Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
01 Agosto 2021- Aggiornato alle 21:21

Dal 14 al 18 luglio sesta edizione del festival “Concentrico”

CARPI – Dal 14 al 18 luglio, il centro storico di Carpi torna a essere il palcoscenico più grande d’italia, con la sesta edizione di Concentrico – Festival di Teatro all’Aperto organizzato dall’Associazione culturale AppenAppena Aps con il patrocinio del Comune di Carpi, il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e con il sostegno di Aimag Spa, Cmb, Coop Alleanza 3.0 e Bper come sponsor. Grazie a Coop Alleanza 3.0, inoltre, ogni persona che scaricherà il biglietto per le serate in Piazza Martiri, riceverà insieme al biglietto un buono spesa di 5€ a fronte di una spesa minima di 30€ (scontrino unico) che potrà essere utilizzato nel mese di agosto (dall’1 al 31/8/2021), in tutti i negozi Coop Alleanza 3.0 della Provincia di Modena.

Credendo nell’importanza di fare rete, l’associazione AppenAppena, nell’organizzare la nuova edizione, oltre alla collaborazione con DIY Ticket per le prenotazioni online, ha coinvolto come partner del progetto le associazioni del territorio Godot Aps e PenRose per la parte artistica e Ac Factory di Modena con un progetto particolare per la fotografia. L’edizione 2021 si aprirà, come di consueto, con l’esito del laboratorio teatrale Cantiere Concentrico che si terrà domenica 11 e in replica martedì 13 luglio presso il Cortile d’Onore di Palazzo Pio.

«Il laboratorio ha riscosso anche quest’anno un grande interesse con una ventina di partecipanti di tutte le età che non si sono lasciati sopraffare dalle difficoltà legate alla pandemia e hanno proseguito il percorso con sorprendete energia e forza di volontà prima online e poi finalmente in presenza. Grazie alla dedizione e capacità dei docenti Irma Ridolfini e Paolo Zaccaria, contro ogni pronostico, riusciremo a presentare gli esiti in presenza – dice Maddalena Caliumi, presidentessa dell’associazione AppenAppena – e per questo vogliamo ringraziare tutti quelli che hanno scelto, ancora una volta, di credere in noi e affidarsi al gioco del teatro. Sarà un esito divertente, abbiamo scelto di affrontare questo momento utilizzando l’ironia e gran parte del testo è frutto del lavoro dei partecipanti».

Il Festival inizierà poi a tutti gli effetti mercoledì 14 luglio alle ore 20.30 in Piazza Martiri a Carpi: cinque serate che combinano, in un format assolutamente innovativo e originale, musica e teatro con spettacoli assolutamente imperdibili, grandi nomi del panorama teatrale e non solo e una prima nazionale prodotta da Concentrico Factory.

«Questa nuova edizione di Concentrico sarà all’insegna della novità – specifica Andrea Rostovi, vicepresidente dell’associazione AppenAppena – in un momento di riapertura e ripartenza come questo, in cui si ritorna finalmente a guardare al futuro con ottimismo, abbiamo deciso di apportare sostanziali cambiamenti al Festival. Nel riproporlo in una nuova veste, con l’aggiunta di una nuova location e un programma che spazia dal teatro, alla musica e all’arte, sempre all’insegna della qualità e della sperimentazione, abbiamo trovato la spinta per ricominciare davvero a progettare il futuro. La vittoria del bando Incredibol del Comune di Bologna per l’innovazione sviluppata con il Festival 2020 ci ha aiutato a pensare ancora più in grande e soprattutto in termini di proposte innovative e adeguate al contesto. Inoltre l’importante campagna di raccolta fondi Amleto cerca lavoro, sviluppata con il team di Pazzesco ci ha dato nuova energia e ha dato i suoi frutti e cogliamo l’occasione per ringraziare ancora una volta chi ha deciso di sostenerci e dare una nuova possibilità al settore culturale che si rimette in gioco e scommette sul domani. Coop Alleanza 3.0 ha motivato la scelta di supportarci dicendo che: ci ha colpito della vostra proposta è il posizionamento culturale ed etico del Festival: la promozione della cultura nelle sue diverse forme, con particolare attenzione ad iniziative culturali originali ed innovative rivolte ad un pubblico giovane, a tematiche di ampio respiro, all’impegno sociale (solidarietà, all’ecologia e al tema della storia e della memoria) e alla volontà di fare rete. Concentrico Festival non ha un tema ma ha un tempo: l’oggi. Mai come quest’anno questa affermazione rispecchia esattamente il Festival. Abbiamo definito tutto in corso d’opera, ci sono stati moltissimi cambi di rotta a seconda delle più svariate problematiche ma siamo sempre riusciti a trovare una soluzione, a inventarci qualcosa di nuovo, a portare avanti l’idea che la cultura è sempre sulla cresta dell’onda del cambiamento».

