Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
17 Maggio 2022

Camposanto, per il terzo anno consecutivo Smurfit Kappa Italia è azienda Top Employer

CAMPOSANTO – Smurfit Kappa, multinazionale del packaging a base carta, che in Emilia-Romagna è presente con quattro stabilimenti, tra cui quello di Camposanto, ottiene anche per il 2022 l’ambita certificazione internazionale che premia le eccellenze aziendali per le politiche e le strategie in ambito Human Resources per contribuire al benessere delle persone, migliorare l’ambiente professionale e il mondo del lavoro.

Per il terzo anno consecutivo, infatti, Smurfit Kappa Italia – multinazionale con oltre 2.000 dipendenti e 26 sedi nel nostro paese – ottiene la Certificazione Top Employer, riconoscimento assegnato nel 2022 a 131 aziende italiane che fanno parte delle 1.857 realtà certificate in 123 paesi in tutto il mondo. L’azienda è presente in Emilia-Romagna con quattro siti produttivi che danno lavoro a oltre 500 persone; gli stabilimenti sono dislocati a Forlì e Capocolle di Bertinoro, a Massa Lombarda e a Camposanto e sono dedicati alla produzione di imballaggi in cartone ondulato.

La certificazione viene rilasciata dopo un’analisi approfondita da parte del Top Employer Institute alle aziende che raggiungono e soddisfano gli elevati standard richiesti dalla HR Best Practices Survey, indagine che copre sei macro aree in ambito Risorse Umane ed esamina in profondità 20 diversi temi e le rispettive best practices, tra cui People Strategy, Work Environnment, Talent Acquisition, Learning, Well-being, Diversity & Inclusion e molti altri.

Il riconoscimento – si legge nel comunicato stampa diffuso dall’azienda – ha premiato l’intensa attività che ha avuto come focus le persone di Smurfit Kappa Italia nel corso del 2021, anno in cui si è continuato ad operare per creare luoghi di lavoro sempre più sicuri e ambienti di lavoro sempre migliori in tutti gli stabilimenti italiani. Il tema della sicurezza è il valore prioritario dell’azienda e lo dimostrano gli indici infortunistici attuali, ai minimi storici. Con il progetto Target Zero, l’azienda ha messo in atto una strategia che promuove una diffusa cultura della sicurezza a tutti i livelli dell’organizzazione, incentivando ogni dipendente a comportamenti virtuosi e definendo un continuo percorso di formazione individuale per sviluppare azioni sicure dentro e fuori l’azienda.

Dal punto di vista dell’ambiente di lavoro, i risultati dell’indagine interna My Voice, svolta nuovamente nel 2021 e che, come dice il nome, dà voce ai dipendenti, confermano un significativo miglioramento dell’engagement in generale e di tutte le aree che lo influenzano, a partire dalla leadership, alla formazione, alla comunicazione, nonché come detto alla salute e sicurezza, a maggior ragione in un periodo caratterizzato dalla pandemia globale che ha colpito anche l’Italia.

Sul fronte della Diversità, Smurfit Kappa Italia continua il suo percorso entrando in una nuova fase più evoluta di EveryOne, il programma dedicato alla valorizzazione delle differenze e delle unicità di ogni persona che lavora in azienda. Il 2021 è stato l’anno in cui si è passati dalla consapevolezza all’azione, anche attraverso la realizzazione di nuove iniziative come ad esempio Welcome, dedicata alla diversità culturale nelle varie sedi italiane o la campagna dedicata alle diversità di genere.

“Essere un’azienda certificata Top Employer significa avere una grande responsabilità, prima di tutto nei confronti delle nostre persone e poi degli stakeholders – commenta Gianluca Castellini, CEO di Smurfit Kappa Italia -. Non è affatto scontato ottenere questo ambito riconoscimento per più anni di seguito, ma essere inclusi per il terzo anno consecutivo nel gruppo delle aziende eccellenti per la gestione delle risorse umane premia il grande e proficuo lavoro portato avanti in questi anni dai nostri team, in momenti difficili e complessi, in uno scenario caratterizzato dalla pandemia. Ma proprio per questo siamo stati ancora più attenti e accanto alle nostre persone e alle loro famiglie. Perché un’azienda di successo, come quella che pensiamo di essere e che continuamente cerca di migliorare, passa solo attraverso collaboratori soddisfatti, rispettati e motivati a dare il meglio di sé professionalmente ogni giorno”.

