Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
28 Novembre 2021

Nascar Whelen Euro Series, doppio piazzamento in Top 10 per il team Double V Racing di Medolla

Nel weekend 9-10 ottobre, sono andati in scena il nono e il decimo round stagionali delle Nascar Whelen Euro Series sull’ex tracciato di Formula 1, a Zolder, in Belgio. Con 23 piloti presenti al via, si sono disputate le semi finali di Zolder. Un appuntamento importante quello del tracciato belga che per anni ha caratterizzato le finali europee NASCAR. Lo storico circuito di Formula 1 è sempre stato una vetrina per i media e gli appassionati con un pubblico di tutto rispetto.

Prove libere

Ha partecipato alla nona e decima tappa delle Nascar Whelen Euro Series anche il team di Medolla Double V Racing, con il pilota Veronesi. Il primo pomeriggio del venerdì vede Veronesi insediarsi a metà classifica e concludere al 12esimo posto la prima sessione di libere. Team e ingegneri capiscono che c’è molto da fare, il set-up è da affinare e la pista di Zolder, composta da un primo settore di curve veloci ed un secondo e terzo settore più tecnico, con tratti lenti di chicane e curve a novanta gradi, rende la ricerca del giusto bilanciamento di vettura un’impresa non banale.

Il team accetta la sfida e, mentre i meccanici eseguono i controlli di routine, pilota e ingegneri studiano le telemetrie per valutare le diverse opzioni. A decisione presa i meccanici prontamente intervengono e prima della seconda sessione viene modificato il set-up e vengono montate gomme nuove; la numero 27 migliora e la performance è da TOP 10.

Qualifiche

Ore 10.40: è una qualifica asciutta quella del sabato, Veronesi decide di entrare subito su ordine della squadra. I primi riscontri del bolognese sono buoni, nei primi giri è saldamente nei primi tre mentre le gomme stanno regimando. La pista si scalda, le gomme vanno a pressione, la confidenza aumenta e la pista va in migliorando. La 27 si ritrova però imbottigliata in un eterno tira molla a causa del troppo traffico in pista, che non permette al pilota di partire in una crono a coronamento degli esiti dei
primi giri. Quando la pista concede lo spazio che serve, ormai le gomme hanno perso il grip massimo, e, con questo, anche il tempo da qualifica. Sarà sesta fila: si prospetta una gara tutta in rimonta.

Gara 1

Ore 17.15: un sole abbagliante fa da protagonista nella prima gara delle semifinali. La partenza confusa a causa della scarsa
visibilità e del traffico fa perdere nelle prime curve un paio di posizioni a Veronesi. Pierluigi apre la comunicazione con il team:” La 27 risponde, non ho preso rischi inutili. Adesso diamo del gas”. Non parla molto il bolognese, la squadra lo sa bene ma quando parla poi conclude. La tensione nei box è palpabile, mentre nei primi due giri le auto iniziano a sfilare e la classifica inizia a delinearsi. Veronesi inizia una rimonta entusiasmante mentre gli avversari che lo precedono sbandando escono di pista e la 27 fa sempre più rumore. Giro dopo giro anche lo speaker parla sempre più di Double V e Veronesi, la tensione sale sempre di più quando, ormai in conclusione, la 27 si posizione a ridosso della TOP 5. Veronesi taglia il traguardo al sesto posto, il terzo miglior piazzamento dell’anno, e il rumore di pista diventa la soddisfazione del team.

Gara 2

Ore 11.20: domenica è sempre uno splendido sole a farla da padrone, con 13 gradi di temperatura dell’aria e 25 sull’asfalto. Double V Racing, a fronte di temperature più rigide rispetto a Gara 1, decide di affinare il set-up della vettura garantendo a Veronesi una vettura con maggior grip e sempre più vicina ai suoi desideri. Con la certezza della vettura la partenza del bolognese è ottima, incalza subito Pol Van Pollaert e Leevi Lintukanto alla Easter Links per poi lanciarsi all’inseguimento di Leonardo Colavita. Deodhar arriva lungo alla Kanaalbocht Curve, Pier è nono, poi un gran sorpasso su Colavita alla Kleine Chicane ed è già P8 prima di concludere il primo giro, ma prima di tagliare il traguardo, a causa di un incidente nelle retrovie, entra la safety car. Il regolamento parla chiaro, alla ripartenza della gara si tiene conto della classifica del giro precedente, nel nostro caso la griglia di partenza. Si riparte quindi dalla tredicesima posizione, tutto da rifare. Pier nella ripartenza cerca di sferrare nuovamente l’attacco al finlandese che stavolta è bravo a difendersi e impedisce alla 27 di sfilare di lato come nella precedente partenza. Prima della conclusione del primo giro alla curva Bolderberghaarspeld-bocht Max Lanza arriva lungo, Pier tenta di evita la collisione ma l’impatto è forte, Max è in ghiaia e Veronesi ha l’anteriore destro danneggiato. Il team incita via radio il bolognese, la vettura è ancora in grado di dire la sua, adesso è il momento di dare tutto. Pier non molla e riparte, nei giri restanti la 27, seppur malconcia, gli dà ancora soddisfazione e, tra un paio di lunghi degli avversari e diversi sorpassi tirati, chiude all’ottavo posto: è di nuovo TOP 10.

