Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Nonantola, restituito all’archivio dell’Abbazia un manoscritto del 1600

NONANTOLA – Con una cerimonia tenutasi nella cripta dell’Abbazia di Nonantola, i Carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale di Bologna hanno restituito all’archivio dell’Abbazia stessa un manoscritto trafugato illecitamente in epoca sconosciuta, dal titolo “Campione de’ Beni Stabili dell’Augusta Abbazia di Nonantola, e seminario – Descritto e delineato da me Andrea Martinelli Pubblico Agrimensor Modonese”, risalente al 1665 e recentemente recuperato, dopo che era stato messo in vendita tramite una piattaforma online. Nel corso della cerimonia di restituzione, il Comandante del Nucleo Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale di Bologna, Ten. Col. Giuseppe De Gori, ha spiegato le modalità attraverso le quali il manoscritto è stato recuperato: “L’operazione nasce da una collaborazione tra il Nucleo per la Tutela del Patrimonio e gli enti preposti. È arrivata una segnalazione della vendita su una piattaforma digitale di un libro appartenente all’abbazia. Dopo gli accertamenti, abbiamo constatato che il libro non era inserito nella banca dati dei beni trafugati, ma l’attività seguente di ricerca compiuta dal direttore della biblioteca abbaziale ci ha permesso di trovare una registrazione del volume in un inventario dei secoli scorsi. Da lì non c’è più traccia del manoscritto negli inventari successivi. Abbiamo sequestrato il bene e l’abbiamo messo a disposizione della procura di Modena per ripercorrere i canali di vendita. Abbiamo impedito che il bene uscisse dal territorio nazionale e venisse commercializzato. Accertamenti successivi hanno determinato che il bene è sparito dall’archivio storico dell’abbazia a partire almeno dagli anni 80”.

A proposito del valore dell’opera recuperata, Don Riccardo Fangarezzi, responsabile dell’archivio dell’Abbazia, ha ricordato, ringraziando l’Arma dei Carabinieri per il lavoro svolto: “Quello ritrovato sembra un libro, ma è in realtà un bene archivistico e non librario. Il bene archivistico, a differenza di quello librario, quando viene perso non è sostituibile. Questo registro rispecchia un riordino dell’amministrazione, sempre estremamente accurata nel corso dei secoli. C’è una prima parte nella quale sono descritti i possedimenti di terreno dell’abbazia. Nella seconda, invece, sono contenute le tavole del perito agrimensore, che raffigurano i possedimenti e hanno anche un interesse estetico non consueto che fornisce all’opera un valore accresciuto. Era uno strumento di uso corrente, le pagine recano i segni dell’uso. Molti documenti di questo genere sono nell’archivio abbaziale e fanno riferimento a questo registro. Ciò dimostra l’importanza del ritrovamento”.

Alla cerimonia è intervenuto anche l’arcivescovo di Modena e Nonantola, Mons. Erio Castellucci, che ha sottolineato l’importanza di questo ritrovamento in un momento difficile come quello in corso: “Abbiamo bisogno di questi segnali di vita, di cultura e tradizione. Quelli che stiamo attraversando sono momenti emergenziali e il rischio è quello di rincorrere le necessità immediate. Non si possono trascurare i settori fondamentali, ma nemmeno la cultura e l’istruzione. Questa restituzione è un gesto di grande vicinanza alla gente, l’Arma si distingue per la propria capillarità sul territorio, come le parrocchie. Attingendo al passato guardiamo avanti verso il futuro”.

La sindaca di Nonantola, Federica Nannetti, si è unita ai ringraziamenti verso i Carabinieri che hanno recuperato l’importante opera e ha sottolineato che “per Nonantola sono mesi difficili anche a causa dell’alluvione del 6 dicembre. Un evento di questo tipo è un momento che ci da speranza e apre un percorso nuovo per recuperare la socialità e lo stare insieme che abbiamo dimenticato nell’ultimo periodo ed erano il perno della nostra comunità. La restituzione di oggi di questo registro, patrimonio dell’abbazia, è un modo per dire che possiamo ripartire con un occhio al passato, ma guardando al futuro, con un legame importante tra amministrazione comunale e Chiesa necessario per poter andare avanti con speranza e con gioia. Bisogna sempre tentare di essere positivi”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    E' il messaggio lanciato con un video pubblicato su Facebook ad un anno dallo stop alla musica dal vivo con il pubblico.[...]
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le indossano, tra gli altri, quelli de La strana coppia di Radio Bruno. Sono prodotte da Renometal e commercializzate dalla mirandolese Encaplast [...]
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie viene nominata Property n.1 al Mondo del mercato del giocattolo per il 2020 [...]
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Il Pool Comitati, che raggruppa diverse organizzazioni attente alle tematiche legate all'ambiente e in particolare, relative al fiume Secchia ha diffuso un nuovo episodio di Good Morning Secchia[...]
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    "Factory MAT75 è un progetto che coinvolge giovani artisti che vogliono rappresentare la storia di questo mondo", spiega Alessandro Bonacorsi[...]