«Anche quest’anno la vera montagna da scalare – prosegue Chiara Pattacini, responsabile di produzione – è stata la gestione della sicurezza e delle norme anticovid che hanno comportato un impegno organizzativo molto gravoso ma, sulla scia del 2020, siamo certi di aver ottenuto il miglior risultato possibile e di riavvicinarci sempre più a un’idea di normalità, tutelando il pubblico e garantendo il lavoro sia degli artisti che dei tecnici».

Il programma del Festival quest’anno è di altissimo livello e adatto a diverse fasce di pubblico per coinvolgere il più possibile tutta la cittadinanza. Concentrico presenta un format innovativo che combina musica e teatro: con lo stesso biglietto si potrà assistere sia a un concerto che a uno spettacolo.

«Non volevamo rinunciare al programma costruito in questi mesi a causa delle limitazioni imposte dalle varie normative, e così abbiamo fatto di necessità virtù e abbiamo costruito una nuova proposta per il pubblico. – continua Maddalena Caliumi, presidentessa dell’Associazione AppenAppena – Il Festival si aprirà mercoledì 14 luglio con l’incredibile concerto di Jozef Van Wissem, compositore e suonatore di liuto di fama mondiale, seguito dalla nuova produzione Ci vuole orecchio in cui Elio canta e recita Enzo Jannacci. Due grandi della musica, Elio e Van Wissem, che non conoscono categorie. Giovedì 15 luglio sarà in scena la nostra nuova produzione e prima nazionale, sempre realizzata in collaborazione con Ip – Produzioni Impertinenti: Giuseppe Ciciriello, Piero Santoro e Ferdinando Filomeno proporranno, chiudendo il progetto sul racconto epico, la loro particolare rivisistazione in parole e musica dell’Eneide. A seguire il concerto, dopo 19 anni di silenzio, dei carpigiani Tupamaros con il nuovo album Senza Paura. Una compagnia e una band che da sempre, in modi differenti, affrontano tematiche sociali e contemporanee trasmettendo il valore politico dell’arte. Si continua venerdì 16 luglio con il concerto per piano e voce di Baby Dee, artista poliedrica e inafferrabile, membro della band di Marc Almond e dei Current 93, collaboratrice di Bonnie Prince Billy, Larsen, Andrew W.K., Antony and The Johnsons, seguito da Dog Days – Le canaglie performance sperimentale che unisce musica e illustrazione dal vivo di Carrozzeria Orfeo. Le affinità si trovano nella particolarità della performance, ancora una volta nella sperimentazione che distingue la rispettiva attività artistica . Sabato 17 luglio si torna alla formula classica con lo spettacolo L’amore segreto di Ofelia di Steven Berkoff con Chiara Francini, nota attrice di cinema e tv e acclamata scrittrice e Andrea Argentieri vincitore nel 2019 del Premio Ubu Miglior attore under 35, con la drammaturgia e regia di Chiara Lagani e Luigi De Angelis della storica compagnia ravennate Fanny & Alexander. Il Festival si conclude domenica 18 luglio con Teatro fra parentesi di e con Marco Paolini accompagnato da due musicisti d’eccezione: Saba Anglana e Lorenzo Monguzzi. Il mestiere del teatro, del raccontare storie, una riflessione su questo tempo sospeso da parte di un maestro della scena italiana. Un programma composito che speriamo possa stupire e affascinare tutti. Ma Concentrico quest’anno non finisce qui».

Concentrico Festival propone una rassegna OFF e un progetto articolato in diversi eventi per l’ART presso una nuova location, mai utilizzata in questa veste: l’ex mercato coperto in piazzale Ramazzini, 50 a Carpi.

