Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
09 Febbraio 2023

Nascar Whelen Euro Series, doppio piazzamento in Top 10 per il team Double V Racing di Medolla

Nel weekend 9-10 ottobre, sono andati in scena il nono e il decimo round stagionali delle Nascar Whelen Euro Series sull’ex tracciato di Formula 1, a Zolder, in Belgio. Con 23 piloti presenti al via, si sono disputate le semi finali di Zolder. Un appuntamento importante quello del tracciato belga che per anni ha caratterizzato le finali europee NASCAR. Lo storico circuito di Formula 1 è sempre stato una vetrina per i media e gli appassionati con un pubblico di tutto rispetto.

Prove libere

Ha partecipato alla nona e decima tappa delle Nascar Whelen Euro Series anche il team di Medolla Double V Racing, con il pilota Veronesi. Il primo pomeriggio del venerdì vede Veronesi insediarsi a metà classifica e concludere al 12esimo posto la prima sessione di libere. Team e ingegneri capiscono che c’è molto da fare, il set-up è da affinare e la pista di Zolder, composta da un primo settore di curve veloci ed un secondo e terzo settore più tecnico, con tratti lenti di chicane e curve a novanta gradi, rende la ricerca del giusto bilanciamento di vettura un’impresa non banale.

Il team accetta la sfida e, mentre i meccanici eseguono i controlli di routine, pilota e ingegneri studiano le telemetrie per valutare le diverse opzioni. A decisione presa i meccanici prontamente intervengono e prima della seconda sessione viene modificato il set-up e vengono montate gomme nuove; la numero 27 migliora e la performance è da TOP 10.

Qualifiche

Ore 10.40: è una qualifica asciutta quella del sabato, Veronesi decide di entrare subito su ordine della squadra. I primi riscontri del bolognese sono buoni, nei primi giri è saldamente nei primi tre mentre le gomme stanno regimando. La pista si scalda, le gomme vanno a pressione, la confidenza aumenta e la pista va in migliorando. La 27 si ritrova però imbottigliata in un eterno tira molla a causa del troppo traffico in pista, che non permette al pilota di partire in una crono a coronamento degli esiti dei
primi giri. Quando la pista concede lo spazio che serve, ormai le gomme hanno perso il grip massimo, e, con questo, anche il tempo da qualifica. Sarà sesta fila: si prospetta una gara tutta in rimonta.

Gara 1

Ore 17.15: un sole abbagliante fa da protagonista nella prima gara delle semifinali. La partenza confusa a causa della scarsa
visibilità e del traffico fa perdere nelle prime curve un paio di posizioni a Veronesi. Pierluigi apre la comunicazione con il team:” La 27 risponde, non ho preso rischi inutili. Adesso diamo del gas”. Non parla molto il bolognese, la squadra lo sa bene ma quando parla poi conclude. La tensione nei box è palpabile, mentre nei primi due giri le auto iniziano a sfilare e la classifica inizia a delinearsi. Veronesi inizia una rimonta entusiasmante mentre gli avversari che lo precedono sbandando escono di pista e la 27 fa sempre più rumore. Giro dopo giro anche lo speaker parla sempre più di Double V e Veronesi, la tensione sale sempre di più quando, ormai in conclusione, la 27 si posizione a ridosso della TOP 5. Veronesi taglia il traguardo al sesto posto, il terzo miglior piazzamento dell’anno, e il rumore di pista diventa la soddisfazione del team.

Gara 2

Ore 11.20: domenica è sempre uno splendido sole a farla da padrone, con 13 gradi di temperatura dell’aria e 25 sull’asfalto. Double V Racing, a fronte di temperature più rigide rispetto a Gara 1, decide di affinare il set-up della vettura garantendo a Veronesi una vettura con maggior grip e sempre più vicina ai suoi desideri. Con la certezza della vettura la partenza del bolognese è ottima, incalza subito Pol Van Pollaert e Leevi Lintukanto alla Easter Links per poi lanciarsi all’inseguimento di Leonardo Colavita. Deodhar arriva lungo alla Kanaalbocht Curve, Pier è nono, poi un gran sorpasso su Colavita alla Kleine Chicane ed è già P8 prima di concludere il primo giro, ma prima di tagliare il traguardo, a causa di un incidente nelle retrovie, entra la safety car. Il regolamento parla chiaro, alla ripartenza della gara si tiene conto della classifica del giro precedente, nel nostro caso la griglia di partenza. Si riparte quindi dalla tredicesima posizione, tutto da rifare. Pier nella ripartenza cerca di sferrare nuovamente l’attacco al finlandese che stavolta è bravo a difendersi e impedisce alla 27 di sfilare di lato come nella precedente partenza. Prima della conclusione del primo giro alla curva Bolderberghaarspeld-bocht Max Lanza arriva lungo, Pier tenta di evita la collisione ma l’impatto è forte, Max è in ghiaia e Veronesi ha l’anteriore destro danneggiato. Il team incita via radio il bolognese, la vettura è ancora in grado di dire la sua, adesso è il momento di dare tutto. Pier non molla e riparte, nei giri restanti la 27, seppur malconcia, gli dà ancora soddisfazione e, tra un paio di lunghi degli avversari e diversi sorpassi tirati, chiude all’ottavo posto: è di nuovo TOP 10.