“Anche l’anno appena trascorso è stato un anno impegnativo, che, come il 2020, ha avuto un serio impatto sulle organizzazioni e ha messo a dura prova la vita, le relazioni e il mondo del lavoro in tutto il mondo – aggiunge David Plink, CEO di Top Employers Institute -. Ma nonostante le oggettive difficoltà, Smurfit Kappa Italia si è distinta nello sforzo di eccellere nelle sue politiche e strategie HR, avendo sempre come obiettivo prioritario l’attenzione verso le proprie persone, continuando ad affrontare le sfide di un mondo del lavoro in continua evoluzione, impegnandosi per imprimere un impatto positivo sulla vita di dipendenti e collaboratori”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” De culpabili amore dell’esordiente mirandolese Filippo Reggiani
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Due parole sull'economia italiana
L’aumento dei prezzi dei beni energetici e di quelli alimentari stanno gravando molto su imprese e famiglie.leggi tutto
Consigli di salute
Come raddrizzare i denti storti senza apparecchio
Sono uno dei problemi odontoiatrici più diffusi tra persone di ogni età. E non è solo una questione esteticaleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Le perfezioni di Vincenzo Latronico
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto
Consigli di salute
Impianti dentali su pazienti diabetici: tutto quello che c'è da sapere
Volete tornare ad avere un sorriso splendente ma il diabete vi crea problemi? Esiste una soluzione per risolverlileggi tutto
Appunti di Gusto | Tutto quello che c’è da sapere del peperoncino
Da Mirandola Francesca Monari ci porta allo scoperta di questo particolare fruttoleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchIncendio a Ravarino
    • WatchNoi che lavoravamo alla Del Monte - Il Trailer
    • WatchMamma e figlio feriti in un incidente stradale a San Felice

    La buona notizia

    Donne straniere a scuola di italiano a Medolla grazie alla Zerla
    Dal novembre 2021 a maggio 2022 ben 40 donne straniere hanno frequentato i quattro corsi proposti e gestiti dalla cooperativa sociale[...]
    A Cavezzo al posto dell'ex magazzino comunale nuovi spazi per lo sport
    Ci sarà la palestra della Boxe Cavezzo e qui la Polisportiva ha aperto la nuova sede.[...]
    Nuove attrezzature per i vigili del fuoco volontari di Finale Emilia
    Il potenziamento delle attrezzatture è stato possibile grazie ai contributi regionali per i vigili del fuoco volontari della regione Emilia-Romagna e grazie al Comune di Finale Emilia per l'impegno e per l'attuazione di questi contributi[...]

    Curiosità

    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Una bella storia di imprenditoria giovanile quella della ventottenne modenese che poche ore dopo aver accantonato la lettera di ammissione alla Facoltà di Medicina, si è ritrovata Allieva della Scuola Internazionale di Cucina Italiana a Colorno[...]
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Il Tropical di Rovereto è stata negli anni '70 una delle balere più atpiche della Bassa dove al posto del liscio, si ballava la disco music.[...]
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Gli agenti della polizia locale di Mirandola sono ancora sul posto per i rilievi.[...]
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I lavori di restauro delle ceramiche sulla facciata della scuola di viale Tassoni, realizzate dallo scultore friulano Luciano Ceschia, dureranno per un mese[...]
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    È quanto emerge dalla rilevazione effettuata dal Ministero della Sanità e da quello dell’Innovazione tecnologica [...]
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Lo Stupido Hotel show è una vacanza-show in stile 'Grande fratello': dove non paghi l'albergo ma rinunci alla privacy.[...]
    Pubblicità. Il modenese Riccardo Stazione vince per la seconda volta l’Adci Giovani Leoni
    Pubblicità. Il modenese Riccardo Stazione vince per la seconda volta l’Adci Giovani Leoni
    E’ il più importante premio nazionale dedicato ai giovani creativi. E adesso il modenese rappresenterà l’Italia in gara al Festival Internazionale della Creatività di Cannes.[...]
    Elisabetta II: la regina dei record compie 96 anni
    Elisabetta II: la regina dei record compie 96 anni
    Nata il 21 aprile 1926 a Londra la sovrana britannica festeggerà oggi, in forma privata, nella residenza reale di Sandringham house[...]
    Pappagallo scappa da casa, recuperato su un albero dai Vigili del Fuoco
    Pappagallo scappa da casa, recuperato su un albero dai Vigili del Fuoco
    Il pappagallo era sfuggito ai controlli dei proprietari per volare via verso un boschetto e appollaiarsi su un albero a oltre 20 metri di altezza.[...]
    • malaguti