Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
04 Marzo 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Due nuove colonne laparoscopiche donate all’Ospedale Civile di Baggiovara

Due nuove colonne laparoscopiche di ultima generazione sono state donate all’Ospedale Civile di Baggiovara dal C.P.C. Group, un’azienda tecnologica che da oltre 50 anni si distingue nel settore delle lavorazioni meccaniche e di materiali compositi in varie aree industriali come racing, automotive, industrial e aeronautica. Le due apparecchiature sono state donate alla Chirurgia generale d’Urgenza e Nuove Tecnologie dell’Ospedale Civile, diretta dalla dottoressa Micaela Piccoli. La donazione consentirà di implementare l’attività di chirurgia mininvasiva.

 La laparoscopia o chirurgia mini-invasiva è un approccio chirurgico eseguito attraverso piccole incisioni, utilizzando telecamere ad alta definizione, che consentono una visione addirittura superiore a quella dell’occhio umano, utilizzando strumenti dedicati e miniaturizzati. I benefici per il paziente operato in laparoscopia sono molti e non solo estetici. L’assenza di un grande taglio sull’addome o sul torace consente una ripresa più rapida delle funzioni vitali e un minor rischio di complicazioni che più frequentemente si associano ai grandi interventi. Le polmoniti o le infezioni di ferita sono decisamente ridotte e il paziente risente meno del trauma dell’intervento

“Come Direzione siamo orgogliosi del fatto che la nostra Azienda risulti credibile a tanti privati che vogliono sostenerci – ha ringraziato il direttore generale dell’AOU di Modena, Claudio Vagnini – Queste donazioni sono preziose perché la tecnologia è ormai un alleato imprescindibile per la sanità. La tecnologia, però, diventa obsolescente rapidamente e l’aggiornamento tecnologico è molto spesso fattibile solo grazie alla generosità di chi la mette a disposizione del bene comune.”.

 “Questo dono vuole essere soprattutto un ringraziamento al personale della Chirurgia Generale, d’Urgenza e Nuove Tecnologie dell’Ospedale Civile, per il grande lavoro che svolgono quotidianamente” ha spiegato Franco Iorio, Chief Executive Officer presso C.P.C. Group.

Le colonne laparoscopiche sono costituite da diversi componenti che permettono la visualizzazione delle parti anatomiche oggetto dell’intervento per mezzo di una telecamera ad alta risoluzione (4K) le cui immagini sono rappresentate su un display dedicato. Completano la dotazione delle colonne sistemi per la registrazione degli interventi che possono poi essere esportati in forma anonima per condividere i passaggi principali a scopi didattici o divulgativi, sistemi per l’insufflazione di CO2 e processori video avanzati. Le colonne possono essere anche inserite in rete aziendale per archiviare tramite protocolli standard i filmati degli interventi.

“L’uso della laparoscopia - ha commentato Micaela Piccoli, Direttore della Chirurgia Generale, d’Urgenza e Nuove Tecnologie dell’Ospedale Civile - un tempo rivolta agli interventi più semplici quali la colecistectomial’appendicectomia, l’ernia inguinale ora è consolidato, almeno nei centri ad alto volume come quello della Chirurgia Generale dell’Ospedale Civile di Baggiovara, ad interventi sempre più complessi come la chirurgia colo-rettale e gastrica, funzionale ed oncologica, endocrina, della parete addominale, la chirurgia d’urgenza e del trauma. L’ampliamento delle applicazioni di questa tecnologia richiede di avere a disposizione più colonne laparoscopiche all’interno dello stesso blocco operatorio, allo stesso livello di avanzamento tecnologico, onde consentire, a più equipe contemporaneamente, di fornire ad ogni paziente il trattamento più adeguato”.

