Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
04 Febbraio 2023

Green Pass obbligatorio al lavoro, il punto della situazione nella Bassa modenese

Treni sospesi, bus introvabili, visite mediche saltate, caos nelle aziende? Cosa sta succedendo sul nostro territorio nel giorno dell’entrata in vigore dell’obbligo di Green Pass sul luogo di lavoro?

Ve lo raccontiamo in questo articolo, aggiornato in tempo reale

E’ scattato oggi, venerdì 15 ottobre, in tutta Italia, l’obbligo di Green Pass sul posto di lavoro, sia nel settore pubblico che in quello privato. Nei giorni scorsi, a livello nazionale e locale, si temevano grandi difficoltà soprattutto nel settore dei trasporti pubblici, del trasporto merci e delle attività portuali, legate alla percentuale di lavoratori che non possiedono il Green Pass.

A livello nazionale, la situazione sembra, tuttavia, essere sotto controllo: al porto di Trieste è in corso uno sciopero da parte dei lavoratori contrari all’obbligatorietà del Green Pass, ma il presidente del Coordinamento dei lavoratori portuali ha dichiarato che si tratta “solo un presidio. Consentiremo l’entrata a tutti i lavoratori”.

A livello locale, invece, per quanto riguarda il trasporto pubblico nella Bassa modenese, Seta ha tranquillizzato, nella giornata di ieri, sul fatto che solo poche decine di autisti (sui circa 800 totali in forza all’azienda) hanno comunicato di non possedere il Green Pass. Alcuni disagi sono, comunque, possibili nella giornata odierna, ma circoscritti a livello locale. In particolare, comunica Seta, le corse più a rischio, per quanto riguarda il servizio extraurbano nella Bassa modenese, sono quelle delle linee Mirandola-Modena, Mirandola-Carpi, Concordia-Mirandola e Carpi-Modena (qui informazioni più dettagliate). Linea Carpi-Modena che ha subito variazioni anche a livello ferroviario, come ha comunicato Ferrovie dello Stato, spiegando che la programmazione di alcuni treni ha subito delle variazioni. Nessun disagio, invece, al momento, fa sapere Trenitalia, per quanto riguarda la linea Bologna-Verona.

Per quanto riguarda, invece, le aziende della Bassa modenese, Cgil Modena fa sapere che non sono stati segnalati particolari problemi, nella mattinata di venerdì 15 ottobre, nello svolgimento delle attività in relazione all’obbligo del Green Pass sul luogo di lavoro. Anche per quanto riguarda le aziende sanitarie della provincia di Modena, Ausl e AOU, non si sono riscontrate particolari criticità relativamente ai controlli del Green Pass, in primo luogo perché la maggioranza dei professionisti risulta già vaccinata, sia nell’ambito degli adempimenti previsti dalla L 44/2021 per i sanitari, sia in relazione all’offerta di vaccinazione anti Covid rivolta, sin dalla  primissima fase della campagna, a coloro che prestano servizio all’interno delle strutture sanitarie, con l’obiettivo di metterle in sicurezza.  In attesa dell’automatizzazione del controllo, in fase di predisposizione a livello regionale – fa sapere Ausl Modena –  attualmente il controllo avviene in conformità alle modalità previste nell’ambito del DPCM, con l’attribuzione della responsabilità al referente di ciascun servizio/articolazione aziendale, nella misura prevista  dalle norme in vigore a livello nazionale; ciò anche al fine di poter meglio organizzare la continuità del servizio a fronte di eventuali assenze che comunque riguardano una parte esigua del personale non vaccinato.

