Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Settembre 2021

Chiude la caserma dei Carabinieri di Nonantola di via Salvo D’Acquisto e apre un presidio in via Bruni. Preoccupazione e polemiche

Chiude la caserma dei Carabinieri di Nonantola in via Bruni e apre presidio in via Salvo D’Acquisto. Preoccupazione e polemiche in paese per quel che sta accadendo. Racconta la sindaca di Nonantola, Federica Nannetti, che è iniziato “il trasloco della stazione dei Carabinieri di Nonantola di via Salvo D’Acquisto. Dal 28 giugno, il presidio si sposterà in via Natale Bruni 2, riprendendo con gli stessi orari di apertura e le stesse attività sul territorio.
Fino al completamento del trasloco, sarà collocato un ufficio mobile in Piazzale Alessandrini (lato Parco della Pace), a cui sarà possibile rivolgersi nei normali orari di apertura; mentre il servizio di pattuglia sul territorio rimane invariato.
L’Arma, in via Natale Bruni, occuperà  – chiude la sindaca – uno stabile di proprietà del Comune di Nonantola, sequestrato alla criminalità organizzata ed ora restituito alla collettività”.

Spiegano da Nonantola Progetto 2030

Caserma dei Carabinieri: si rischia la chiusura?
In queste ore girano sui social appelli da parte della maggioranza che chiedono a tutte le forze
politiche rappresentate in Consiglio comunale di fare fronte comune per risolvere la questione
della possibile chiusura della Caserma dei Carabinieri e della sua trasformazione in un front-office
in via Natale Bruni ricavato da un immobile sequestrato alla criminalità organizzata.
Quello dell’incombente sfratto dei Carabinieri dall’attuale (oramai ex-) caserma di via Salvo
D’Acquisto è un problema aperto da quasi un decennio. La “soluzione” individuata dall’attuale
Amministrazione era quella di consentire al proprietario di ristrutturare e ampliare l’immobile a
fronte di un adeguamento del canone di affitto. Come avevamo già detto nel 2018, l’accordo
aveva troppi margini di incertezza e rischiava di avere come unico risultato quello di spostare in
avanti il problema della collocazione definitiva della caserma. La finalizzazione di quel nebuloso
accordo sarebbe dovuto avvenire con l’approvazione di una variante urbanistica nel febbraio 2020,
ma a sorpresa, in Consiglio comunale il punto riguardante la caserma venne stralciato “per
mancanza dei presupposti per l’approvazione”. Lo sfratto esecutivo notificato oggi ai Carabinieri
conferma, nei fatti, i nostri dubbi di allora.
Di fronte ad una situazione che è palesemente precipitata – la caserma in un camper a Nonantola
non si era mai vista prima, neanche in occasione del terremoto – dalla maggioranza arriva un
appello pubblico all’unità per “raggiungere insieme obiettivi importanti per la comunità”. Noi sul
tema del mantenimento della caserma sul territorio c’eravamo prima e ci siamo anche adesso, ma
non ci si faccia la paternale sulla collaborazione o sull’importanza del tema. Ognuno si assuma le
responsabilità delle scelte fatte e di cosa invece non sia stato fatto.
Rispetto alla presenza di una caserma dei Carabinieri, Nonantola Progetto 2030 ribadisce la
necessità di mantenere un presidio locale, inserito organicamente nel quadro dell’Unione del
Sorbara, per garantire a tutti i cittadini sicurezza e legalità. Pertanto proponiamo l’apertura di un
tavolo permanente con la Prefettura, l’Amministrazione e il Consiglio Comunale che, affrontando
in maniera efficace e duratura sia la questione della collocazione della caserma, sia la questione
della ripartizione degli oneri fra i vari soggetti, si confronti nei termini di un rinnovato accordo
sull’immobile di via Salvo D’Acquisto ovvero, in caso contrario, nell’individuazione di un’alternativa
adatta ad ospitare a Nonantola una caserma e non un semplice ufficio aperto solo in determinati
orari.
Aggiungono da Nonantola Libera
Oggi la caserma chiude.
E non perché siamo noi a dirlo, ma perché questo è un dato di fatto (basta fare una ricerca su Google, come da foto).
La caserma chiude e i carabinieri, sino a ieri di istanza a Nonantola, saranno spostati altrove. Ciò che resterà per ora sul territorio sarà una ridotta situazione provvisoria che offrirà servizio di Front Office.
Continua ad esserci chi continua a raccontare la favola del sarà tutto uguale, nulla cambierà , si tratta solo di un trasloco e non ci possiamo fare nulla.
Noi diciamo che quando una caserma chiude e si ottimizzano le risorse nei bilanci, non tornano più indietro e questo è grave.
In un comune come il nostro che è terreno di grande interesse per le mafie (italiane e non) e che risulta avere grossi problemi di spaccio, perdere la caserma è una cosa pericolosa.
Chi sminuisce è complice.
Faremo ciò che in nostro potere per aprire nuovi canali di comunicazione per interloquire con le forze in campo.
Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchNuovo Pronto Soccorso di Mirandola, intervista al dottor Stefano Toscani
    • WatchFinale Emilia, saluto del consiglio comunale al luogotenente Cappello
    • WatchLa Bike Map delle Ciclovie nella Bassa Modenese

    La buona notizia

    Centro anziani, riprende l'attività in presenza a Camposanto
    Commenta la sindaca: "Sappiamo tutti quanto questi eventi siano utili per aggregare, a miglioramento della vita ed a smantellamento della solitudine, amplificata anche dalla pandemia"[...]
    Bomporto, la biblioteca Tolkien "si rifà il look"
    Nuove proposte artistiche e iniziative culturali, scelte attraverso una procedura a evidenza pubblica, da Enti del Terzo Settore, cooperative e ditte specializzate.[...]

    Curiosità

    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    35mila gli studenti in tutto il modenese, 70 le nuove aule a disposizione.[...]