Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
24 Ottobre 2021

Sciopero, ragioni e problematiche: il manifesto degli studenti

MIRANDOLA, FINALE- Confermato lo sciopero annunciato qualche giorno fa dallo studente e militante dei Giovani democratici Marouan Satte per l’introduzione dei doppi turni a scuola: venerdì 30 aprile gli studenti dell’istituto Luosi-Pico e del Galilei di Mirandola sciopereranno in via Barozzi.
Gli studenti del liceo Morandi e del Calvi di Finale manifesteranno invece davanti alla sede della propria scuola.

Di seguito il manifesto redatto dagli studenti della provincia di Modena  e diramato da Marouan Satte, in cui i giovani spiegano le ragioni dello sciopero.

“Con il nuovo provvedimento adottato a livello nazionale, in zona gialla e arancione le scuole sono costrette a garantire la presenza dal 70% al 100%. Il prefetto di Modena ha dato il via libera, da mercoledì 28 aprile, ai turni pomeridiani, obbligando così gli istituti a rimodulare l’orario.

A turno studenti e studentesse dovranno recarsi all’edificio alle 10, finendo così alle 15 o alle 16 del pomeriggio. Tutto ciò implica altri sacrifici da parte nostra, che già da un anno a questa parte facciamo quotidianamente. Perciò molti istituti di Modena e provincia si sono ritrovati per scrivere e sottoscrivere questo manifesto che verrà poi presentato alle istituzioni. Ogni singola studentessa e ogni singolo studente può firmare il modulo cliccando sul seguente
link: http://chng.it/WGVNCNDjx

Problematiche

1. Doppi turni- Consapevoli del fatto che il governo centrale ha imposto la presenza, in zona gialla e
arancione, minimo del 70%, occorre però eliminare i turni pomeridiani. Essi infatti non consentono a
noi studenti e studentesse di conciliare la scuola con lo studio e la produzione dell’elaborato per la
tesi. Arrivare a casa due, tre o più giorni alla settimana alle 16 o alle 17 è irricevibile per ognuno di
noi.
2. Trasporti- Seta e AMo si sono dovuti adeguare alla necessità incombente di garantire la presenza al
70% e hanno di conseguenza stravolto gli orari delle corse. Sono già giunte segnalazioni di decine e
decine di adolescenti che non hanno la corriera nell’orario di uscita da scuola e che, tramite una
giustificazione fornita dalla scuola ma proveniente dalla provincia, hanno l’autorizzazione a uscire
anche mezz’ora prima della fine naturale delle lezioni. Per noi questo è inaccettabile. Non vogliamo
pagare per carenze di altri perdendo ore di istruzione.

Cosa fare.

Oggi– è necessario abolire i doppi turni, per consentire ai maturandi e non solo di lavorare in modo tranquillo ed efficiente in quest’ultimo mese. Serve rielaborare gli orari dei trasporti pubblici, garantendo tutte le corse mattutine e del primo pomeriggio. Sono, infatti, già giunte segnalazioni da parte di adolescenti per la mancanza di corse alle 14, a inizio anno presenti e ora spostate in altri orari per coprire i turni pomeridiani.

Domani– bisogna investire in modo deciso sull’istruzione pubblica, per far sì che non avvengano più certi misfatti in futuro. A settembre la presenza al 100%, con una situazione epidemica favorevole, deve essere garantita. Maggio non può e non deve fungere come esperimento, per gli anni a venire, di una scuola nella quale le lezioni si fanno anche al pomeriggio. Gli studenti e le studentesse meritano tempo per studiare, dedicarsi a famiglia, amici e ai propri hobby.

Leggi anche

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Anna Confente racconta le Manigolde di Finale Emilia, la sartoria sociale e solidale
    L'ha intervista l'esperta di risorse umane di Mirandola Francesca Monari.[...]
    Bimbi esclusi dal nido, a Mirandola ora si danno fino a 300 euro di bonus per la babysitter
    E' una soluzione momentanea in attesa che si creino nuovi posti per i lattanti[...]
    A Villa Rosati un albero per inneggiare alla vita, il dono di Avo Mirandola a Cavezzo
    “L'albero che resiste, rifiorisce”: è con questo motto viene celebrata la XIII Giornata Nazionale dell'AVO, Associazione Volontari Ospedalieri[...]

    Curiosità

    Aceto balsamico e parmigiano per l'ultima gara in Italia per Valentino Rossi
    Aceto balsamico e parmigiano per l'ultima gara in Italia per Valentino Rossi
    Al campione di Tavullia arrivati in dono prodotti tipici dell'Emilia-Romagna[...]
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]