Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Strategie della Regione per rilancio sui mercati internazionali di imprese agroalimentari emiliano-romagnole

Dal Parmigiano Reggiano ai prosciutti di Parma, dall’aceto balsamico al Lambrusco e ai salumi, sono tanti i prodotti dell’Emilia-Romagna, da Piacenza a Rimini, venduti e conosciuti sui mercati nazionali e internazionali. Un panorama che fa della regione che detiene il record europeo per numero di Dop e Igp, una delle capitali del gusto e dove il sistema delle imprese agroalimentari punta sempre più su internazionalizzazione ed export. In occasione della visita in questi giorni in Emilia-Romagna di una delegazione del ministero degli Affari esteri guidata dal sottosegretario Manlio Di Stefano, l’assessore regionale all’Agricoltura, Alessio Mammi, ha presentato alcune delle eccellenze in campo agroalimentare e dell’enogastronomia. La visita del sottosegretario proseguirà poi con incontri nei settori di design, innovazione, Motor Valley, Made in Italy.
Tra gli appuntamenti di oggi, sempre con focus su export e internazionalizzazione, quello con i vertici del Consorzio del Prosciutto di Parma e di Piacere Modena che raggruppa i principali consorzi di tutela delle Dop e Igp della provincia.

“A seguito degli effetti dell’emergenza legata alla diffusione del Covid-19 sul commercio internazionale – che ha rallentato in maniera considerevole le esportazioni – e in considerazione del mutato quadro internazionale- ha sottolineato l’assessore Mammi- occorre intervenire prontamente con progetti di rilancio a favore delle imprese e del sistema agroalimentare. Promuovere il made in Emilia-Romagna agroalimentare all’estero, anche attraverso la collaborazione di chef di fama, significa rafforzare la presenza sui mercati stranieri e conquistarne anche di nuovi. Un’azione di ampio respiro, che si inserisce in un piano di internazionalizzazione che crede e investe sempre di più in un settore cruciale per l’economia e per la quale sarà necessario adeguare i servizi di accompagnamento e orientamento all’export ai nuovi modelli di business e al nuovo scenario internazionale, accelerando sia i processi di digitalizzazione a sostegno dell’export”.

Per quanto riguarda il settore vitivinicolo, la promozione sui mercati extra Ue passerà anche attraverso il bando finanziato con 6 milioni di euro dalla Regione per le azioni di sostegno alle  aziende vitivinicole nell’ambito dell’Ocm vino (Organizzazione comune di mercato).

#MadeinER, export più forte per crescere insieme

È l’obiettivo del progetto di #MadeinER: Promozione e Internazionalizzazione dell’agroalimentare e del turismo enogastronomico di qualità che intende rafforzare l’identità e la reputazione del brand Emilia-Romagna in modo da accrescere la consapevolezza sull’unicità dei prodotti regionali, anche attraverso portali web e app dedicate. Allo stesso tempo occorre facilitare l’accesso e il radicamento delle imprese regionali sui mercati, valorizzando i risultati ottenuti e con azioni di sostegno nel passaggio all’economia digitale.
Questa strategia di internazionalizzazione della filiera agroalimentare, che si sviluppa attraverso una ricca offerta di servizi e di attività, consente la messa a sistema degli interventi della Regione Emilia-Romagna – con il supporto di Art-ER-, Unioncamere Emilia-Romagna, Apt Servizi, Unioncamere italiana, ministero per lo Sviluppo Economico, Istituto per il Commercio Estero, Assocamerestero e Camere di commercio italiane all’estero, nell’ambito di specifici accordi e progetti.