Riguardo alla situazione del trasporto pubblico locale, nel pomeriggio, attraverso una nota stampa, Seta precisa che nel primo giorno di Green Pass obbligatorio sui luoghi di lavoro il servizio erogato nei tre bacini provinciali di Modena, Reggio Emilia e Piacenza è stato ovunque regolare e non ha fatto registrare situazioni di particolare criticità:

“Dal rilevamento effettuato al termine della fascia mattutina risulta che tutti i turni sono stati coperti e non si sono registrati disservizi rilevanti. Si registrano soltanto pochi ritardi per alcune corse, perlopiù marginali e non riguardanti i collegamenti principali utilizzati da pendolari e studenti, dovuti alla necessità di sostituire all’ultimo momento il personale viaggiante che non si è presentato al lavoro risultando assente (circa una cinquantina di casi complessivi su una pianta organica di 800 autisti), nonché per sopperire ad assenze improvvise comunicate anche da parte di alcune aziende subaffidatarie. SETA si scusa con l’utenza per gli eventuali disagi, indipendenti dalla volontà e dall’organizzazione aziendale.

“Il piano di emergenza che abbiamo predisposto mantenendo sempre una costante interlocuzione con Prefetture ed Agenzie per la Mobilità ha dato prova di efficacia – sottolinea Antonio Nicolini, Presidente di SETA – anche grazie alla collaborazione del nostro personale che, ad esempio, in questi giorni non ha potuto usufruire di permessi per ferie o altre tipologie di congedo. Inoltre, diversi dipendenti muniti di Green Pass ed abilitati alla guida, ma che fino a ieri erano adibiti ad altre funzioni, da oggi si sono resi disponibili per sopperire ad eventuali assenze improvvise dei colleghi. Anche i controlli a campione sul possesso di Green Pass effettuati a carico dei dipendenti hanno dato esito pienamente soddisfacente: nessun lavoratore è risultato irregolare o inadempiente. Rivolgo quindi un doveroso ringraziamento a tutto il personale – conclude Nicolini – perché in una situazione potenzialmente critica si sta adoperando con responsabilità e professionalità per garantire alle comunità servite il diritto alla mobilità”.

Gli interventi di rimodulazione preventiva del servizio prevedono in prima battuta la sospensione delle corse in orari di minor afflusso dei servizi urbani dei capoluoghi di provincia, per poter così garantire – a beneficio dell’utenza prevalentemente scolastica e lavorativa – i collegamenti extraurbani.  L’elenco delle corse eventualmente non garantite in ogni bacino provinciale è pubblicato sul sito internet aziendale www.setaweb.it e viene tenuto costantemente aggiornato in base all’evolversi della situazione. Seta si impegna a garantire una programmazione il più efficace possibile in ragione dell’organico di giorno in giorno disponibile al servizio”.

LA SITUAZIONE NEGLI OSPEDALI E AMBULATORI AUSL

on si riscontrano particolari criticità nelle sedi delle aziende sanitarie della provincia di Modena, Ausl e AOU, relativamente ai controlli del Green pass, in primo luogo perché la maggioranza dei professionisti risulta già vaccinata, sia nell’ambito degli adempimenti previsti dalla L 44/2021 per i sanitari, sia in relazione all’offerta di vaccinazione anti covid rivolta, sin dalla  primissima fase della campagna, a coloro che prestano servizio all’interno delle strutture sanitarie, con l’obiettivo di metterle in sicurezza. In attesa dell’automatizzazione del controllo, in fase di predisposizione  a livello regionale, operazione già citata ieri dal direttore generale Ausl in conferenza stampa, attualmente  il controllo avviene in conformità alle  modalità previste nell’ambito del DPCM,  con l’attribuzione  della responsabilità al referente di ciascun servizio/articolazione aziendale, nella misura prevista  dalle norme in vigore a livello nazionale; ciò anche al fine di poter meglio organizzare la continuità del servizio a fronte di eventuali assenze che comunque, come già ricordato, riguardano una parte esigua del personale non vaccinato.