Interviste

Francesco Vignali: “Un weekend pieno di emozioni come non ne se ne vedevano da un po’. Il team ha lavorato bene, considerando la complessità della pista, nel trovare l’assetto su misura per il pilota. Fondamentale l’aver concluso entrambe le gare della semifinale con dei risultati soddisfacenti, così da aver recuperato dei preziosi punti in classifica ed anche delle posizioni. La soddisfazione più grande resta l’aver dato a Pierluigi una vettura all’altezza di competere coi primi”.

Pierluigi Veronesi: ”Conosco la pista di Zolder e sapevo che non sarebbe stato un weekend facile per noi, la squadra è stata messa a dura prova per tutto il tempo, ma sono soddisfatto perché nonostante le avversità siamo riusciti a trovare il giusto bilanciamento della vettura. Non avendo brillato in qualifica eravamo consapevoli di dover fare entrambe le gare all’attacco, ma allo stesso tempo non potevamo prenderci troppi rischi dopo i due KO di Most e Grobnick. Ora ci attende l’appuntamento più importante della stagione, le finali a Vallelunga. Sono fiducioso”.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Nuovo scenario per lo stress test delle banche
L’ABE (Autorità Bancaria Europea), meglio conosciuta con l’acronimo inglese EBA, e la BCE (Banca Centrale Europea) hanno cambiato i criteri per misurare la capacità delle banche europee a resistere alle situazioni sfavorevoli del mercato finanziario.leggi tutto
Come risparmiare energia, i consigli di Sinergas - L'impianto fotovoltaico
Un impianto fotovoltaico da 3 kWp installato sul tetto di un’abitazione media permette di ridurre fino al 60% il prelievo di energia elettrica dalla reteleggi tutto
Al giardino ancora non l’ho detto | Rubrica Botanica
La passione per piante e fiori? Fa bene alla salute! Rubrica botanica a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dello zabaione
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Quando si perdono i denti, vanno sostituiti. Anche quelli dietro che non si vedono
Si può creare un’instabilità di tutta l’arcata dentale, quindi cefalee e problemi posturali, dolori alle articolazioni, mal di schiena e tensioni muscolari.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Terreni agricoli nei pressi della villa Pico di Portovecchio, indetto il bando per la concessione
    La struttura di San Martino Spino in epoca rinascimentale era un allevamento di cavalli, poi centro logistico militare[...]
    Mirandola, 47 posti in più all'asilo per bimbi e bimbe, aprono due nuovi nidi
    Questa mattina  è stato il turno del Micronido “Belli & Monelli” (viale della Favorita, 9) alla presenza delle istituzioni locali.[...]
    Quando l'emicrania è donna. A che punto sono i nuovi studi per debellare il mal di testa
    Nel periodo compreso tra pubertà e menopausa, circa il 27 per cento delle donne ne risulta affetto[...]

    Curiosità

    La California tra la Bassa e l'America, intervista alla regista Cinzia Bomoll
    La California tra la Bassa e l'America, intervista alla regista Cinzia Bomoll
    Chiacchierata sul cinema, Tik tok, miti e futuro con la regista bolognese Cinzia Bomoll alla prima del suo ultimo film nella Bassa[...]
    Medolla, l'azienda Menù protagonista a Sanremo con una pizza dedicata a Chiara Ferragni
    Medolla, l'azienda Menù protagonista a Sanremo con una pizza dedicata a Chiara Ferragni
    L'azienda Menù di Medolla è stata confermata per il terzo anno consecutivo official supplier di Casa Sanremo[...]
    Sono arrivati i Giorni della Merla, ecco la loro storia
    Sono arrivati i Giorni della Merla, ecco la loro storia
    Secondo la leggenda, se i giorni della merla sono freddi, la primavera sarà bella; se sono caldi, la primavera arriverà in ritardo.[...]
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    Il semaforo più "bucato" è quello nell’intersezione fra via Guastalla e la tangenziale “Losi”, in direzione ovest (cioè verso Rio Saliceto)[...]
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    La grande coperta sarà formata da quadrati di 50x50 cm eseguiti ai ferri o all’uncinetto da chiunque voglia partecipare all'iniziativa[...]
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Parla una delle traduttrici italiane della casa editrice, la carpigiana Sara Crimi[...]
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    A Roma il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi ha organizzato per la cineasta conterranea un rendez vous nella sede del Ministero con tutti i grandi nomi della cultura[...]
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Tante le persone recatesi nello shop di Alle Tattoo per commemorare attraverso un tatuaggio la scomparsa del grande campione[...]
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Preply - piattaforma globale di apprendimento delle lingue - ha realizzato uno studio per individuare le città più educate d’Italia[...]
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    La collaborazione tra lo sport e l'artista modenese sfocerà anche in eventi benefici dove si potranno acquistare le maglie delle giocatrici[...]
    • malaguti