«Concentrico Off propone una serie di eventi gratuiti, ad orario aperitivo, sotto l’ombra dei tigli in piazzale Ramazzini – spiega Barbara Bertoni, che si occupa della comunicazione del Festival, – Una novità assoluta che speriamo porti luce su un angolo della nostra città che ha grandissime potenzialità. Mercoledì e venerdì ci saranno due djset al femminile: SugarKane e le Nazionali senza filtro. Giovedì uno spettacolo brillante che vede in scena, tra l’altro, due componenti degli Stato Sociale: Fantastico! Live, una carrellata di personaggi e luoghi comuni, un’idea che nasce da una newsletter, un momento per ridere di gusto senza preoccupazioni. Sabato ospiteremo una performance di Andrea Saltini con la collaborazione di musicisti e danzatori, tratta dal suo nuovo libro I Giorni, scritto durante il lockdown. Domenica siamo molto orgogliosi di presentare per la prima volta lo studio sulla nostra nuova produzione come Concentrico Factory, a cura di Paolo Zaccaria: Noi, criminali di guerra, dall’omonimo libro di Giuseppe Zaccaria. Una personale visione della guerra dei balcani di cui nel 2022 ricorrerà il trentennale attraverso le parole di un inviato speciale, messe in scena dal figlio».

L’Ex Mercato Coperto ospiterà un group show di arte contemporanea a cura di Andrea Saltini, artista carpigiano. Gli artisti invitati sono: Evelyn Daviddi (Carpi), Daniel Bund (Carpi), Massimo Lagrotteria (Carpi), Jaz (Carpi), Riccardo La Foresta (Modena), Giulia Tondelli (Modena), Maurizio Bresciani (Correggio), Insetti Xilografi (Mirandola). La mostra si svolgerà dal 3 al 24 luglio 2021 dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 22, il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 22.

«La mostra rientra nel progetto di Concentrico Art – dice Andrea Saltini, curatore del progetto Concentrico Art– una collaborazione nata durante il lockdown, che dimostra come le idee possano nascere anche nei momenti più negativi, l’importante è non fermarsi. Con questa proposta vogliamo dare un respiro più ampio al Festival, vogliamo rendere omaggio al nostro territorio e dimostrare come l’arte e la cultura riescano a riportare la vita ovunque, anche in un ex mercato in disuso. Ci piace immaginare che questo evento sia da stimolo per pensare e trovare nuove soluzioni e finalità anche quando sembrano non esserci. Ringrazio Essential per la disponibilità e tutti gli artisti che si sono imbarcati con enorme entusiasmo e disponibilità in questo progetto, se fossimo a teatro sarebbe una prima, un debutto. Non mancheranno altri eventi e sorprese, per questo dedicheremo alla presentazione di Concentrico Art, della mostra collettiva e dei singoli aristi un momento ad hoc prima dell’inaugurazione.»

L’infopoint quest’anno è stato dipinto da Daniel Bund e saranno disponibili le nuove magliette del Festival realizzate dall’artista Andrea Saltini e quelle delle precedenti edizioni disegnate da Marino Neri, Luca Zamoc e Pierpe. L’associazione AppenAppena Aps per l’edizione 2021 del Festival ha attivato inoltre tre tiricinii formativi con ITS Bologna, Università Di Bologna e Università di Parma e coglie l’occasione per ringraziare tutte le volontarie e i volontari: un supporto fondamentale senza il quale la cultura e l’associazionismo non possono vivere.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]
    Medolla, riaperta al traffico via Galeazza
    Era stata chiusa nel marzo scorso[...]
    Scienza e robotica l'Uaar finanzia i progetti per le scuole
    L'idea è di far partire con un entusiasmante insegnamento alternativo alle ore di religione già dal prossimo anno scolastico.[...]

    Curiosità

    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Il brano, prodotto al Take Away Studios di Modena è un mix perfetto tra pop e reggaeton dalle sonorità latino-americane in grado di scaldare ulteriormente l'estate 2021[...]
    Registratore di cassa pieno di denaro abbandonato in strada: si cerca il proprietario
    Registratore di cassa pieno di denaro abbandonato in strada: si cerca il proprietario
    Per la restituzione l’esercente, a cui è stato rubato, si può presentare al Comando di Polizia Locale[...]
    Poste Italiane celebra la "Giornata mondiale dell'amicizia"
    Poste Italiane celebra la "Giornata mondiale dell'amicizia"
    La cartolina può essere acquistata in tutti gli uffici postali con sportello filatelico e negli Spazio Filatelia delle principali città al prezzo di 0,90€ e dal 28 luglio al 4 agosto[...]
    Centro "Il Pettirosso": arriva la 12° edizione della "Notte delle Civette"
    Centro "Il Pettirosso": arriva la 12° edizione della "Notte delle Civette"
    L'evento è in programma per giovedì 29 luglio, alle ore 20.30[...]
    Riccardo Muti compie 80 anni e festeggia in Romagna
    Riccardo Muti compie 80 anni e festeggia in Romagna
    Il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha inviato al Maestro il suo messaggio di auguri.[...]