Interviste

Francesco Vignali: “Un weekend pieno di emozioni come non ne se ne vedevano da un po’. Il team ha lavorato bene, considerando la complessità della pista, nel trovare l’assetto su misura per il pilota. Fondamentale l’aver concluso entrambe le gare della semifinale con dei risultati soddisfacenti, così da aver recuperato dei preziosi punti in classifica ed anche delle posizioni. La soddisfazione più grande resta l’aver dato a Pierluigi una vettura all’altezza di competere coi primi”.

Pierluigi Veronesi: ”Conosco la pista di Zolder e sapevo che non sarebbe stato un weekend facile per noi, la squadra è stata messa a dura prova per tutto il tempo, ma sono soddisfatto perché nonostante le avversità siamo riusciti a trovare il giusto bilanciamento della vettura. Non avendo brillato in qualifica eravamo consapevoli di dover fare entrambe le gare all’attacco, ma allo stesso tempo non potevamo prenderci troppi rischi dopo i due KO di Most e Grobnick. Ora ci attende l’appuntamento più importante della stagione, le finali a Vallelunga. Sono fiducioso”.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della nocciola
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della mela
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Economia circolare: l’innovazione fa bene all’ambiente
Venerdì 29 ottobre si sono chiusi con risultati ben oltre le più rosee aspettative, Ecomondo e Key Energy, i due saloni dedicati all´economia circolare e alle energie rinnovabili di Italian Exhibition Group.leggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del tè
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    In Emilia-Romagna il 90% dei cittadini oggi è vaccinato contro il Covid
    Per le prime dosi, mentre va avanti la campagna per il terzo richiamo. Lo rende noto il presidente della Regione Stefano Bonaccini[...]
    Tanti bambini per la festa dell'albero a San Prospero
    Durante lo spettacolo ai bimbi viene chiesto di abbracciare un albero. Ma che emozioni percepiscono da questo gesto? C'è chi dice che abbracciare un albero è come abbracciare la mamma o chi sostiene addirittura che durante l'abbraccio l'albero gli abbia detto: "Sei tu il più bello".[...]

    Curiosità

    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    15 squadre di operatori sono già al lavoro per un’operazione che durerà ancora per tutto il mese di dicembre[...]
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    I francobolli e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli Spazio Filatelia di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma1, Torino, Trieste, Venezia Verona e sul sito poste.it.[...]
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Il corso è in special modo rivolto ai bambini e alle bambine della Comunità tunisina, ma è comunque aperto a tutti coloro che desiderino conoscere la lingua araba.[...]
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    Strane forme geometriche sono state immortalate qualche giorno fa da un bomportese e le fotografie degli strani cerchi nei campi della Bassa sono state poi postate sui social.[...]
    Camposanto, calendario "a quattro zampe": si può partecipare con i propri cani e gatti
    Camposanto, calendario "a quattro zampe": si può partecipare con i propri cani e gatti
    L'appuntamento è per domenica 14 novembre, al parco "Daolio", oppure su appuntamento in studio[...]
    Mortizzuolo, alla scuola dell'infanzia "Budri" San Martino arriva a cavallo
    Mortizzuolo, alla scuola dell'infanzia "Budri" San Martino arriva a cavallo
    Proprio come nella celebre leggenda, San Martino è giunto a cavallo per incontrare i bambini della scuola[...]
    Da Bomporto a Modena, ecco le tre sorelle (due gemelle) insegnanti nella stessa scuola
    Da Bomporto a Modena, ecco le tre sorelle (due gemelle) insegnanti nella stessa scuola
    Fanno stampare il proprio nome sulla maglietta per farsi riconoscere[...]
    La Lamborghini mette i baffi per sensibilizzare sulle malattie maschili
    La Lamborghini mette i baffi per sensibilizzare sulle malattie maschili
    In occasione delle Bull Run in moltissime città vogliamo sensibilizzare l'opinione pubblica per la prevenzione e la ricerca scientifica raccogliendo fondi da destinare a questa organizzazione.[...]