Per fare un esempio, per Ausl si stima che i non vaccinati siano meno del 3%; ci si attende dunque che coloro che non sono in possesso del green pass siano in misura ancora minore.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Nuovo scenario per lo stress test delle banche
L’ABE (Autorità Bancaria Europea), meglio conosciuta con l’acronimo inglese EBA, e la BCE (Banca Centrale Europea) hanno cambiato i criteri per misurare la capacità delle banche europee a resistere alle situazioni sfavorevoli del mercato finanziario.leggi tutto
Come risparmiare energia, i consigli di Sinergas - L'impianto fotovoltaico
Un impianto fotovoltaico da 3 kWp installato sul tetto di un’abitazione media permette di ridurre fino al 60% il prelievo di energia elettrica dalla reteleggi tutto
Al giardino ancora non l’ho detto | Rubrica Botanica
La passione per piante e fiori? Fa bene alla salute! Rubrica botanica a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dello zabaione
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Quando si perdono i denti, vanno sostituiti. Anche quelli dietro che non si vedono
Si può creare un’instabilità di tutta l’arcata dentale, quindi cefalee e problemi posturali, dolori alle articolazioni, mal di schiena e tensioni muscolari.leggi tutto
Consigli di salute
Perchè si devono raddrizzare i denti storti?
I denti storti rappresentano principalmente un fattore estetico se non interferiscono con l’occlusione della bocca. E rappresentano una difficoltà aggiuntiva alla corretta igiene oraleleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchQuando l'emicrania è donna. A che punto sono i nuovi studi per debellare il mal di testa
    • WatchPiù di 2500 multe all'autovelox di Massa Finalese: il bilancio della Polizia Locale di Finale Emilia
    • WatchPolizia Locale di Mirandola, il bilancio del 2022

    La buona notizia

    Quando l'emicrania è donna. A che punto sono i nuovi studi per debellare il mal di testa
    Nel periodo compreso tra pubertà e menopausa, circa il 27 per cento delle donne ne risulta affetto[...]
    Riprende vita il teatro di Vallalta di Concordia con l'inaugurazione del bar
    E in primavera ulteriori spazi della struttura verranno restituiti all'uso dopo il terremoto[...]
    E' nato il "Calendario della memoria" dell'Anpi di Modena
    Il Progetto è parte delle iniziative che l’ANPI provinciale di Modena intende realizzare per ricordare gli 80 anni dall'inizio della Lotta di Liberazione (1943-2023).[...]

    Curiosità

    Sono arrivati i Giorni della Merla, ecco la loro storia
    Sono arrivati i Giorni della Merla, ecco la loro storia
    Secondo la leggenda, se i giorni della merla sono freddi, la primavera sarà bella; se sono caldi, la primavera arriverà in ritardo.[...]
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    Il semaforo più "bucato" è quello nell’intersezione fra via Guastalla e la tangenziale “Losi”, in direzione ovest (cioè verso Rio Saliceto)[...]
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    La grande coperta sarà formata da quadrati di 50x50 cm eseguiti ai ferri o all’uncinetto da chiunque voglia partecipare all'iniziativa[...]
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Parla una delle traduttrici italiane della casa editrice, la carpigiana Sara Crimi[...]
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    A Roma il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi ha organizzato per la cineasta conterranea un rendez vous nella sede del Ministero con tutti i grandi nomi della cultura[...]
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Tante le persone recatesi nello shop di Alle Tattoo per commemorare attraverso un tatuaggio la scomparsa del grande campione[...]
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Preply - piattaforma globale di apprendimento delle lingue - ha realizzato uno studio per individuare le città più educate d’Italia[...]
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    La collaborazione tra lo sport e l'artista modenese sfocerà anche in eventi benefici dove si potranno acquistare le maglie delle giocatrici[...]
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    Su Internet cerchiamo sempre notizie e aggiornamenti su quanto accade attorno a noi, e il motore di ricerca Google lo ha messo in classifica.[...]
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Chi può se ne va insomma all'estero, al caldo. Mentre chi ama la neve e resta in Italia sceglie Marilleva a pochi passi dalle più belle piste da sci del Trentino.[...]
    • malaguti