Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
07 Dicembre 2021

Rotta del Panaro nel dicembre 2020, al via gli ultimi lavori per il rinforzo del Ponte Samone

Altri lavori per la piena sicurezza del Ponte Samone, il collegamento tra i centri abitati dei Comuni di Pavullo nel Frignano e Guiglia (Mo) danneggiato dall’esondazione del Fiume Panaro, dello scorso 6 dicembre. La giunta regionale dell’Emilia-Romagna, si legge in una nota stampa, ha infatti stanziato ulteriori 250mila euro alla provincia di Modena per completare gli interventi urgenti per il rinforzo della seconda pila di sostegno che consentiranno il ripristino della totale funzionalità della strada provinciale 26. I lavori avranno una durata di 60 giorni, potranno essere eseguiti anche nel periodo delle piene invernali e non interferiranno con il transito dei veicoli, ripartito dallo scorso settembre.

“Massimo impegno per terminare il rinforzo di un’infrastruttura che consente i collegamenti tra il territorio di Guiglia e Zocca con la Fondovalle Panaro e Pavullo- commenta l’assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Andrea Corsini– strategica per l’economia e per i numerosi residenti dell’area. Queste ulteriori risorse si aggiungono agli 850mila euro già investiti dalla Regione e dalla provincia di Modena per la ricostruzione e il ripristino della viabilità sul ponte”.

“Proseguiamo con gli interventi, condivisi col territorio, per la messa in sicurezza della zona- continua Corsini– dopo i danni ingenti provocati dalla rotta del Panaro a strade, case e persone.  Un buon lavoro di squadra tra istituzioni, tecnici e volontari di protezione civile, cittadini che ringrazio”.

Lungo oltre 100 metri e composto da sei campate, il ponte Samone è costruito in calcestruzzo con murature e rostri circolari in pietra lavorata. Realizzato dalla provincia di Modena nel 1947 sulle pile del ponte ottocentesco distrutto durante la guerra, è entrato in servizio agli inizi del secolo scorso, quando venne aperta la strada Gainazzo-Ponte di Samone-Castagneto di Pavullo, diventata poi strada provinciale nel 1960. Nel dicembre 2020, l’opera è stata duramente danneggiata da una serie di importanti eventi alluvionali che hanno portato al crollo della seconda pila e a un generale deterioramento di tutta la struttura.

Gli interventi di ricostruzione

La prima fase di lavori per il ripristino del ponte sono iniziati lo scorso marzo e sono stati finanziati grazie al contributo di 850mila euro da parte della Regione e della provincia di Modena. Dopo un primo intervento di deviazione fluviale della Protezione civile regionale, sono stati ricostruiti due archi, i muri in pietra – nel rispetto della tipologia originaria architettonica del ponte – i parapetti ai lati della sede stradale e i rinforzi delle fondazioni e delle due pile centrali.

Dopo un’ulteriore ricognizione delle condizioni dell’opera, sono stati rilevati problemi legati alla stabilità delle fondazioni di diverse pile del ponte, soggette a un flusso idraulico più intenso a causa del restringimento dell’alveo fluviale, oltre a specifici problemi di degrado di alcuni elementi strutturali del ponte. Da ciò la necessità di eseguire questi ultimi lavori di consolidamento. Al termine dell’intervento, dall’importo complessivo di 1,1 milioni di euro, la funzionalità del ponte Samone sarà totalmente ripristinata.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
C'è aria di ripresa nell'economia italiana
L’Agenzia americana di rating Fitch conferma il rating a BBB con outlook stabile, con la previsione che nel 2021 la crescita del PIL si attesti attorno ad un 6,2%.leggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della nocciola
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della mela
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Economia circolare: l’innovazione fa bene all’ambiente
Venerdì 29 ottobre si sono chiusi con risultati ben oltre le più rosee aspettative, Ecomondo e Key Energy, i due saloni dedicati all´economia circolare e alle energie rinnovabili di Italian Exhibition Group.leggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del tè
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchSi fingevano pubblici ufficiali per compiere furti, 5 arresti
    • WatchBastiglia, la sindaca Silvestri presenta il Museo della Civiltà Contadina
    • WatchA Modena pronti i nuovi Vigili del fuoco volontari

    La buona notizia

    Combattere il divario digitale a scuola: dalla Regione tablet, pc e sim a oltre 15mila studenti
    Un investimento da 6 milioni di euro grazie anche al contributo di Zanichelli Editore[...]
    Per i piccoli pazienti di oncoematologia arrivano i Blood Brothers Avis
    L'associazione modenese per il dono del sangue ha portato in regalo 56 pupazzi ai piccoli pazienti della Struttura di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico[...]
    I ragazzi e le ragazze delle Sassi di Soliera a lezione di legalità coi Carabinieri
    Bullismo, all’uso dei social networks e alla violenza di genere: si è discusso di questo nell'incontro[...]

    Curiosità

    Bomporto, la storia di Marcello Billi: giovanissimo cultore della pizza gourmet
    Bomporto, la storia di Marcello Billi: giovanissimo cultore della pizza gourmet
    La storia di Marcello Billi, il ventiquattrenne bomportese che ha fatto della pizza gourmet la propria scelta professionale (e di vita)[...]
    Adolescenti e pandemia, la voce dei giovani dell'Emilia-Romagna alle prese con l'emergenza sanitaria
    Adolescenti e pandemia, la voce dei giovani dell'Emilia-Romagna alle prese con l'emergenza sanitaria
    I risultati della ricerca promossa dalla Regione tra 20.750 ragazze e ragazzi dagli 11 ai 19 anni[...]
    Per i volontari di Protezione Civile è November (t)Raining
    Per i volontari di Protezione Civile è November (t)Raining
    Più di 70 volontari si sono esercitati in diversi campi, dalla logistica alle radiocomunicazioni, dalla cucina all'amministrazione.[...]
    Cavezzo, il mottese Edoardo Benatti a Dakar in taxi per sostenere la popolazione locale
    Cavezzo, il mottese Edoardo Benatti a Dakar in taxi per sostenere la popolazione locale
    E' possibile aiutare Edoardo partecipando ad una pizzata in cui parlerà del suo progetto riguardante questo "rally Cavezzo-Dakar"[...]
    Comparve insieme all'amante nel video di una canzone di Gigi D'Alessio: ottiene risarcimento
    Comparve insieme all'amante nel video di una canzone di Gigi D'Alessio: ottiene risarcimento
    La diffusione del video sotto forma di Dvd costò alla donna la fine del matrimonio[...]
    A Carpi accese in centro le luminarie di Natale
    A Carpi accese in centro le luminarie di Natale
    Nonostante la pioggia, tante persone, soprattutto bambini entusiasti in particolare per l'installazione artistica di Lorenzo Lunati:[...]
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    15 squadre di operatori sono già al lavoro per un’operazione che durerà ancora per tutto il mese di dicembre[...]
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    I francobolli e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli Spazio Filatelia di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma1, Torino, Trieste, Venezia Verona e sul sito poste.it.[...]
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Il corso è in special modo rivolto ai bambini e alle bambine della Comunità tunisina, ma è comunque aperto a tutti coloro che desiderino conoscere la lingua araba.[...]