Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Sanità, oltre 300 specializzandi al primo anno hanno preso servizio a fine gennaio

MODENA – Da qualche giorno (26 gennaio), hanno preso servizio altri 366 medici iscritti al primo anno delle 36 Scuole di Specializzazione di Unimore, come rende noto un comunicato stampa dell’Ateneo, altri 23 si accingono a breve ad essere arruolati attraverso lo scorrimento delle graduatorie nazionali che verrà deciso dal Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR).

Questo numeroso contingente va ad aggiungersi alle centinaia di colleghi e colleghe che frequentano gli anni successivi di queste Scuole, elevando il numero di medici universitari in formazione specialistica presso le strutture sanitarie modenesi, reggiane e delle reti formative nel corrente anno, a 1.032. Questo rappresenta un importante segnale nella direzione dell’incremento di medici specialisti che, nei prossimi anni, contribuiranno ad elevare la qualità dell’assistenza nel nostro territorio e nell’intero paese.

L’accesso alle Scuole di Specializzazione del settore medico, la cui durata varia da un impegno di 3 fino a 5 anni, è riservato a coloro che hanno conseguito il diploma di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia, i cui requisiti e modalità sono specificati da un bando annuale nazionale, gestito direttamente dal MUR.

Molti di questi iscritti alle Scuole di Specializzazione di area medica dell’Ateneo, probabilmente da marzo, come i loro colleghi/e delle altre Scuole di Università emiliano-romagnole (in tutto 5.540 medici), potranno essere utilizzati nella campagna vaccinale, quando questa entrerà nella sua massima intensità di azione.

A seguito di un accordo, in via di perfezionamento, tra i Presidi delle Facoltà di Medicina delle 4 Università emiliano-romagnole e la parte pubblica istituzionale, gli specializzandi, a prescindere dall’anno di frequenza, avranno infatti l’obbligo di effettuare un mese (anche non continuativo) del loro periodo formativo presso un presidio vaccinale, eventualmente posizionato anche al di fuori della rete formativa. Ovviamente questo periodo è considerato periodo formativo ed è coperto dalle tutele assicurative.

“L’Osservatorio Regionale dei Presidi delle Facoltà di Medicina – commenta il Professor Giorgio De Santis, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia di Modena, – è già al lavoro per creare un’organizzazione di medici specializzandi che tenga conto della richiesta numerica regionale e della forza vaccinale relativamente alle sedi della vaccinazione stessa in modo da poter procedere all’identificazione dei turni. Trattasi ovviamente di un momento formativo unico e solidale, pertanto si cercherà inizialmente di utilizzare medici specializzandi nel cui percorso formativo sono comprese le nozioni sulle vaccinazioni e simultaneamente si procederà a brevi corsi di formazione per gli altri”.

Significativamente dall’anno scorso, dopo lo scoppio della pandemia da Covid-19, l’ingresso nelle Scuole di Specializzazione medica di Unimore è stato incrementato di oltre il 62%, grazie ad una disponibilità di posti passata da 240 complessivi e 389, e a fare la “parte del leone” in considerazione della emergenza sono state soprattutto le Scuole di Anestesia, Rianimazione e Terapia Intensiva e del Dolore che ha reclutato 38 nuovi iscrittiMedicina d’Emergenza-Urgenza con 34 nuovi iscrittiMedicina Interna con 19.

“Il cospicuo incremento di iscritti alle nostre Scuole di Specializzazione registrato quest’anno – dichiara il Rettore Unimore Carlo Adolfo Porro – è doppiamente positivo, in quanto da un lato consente ad un maggior numero di laureati e laureate in Medicina e Chirurgia di proseguire nel loro percorso di formazione, dall’altro riconosce l’alta qualità della Facoltà medica del nostro Ateneo. I giovani iscritti contribuiranno presto alla prevenzione del Covid-19, e sotto la guida dei nostri docenti acquisiranno nel corso degli anni di specializzazione le competenze indispensabili per contribuire al futuro in modo determinante al mantenimento di alti livelli di prevenzione, diagnosi e cura”.

Durante il periodo di frequenza della Scuola di Specializzazione gli iscritti/e godranno del sostegno di una Borsa di studio erogata dall’Università, cui si può aggiungere, in relazione all’emergenza (ma solo per gli specializzandi degli ultimi 2 anni) un’integrazione prevista per quanti sono titolari di “contratti Covid-19 per l’emergenza”, cumulabile con l’importo del trattamento economico ricevuto dall’Università.

Le 389 Borse di studio relative ai nuovi ammessi alle 36 Scuole di Specializzazione Unimore sono finanziate per gran parte del MUR (361), ma anche dalla Regione Emilia-Romagna (19), dalla Repubblica di San Marino (4), da Privati (3), INPS (1) SSN (1).

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    E' il messaggio lanciato con un video pubblicato su Facebook ad un anno dallo stop alla musica dal vivo con il pubblico.[...]
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le indossano, tra gli altri, quelli de La strana coppia di Radio Bruno. Sono prodotte da Renometal e commercializzate dalla mirandolese Encaplast [...]
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie viene nominata Property n.1 al Mondo del mercato del giocattolo per il 2020 [...]
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Il Pool Comitati, che raggruppa diverse organizzazioni attente alle tematiche legate all'ambiente e in particolare, relative al fiume Secchia ha diffuso un nuovo episodio di Good Morning Secchia[...]
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    "Factory MAT75 è un progetto che coinvolge giovani artisti che vogliono rappresentare la storia di questo mondo", spiega Alessandro Bonacorsi[...]