Una delle piccole rivoluzioni, consentita da entrambe le colonne laparoscopiche donate, è la possibilità di eseguire una chirurgia mini-invasiva “guidata dalla fluorescenza”. “Si tratta – ha concluso la dottoressa Piccoli - di una tecnica che prevede di usare particolari sostanze, innocue come il verde indocianina, che iniettate nel sangue ‘illuminano’ alcuni dettagli anatomici (vie biliari, vasi sanguigni), e che sono quindi in grado di metterli più in evidenza grazie alle innovative telecamere che ne captano la fluorescenza. Questo permette al chirurgo di poter intervenire in modo più preciso, evitando strutture nobili e riconoscendo quelle da sezionare, riducendo di conseguenza molte complicanze post-operatorie per il paziente e migliorandone sensibilmente la qualità della vita. Questa donazione è stata fatta al nostro reparto ma, come è avvenuto anche per tutte le precedenti, la condivideremo con ogni specialità chirurgica che ne abbia bisogno, all’interno del nostro Blocco Operatorio”.

Le colonne sono compatibili con l’infrastruttura di trasmissione video presente presso l’Ospedale Civile di Baggiovara permettendo perciò la trasmissione in diretta delle immagini dell’intervento. Entrambe le colonne possiedono un sistema di imaging avanzato che permette la visualizzazione selettiva tramite un particolare mezzo di contrasto delle parti anatomiche di interesse per l’intervento permettendo così di individuare con precisione vasi, linfonodi e altre parti di interesse.

“Entrambe le colonne per laparoscopia donate – ha affermato l’Ing. Federico Silipo Referente Settore Aree Critiche e Dispositivi Medici del Servizio Unico Ingegneria Clinica del Servizio Unico Ingegneria Clinica dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena -   rappresentano lo stato dell’arte il livello qualitativamente più alto attualmente a disposizione sul mercato per la chirurgia open e laparoscopiche con utilizzo dei sistemi di imaging avanzato e si differenziano per le diverse modalità di rappresentazione delle immagini, trovando applicazione nella numerosa casistica della chirurgia generale così come in quella di diverse specialità chirurgiche in particolare per la chirurgia oncologica. La donazione ha quindi permesso di rinnovare la dotazione tecnologica del blocco operatorio ed in particolare della unità operativa destinataria”.

Nel dettaglio, le apparecchiature donate sono:

  • una colonna laparoscopica prodotta da Arthrex, dotata di una testa della telecamera programmabile ultra HD 4K, sorgente luminosa LED "xenon-bright", con possibilità di imaging in fluorescenza nel vicino infrarosso. Possiede, inoltre, un sistema di gestione delle immagini e integrazione video su IP in fibra ottica, tutto in un dispositivo controllato da tablet. Il sistema basato su rete consente lo streaming video in diretta a qualsiasi visualizzatore remoto autorizzato.
  • Una colonna laparoscopica Stryker, con le stesse caratteristiche della precedente, ma con in più la possibilità di collegare anche un’altra telecamera NOVADAQ da utilizzare in interventi tradizionali laparotomici e e nell’emergenza urgenza, garantendo immagini a fluorescenza che forniscono ai chirurghi la visualizzazione del flusso sanguigno nei vasi e la relativa perfusione tissutale nelle procedure, soprattutto endocrine e gastrointestinali.
SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Linee guida per i Social | Ecco come iniziare bene a comunicare un'attività
Rubrica - Francesca Monari ha chiesto a Susanna Baraldi, titolare di un’agenzia di comunicazione mirandolese, come impostare correttamente una pagina social
Bonus export digitale plus 2024, ecco come fare per richiederlo
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli da non perdere!
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari
Glocal
Una serata a Modena in ricordo di Giulio Santagata
Glocal - Venerdì 16 febbraio alle ore 17, a Modena, presso l’Auditorium Marco Biagi. Romano Prodi, Pierluigi Bersani, Gian Carlo Muzzarelli e Luca Bottura raccontano ZULI, “il compagno” Giulio Santagata.
Glocal
Innovazione e competitività delle imprese emiliano-romagnole
Glocal - Il sistema economico dell’Emilia-Romagna si posiziona al 21mo posto, su 121, per capacità di innovazione e grado di competitività delle imprese.
Glocal
La cucina italiana ancora la migliore al mondo
Glocal - La classifica dei Paesi con la “migliore cucina al mondo” vede al primo posto l'Italia con la valutazione media di 4.65 punti su 5.
Superbonus, il decreto “salva spese” – bonus barriere architettoniche
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
Glocal
Pandoro indigesto per Chiara Ferragni: ma il vero danno è economico o d'immagine?
Glocal - Il nostro esperto di economia Andrea Lodi ricostruisce a quanto ammonta il danno economico per le società di Chiara Ferragni dopo la comminazione della multa da parte dell’Antitrust

