole di lavoro sia dal punto di vista amministrativo che autorizzativo con un numero complessivo di pratiche trattate poco inferiore a Bologna e il complicarsi della situazione dovuto all’emergenza sanitaria. Ha anche ricordato che a livello nazionale è stato aperto un tavolo generale sul futuro della pubblica amministrazione a cui partecipano i ministeri di Pubblica Amministrazione, Lavoro e il Mef, “che è la sede dove le richieste su personale, formazione e tecnologie devono trovare le giuste risposte complessive da parte del Governo”.

Il sindaco ha quindi esteso la riflessione alla dotazione complessiva degli organici statali sul territorio modenese in tutti i campi di competenza del Governo centrale, dalle forze dell’ordine ai Vigili del Fuoco, dagli Uffici Giudiziari alla Motorizzazione Civile. “Modena – ha detto – è una città di oltre 186mila abitanti (la Provincia è oltre i 700mila) con un tessuto economico ricco, tante imprese attive sui mercanti nazionali e internazionali e una rete sociale e associativa viva e sempre in movimento. È fondamentale avere servizi pubblici capaci di rispondere alle istanze che provengono da famiglie e imprese per garantire competitività all’economia, considerando anche l’accelerazione impressa dal Covid-19. Senza una sufficiente dotazione di personale e tecnologie è impossibile per la pubblica amministrazione fornire risposte adeguate. La pandemia ha reso tutto più complicato, obbligando Amministrazioni e Uffici a lavorare in emergenza, ma Modena non può accontentarsi e i problemi vanno affrontati con spirito di collaborazione istituzionale. L’efficienza della Pubblica Amministrazione è un tema molto importante che diventa ancora più dirimente nel 2021 per interpretare al meglio la ripartenza del Paese”.

Nella replica, il consigliere Cirelli ha sottolineato come elementi positivi il riconoscimento di un problema, come quello del personale, che riguarda molti settori della pubblica amministrazione e la capacità dell’ente locale di farsi carico dei problemi, attivandosi di conseguenza.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]