Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
01 Agosto 2021- Aggiornato alle 21:43

Attrattività, dalla Regione nuovo bando per portare in Emilia-Romagna nuovi investimenti

Creare buona occupazione, aumentare la competitività delle filiere e dell’intero sistema produttivo dell’Emilia-Romagna rafforzandone la capacità innovativa, generando ricadute positive sul territorio. Realizzare investimenti che, oltre a generare nuovi posti di lavoro, comprendano prioritariamente attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale. Il tutto per crescere e condividere avanzamenti tecnologici nel sistema produttivo regionale, in particolare nelle filiere. Attivare anche dinamiche di sviluppo economico territoriale in aree della regione caratterizzate da maggiori difficoltà strutturali.

Sono gli obiettivi del nuovo bando, il quinto in ordine di tempo, sull’attrattività di investimenti in Emilia-Romagna, approvato dalla Giunta regionale nell’ultima seduta. Con uno stanziamento di 20 milioni di euro per il biennio 2022-2023, che potrebbero essere aumentati se i progetti industriali che arriveranno lo richiedessero.

La Giunta conferma così l’utilizzo di uno strumento operativo a supporto alle imprese che vogliano insediarsi o espandere la propria attività in Emilia-Romagna. E l’incremento occupazionale è un requisito fondamentale per accedere ai contributi: i singoli programmi di investimento dovranno prevedere l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di almeno venti nuovi addetti. Incrementi maggiori consentiranno l’attribuzione di premialità.

Si tratta della quinta misura in attuazione della Legge regionale 14 del 2014 sulla “Promozione degli investimenti in Emilia-Romagna”, che ha già visto 49 imprese puntare sulla regione, tra cui grandi gruppi internazionali leader in ricerca e innovazione. Dal 2016 a oggi i contributi regionali ammontano a 90 milioni di euro e hanno mobilitato investimenti per oltre 246 milioni di euro, creando migliaia di nuovi posti di lavoro stabili e di qualità.

“Cresce sempre di più l’interesse a investire in Emilia-Romagna, per l’ecosistema regionale di saperi e innovazione che qui si trova e che abbiamo sviluppato in questi anni- affermano il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e l’assessore regionale allo Sviluppo economico e Lavoro, Vincenzo Colla-. Vogliamo continuare a creare le migliori condizioni per far crescere le imprese insediate in Emilia-Romagna e farne arrivare altre, sulla base però di progetti industriali seri e innovativi, sostenibili e che portino lavoro di qualità. Puntiamo soprattutto sui settori ad alto valore aggiunto, che prevedano investimenti in ricerca e sviluppo, in collegamento con la rete regionale dei Tecnopoli, coinvolgendo i nostri atenei e il mondo produttivo, nella Data Valley emiliano-romagnola. L’obiettivo è attrarre risorse e far crescere idee, in particolare in settori tecnologicamente avanzati che vadano a integrare le grandi capacità professionali, di ricerca e innovazione che le nostre aziende e il mondo del lavoro sono in grado di esprimere”.

“L’attrattività complessiva del nostro sistema- sottolineano Bonaccini e Colla– nella cornice del Patto per il Lavoro e per il Clima, poggia infatti non sul solo incentivo ma sul collegamento e l’interazione di tutto l’ecosistema economico, istituzionale, sociale e dei saperi. In questo modo si consolida la competitività dell’Emilia-Romagna, qualificando la rete di filiera e rafforzando tutto il sistema delle piccole e medie imprese, e si creano nuovi posti di lavoro, qualificati e stabili. Una carta in più per favorire la ripartenza del nostro territorio”.

Il bando

Punta a selezionare proposte di investimenti di alta rilevanza strategica e a elevato impatto occupazionale che, attraverso la sottoscrizione di Accordi di insediamento e sviluppo siglati con la Regione, comprendano, prioritariamente, attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale.

Per implementare avanzamenti tecnologici di interesse per le filiere produttive regionali. Con la firma degli accordi di insediamento regionali, le imprese e i Gruppi in arrivo potranno contare su procedure e percorsi definiti e semplificati, legati agli effettivi stati di avanzamento del progetto, d’intesa con gli enti locali interessati.

Le risorse, 20 milioni di euro di cui 5 per il 2022 e 15 per il 2023, saranno disponibili per investimenti che dovranno essere realizzati entro il 31 dicembre del 2023. Il bando di selezione dei programmi di investimento prevede che i progetti approvati siano coerenti con il Por Fesr 2014-2020 e con il Por Fes 2014-2020.

Art-Er, l’Agenzia di sviluppo regionale funge da punto di contatto per gli imprenditori e fornirà assistenza tecnica alla Regione nelle varie fasi di selezione e valutazione dell’investimento proposto (www.investinemiliaromagna.eu) e per le attività a esso correlate.

I progetti dovranno essere presentati esclusivamente sulla piattaforma informatica Sfinge a partire dal 15 luglio 2021 fino al 15 ottobre 2021: la valutazione e le graduatorie saranno approvate entro il prossimo dicembre. Dettagli e informazioni sul bando sono consultabili nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna e nel sito Imprese del Portale della Regione.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]
    Medolla, riaperta al traffico via Galeazza
    Era stata chiusa nel marzo scorso[...]
    Scienza e robotica l'Uaar finanzia i progetti per le scuole
    L'idea è di far partire con un entusiasmante insegnamento alternativo alle ore di religione già dal prossimo anno scolastico.[...]

    Curiosità

    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Il brano, prodotto al Take Away Studios di Modena è un mix perfetto tra pop e reggaeton dalle sonorità latino-americane in grado di scaldare ulteriormente l'estate 2021[...]
    Registratore di cassa pieno di denaro abbandonato in strada: si cerca il proprietario
    Registratore di cassa pieno di denaro abbandonato in strada: si cerca il proprietario
    Per la restituzione l’esercente, a cui è stato rubato, si può presentare al Comando di Polizia Locale[...]
    Poste Italiane celebra la "Giornata mondiale dell'amicizia"
    Poste Italiane celebra la "Giornata mondiale dell'amicizia"
    La cartolina può essere acquistata in tutti gli uffici postali con sportello filatelico e negli Spazio Filatelia delle principali città al prezzo di 0,90€ e dal 28 luglio al 4 agosto[...]
    Centro "Il Pettirosso": arriva la 12° edizione della "Notte delle Civette"
    Centro "Il Pettirosso": arriva la 12° edizione della "Notte delle Civette"
    L'evento è in programma per giovedì 29 luglio, alle ore 20.30[...]
    Riccardo Muti compie 80 anni e festeggia in Romagna
    Riccardo Muti compie 80 anni e festeggia in Romagna
    Il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha inviato al Maestro il suo messaggio di auguri.[...]