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • I più letti

  • Most Read Posts

    • Non ci sono elementi
  • La buona notizia

    Volontariato
    Il ricavato del comitato Sagra Confine donato a 4 associazioni del territorio
    A ricevere la donazione sono stati Avis, Auser, Croce Blu e scuola dell’infanzia Filomena Budri di Mortizzuolo.
    usciamo
    A Massa Finalese una festa della donna… a tavola, in collaborazione col Centro Antiviolenza Ucman
    La serata enogastronomica si terrà al PalaDiversivo Prosolidar. Parte del ricavato sarà devoluto all'associazione Donne in Centro. Sabato 9 e domenica 10 la manifestazione "Tradizionalmente"
    Vestiti, usciamo
    Buon compleanno all'Oasi delle cicogne di Medolla
    Festeggia oggi gli anni lo spazio verde tra i più belli d’Italia, gestito dai volontari in collaborazione col Comune

    Curiosità

    Una corda insaporita per uccidere il cane, l'animale ora rischia di morire
    Da sapere
    Una corda insaporita per uccidere il cane, l'animale ora rischia di morire
    La corda, che era stata insaporita con grasso o strofinata col prosciutto, è stata gettata nel giardino di casa
    "Sanremo nonni", allegria e divertimento alla Cra “Augusto Modena” di San Felice
    L'iniziativa
    "Sanremo nonni", allegria e divertimento alla Cra “Augusto Modena” di San Felice
    Lo scorso 25 febbraio un gruppo di volontari ha animato la domenica degli ospiti della struttura
    Lavoro, sul sito Trenitalia nuova sezione per candidarsi
    L'iniziativa
    Lavoro, sul sito Trenitalia nuova sezione per candidarsi
    Sarà ad esempio possibile candidarsi per il ruolo di macchinista, figura storica del trasporto ferroviario, che oggi opera utilizzando moderne e sofisticate tecnologie.
    Teatri di San Felice, il restauro non c'è ma almeno possiamo vedere i rendering
    L'iniziativa
    Teatri di San Felice, il restauro non c'è ma almeno possiamo vedere i rendering
    Mentre i paesi vicini come Medolla o Concordia, terremotati come noi, hanno riaperto i loro teatri, il nostro è ancora casa di polvere e piccioni.
    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    I risultati
    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    Con il carro “Con la testa piena” ha proposto il tema del carnevale come grande contenitore di idee, fantasia e poesia, omaggiando Jacques Tati, Giulio Cesare Croce, Bertoldo
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    L'iniziativa
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    La trasmissione con protagonisti questi abitanti della Bassa modenese è andata in onda sabato sera
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    L'iniziativa
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    Si trova proprio a fianco al laboratorio dell’omonima sartoria circolare
    Aziende e territorio
    A Sanremo i vestiti di Mahmood sono made in Concordia, firmati Rick Owens
    Il made in Italy, del resto, non è solo un marchio, ma un patrimonio di conoscenze e saper fare che si trova solo da qualche parte, non è diffuso e globalizzato.
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    L'iniziativa
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    Durante il Terzo Tempo del post match di Irlanda-Italia Under 20. Ascari, classe 2004, ha lasciato a bocca aperta compagni e avversari con una performance canora
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Animali
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Oipa: "Chiedere l'obbligo anche per gatti e furetti".

    chiudi