Le azioni in Germania e Canada, settimana enogastronomica dal 16 al 23 settembre e fino a novembre iniziative e show cooking  

Due interventi partono in Paesi tradizionalmente inseriti nelle attività di promozione e valorizzazione regionale.
In Germania, già dalle prossime settimane, sono previste attività di promozione che comprendono masterclass on line che raccontano a un pubblico settoriale i prodotti Dop e Igp Made in Emilia-Romagna, una settimana gastronomica dal 16 al 23 settembre, dove il network di ristoranti italiani della zona Rhein-Main-Necker, creerà una serie di piatti con i prodotti oggetto della masterclass. Sono poi previsti un concorso, uno show-cooking e due eventi di promozione dei prodotti e dei vini emiliano-romagnoli a qualità regolamentata, presso il Ristorante InCantina dell’Enoteca regionale dell’Emilia-Romagna a Francoforte durante la Settimana della cucina italiana nel  mondo.Durante tutto il mese di ottobre 2020 è anche prevista la realizzazione di b2b virtuali tra un gruppo di 15 importatori/distributori/grossisti del settore food ed un gruppo di aziende emiliano-romagnole.
Le candidature delle aziende regionali saranno raccolte dalle Camere di commercio dell’Emilia-Romagna, coordinate da Unioncamere regionale.

In Canada, sempre da settembre fino a novembre, il progetto si sviluppa in partnership con la Camera di commercio italiana per il Canada, a rafforzamento delle azioni realizzate nel corso degli ultimi tre anni. Nella Provincia del Québec e nella Provincia del British Columbia, il progetto si svolge in sinergia con le azioni di Unioncamere Emilia-Romagna previste per il 2020, nonché con l’iniziativa “The Authentic Italian Table” del progetto del ministero degli Affari esteri “True Italian Taste”.
La Regione integra le precedenti azioni con una novità: cooking class digitale in diretta, dedicata all’Emilia Romagna “Souper Gourmande Chez Soi“, evento finalizzato a facilitare l’educazione al consumo consapevole degli autentici prodotti emiliano romagnoli e a rafforzare il branding Made in Emilia-Romagna presso i consumatori del Québec. Si tratta di una masterclassper ristoratori, chef, sommelier, responsabili acquisto di hotel e ristoranti dedicata alla cultura gastronomica regionale e alla valorizzazione della cucina artusiana.
Infine, nell’ambito dello sviluppo della promozione digitale è prevista la mappatura delle potenzialità di e-commerce per la promozione dei prodotti Made in Emilia-Romagna. Le vendite on line dei prodotti di specialità alimentare registrano infatti una crescita sostenuta in tutto il Canada ed è quindi necessario che anche le eccellenze agroalimentari della Regione Emilia-Romagna trovino adeguati spazi e sicurezze per operatori e consumatori.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    L'animale è stato preso e curato dai volontari de Il Pettirosso[...]
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    Pare ce ne siano in circolazione soltanto due esemplari.[...]
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    Coinvolge 4 palazzine , 30 famiglie,4 scaffali e 156 libri divisi in 4 gruppi (39 libri per palazzina).[...]
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    E' l’opera in vetro di Murano installata nell’anello centrale verde della rotatoria tra via Nuova Estense e via Vignolese.[...]
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Il sito che verrà aggiornato periodicamente, è ricco di immagini suggestive e si sviluppa in cinque aree tematiche - conosci, esplora, gusto, shopping e agenda - che rendono intuitiva la ricerca dei contenuti.[...]
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    A sostegno di tutti i bambini cardiopatici congeniti e del personale medico ospedaliero che sta lottando contro il Covid.[...]
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Si guarda alla bella stagione nella città dei Pico con la tracciatura ed installazione delle indicazioni, avvenuta nei giorni scorsi di tre percorsi ciclabili di varia lunghezza, per appassionati, ma pure per semplici cicloamatori e per le famiglie.[...]
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    L’audiolibro ha scalato le classifiche nazionali di podcast di racconti per bambini contando 30mila riproduzioni su Youtube e altre sette piattaforme streaming[...]
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    L'associazione si è presentata pubblicamente con un evento online sabato 20 marzo[...]