Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Settembre 2021

Concordia sulla Secchia, scivolamenti di terreno, Lista Civica interviene

CONCORDIA SULLA SECCHIA – Nota del Gruppo Consigliare “Lista Civica Per Concordia” sulla cementata di recente rifatta nei pressi di Via Don Minzoni a Concordia sulla Secchia:

Nei giorni scorsi abbiamo assistito sui vari social ad una serie di segnalazioni da parte di cittadini di Concordia in merito ad alcuni scivolamenti di terreno sulla cementata di recente rifatta nei pressi di Via Don Minzoni che avevano allarmato la popolazione, anche alla luce delle recenti piene e alluvioni sul nostro territorio provinciale, eventi evidentemente non più tanto eccezionali. Come gruppo di minoranza noi di Lista civica per Concordia già prima dell’estate del 2020 con una specifica interrogazione, avevamo sollevato dubbi sulle modalità di realizzazione dell’opera e sulla capacità di mantenere stabile uno strato di terreno appoggiato sopra una cementata cosi ripida considerato anche la forza dell’acqua durante le ormai non più eccezionali piene del Secchia. In quella occasione avevamo anche segnalato l’opportunità, ad oggi ancora inascoltata, di mettere in sicurezza l’altra parte di massicciata (quella al “Mulin di Mezzo” per intenderci ), dove permane la cementata da rifare e il cantiere non è ancora partito, mentre sono state tolte le barriere di protezione, peraltro già da tempo quasi per intero crollate e lasciate in stato di assoluto abbandono (qui il rischio è che si possa scivolare lungo la cementata in assenza di ringhiere). Ora al di là della risposta fornita che almeno apparentemente dovrebbe tranquillizzare la cittadinanza in merito alla sicurezza dell’argine, due sono i motivi di insoddisfazione da parte nostra (punti che non mancheremo di inserire non appena ci sarà data la possibilità, nei prossimi consigli comunali, magari il primo in streaming ).
In primo luogo si dimostra come avevamo paventato la difficoltà di mantenere lo strato di terreno ancorato alla sottostante massicciata in cemento il che costringerà a continue necessità di intervento da parte di Aipo o da chi per esso, per il ripristino del terreno, se ad ogni piena o precipitazione questa dovesse essere la situazione. Sorge quindi spontanea una domanda: a spese di chi ? Si fa presente che la precedente massicciata, magari anche non bellissima, aveva resistito per oltre 40 anni senza che nessuno avesse dovuto tirare fuori un solo euro .
In secondo luogo la sollecitazione sulla pagina facebook del Comune, anche un po’ stizzita, ad utilizzare sito web e email del Comune per le segnalazioni dei cittadini. Niente di più giusto, ma allora però bisognerebbe che anche le risposte e le conferme di intervento arrivassero da lì e non sui social network come avvenuto anche questa volta. Ci sorge spontaneo chiederci e lo chiederemo anche nelle sedi deputate, chi ha la responsabilità di seguire le segnalazioni sui canali ufficiali e di trasmetterle agli assessori competenti o agli uffici e funzioni comunali deputate? Esiste una verifica o è possibile verificare quante richieste giungono, quante vengono evase e in che tempi? Perché a sentire molti cittadini le cose non vanno proprio benissimo, anzi, tutt’altro…
Giusto quindi sollevare ad ogni occasione l’importanza del senso di COMUNITA’ e a maggior ragione, quando il cittadino fa rilevare possibili disfunzioni o problematiche che poi possono ricadere sulla comunità. Ma poi questo senso di partecipazione non andrebbe frustrato lasciandolo inascoltato o stigmatizzato.
Infine ci permettiamo di far rilevare che non siamo assolutamente soddisfatti di come è stato lasciata la Passeggiata dei Mulini; confidiamo che l’Amministrazione Comunale che certamente non poteva opporsi alla realizzazione del cantiere, si faccia carico però di fare in modo che venga restituita ai cittadini un opera (anch’essa costata qualche euro ) di sicuro molto apprezzata e fruita; questo per il decoro del paese e per garantire spazi di mobilità assolutamente green, termine di cui ci si riempie spesso la bocca ma che poi deve mostrare anche una certa sostanza.
Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]