Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Da Unimore e CNA Modena un nuovo corso gratuito per “Tecnico restauratore della meccanica dell’auto d’epoca”

Torna la collaborazione tra Unimore e CNA Modena che, insieme all’Università degli Studi di Ferrara e l’IIS Ferrari di Maranello (Modena), propongono il secondo corso gratuito IFTS – Istruzione Formazione Tecnica Superiore per “Tecnico restauratore della meccanica dell’auto d’epoca”. Le iscrizioni sono aperte fino al 30 ottobre, per un massimo di 20 iscritti.

Dopo il successo ottenuto lo scorso anno, con l’iniziativa formativa dedicata al restauro della carrozzeria delle auto d’epoca, torna la collaborazione tra il Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” dell’Ateneo di Modena e Reggio Emilia l’ente di formazione di CNA Modena, CNI-Ecipar che, insieme all’Università degli Studi di Ferrara e l’IIS Ferrari di Maranello (Modena), propongono il secondo corso IFTS – Istruzione Formazione Tecnica Superiore per “Tecnico restauratore della meccanica dell’auto d’epoca”, accessibile ad un massimo di 20 iscritti.

Il corso, interamente gratuito grazie al cofinanziamento di Regione Emilia-Romagna e Fondo Sociale Europeo, verrà presentato in occasione di un evento in programma lunedì 19 ottobre, alle ore 17.30, nella Sala Eventi del Tecnopolo di Modena (Via Vivarelli 2, 41125 Modena), fruibile anche in streaming.

Relatori d’eccezione dell’iniziativa saranno la Dott.ssa Mariella Mengozzi, Direttrice del Museo dell’Automobile di Torino – MAUTO, l’Ing. Lorenzo Morello, oggi Vicepresidente Commissione Cultura ASI con un passato di responsabilità in Centro Ricerche FIAT e poi FIAT Auto e la Dott.ssa Elena Moglia, CEO di MyLime, startup modenese che ha lanciato “MyClassic”, la prima App che notarizza in blockchain dati e foto di ogni fase di restauro della vettura.

Tutte le informazioni per partecipare all’evento o seguire lo streaming sono disponibili al link: https://bit.ly/34UKHzZ .

Le lezioni del percorso formativo IFTS, le cui iscrizioni sono aperte fino al 30 ottobre, saranno articolate in 500 ore d’aula e 300 di stage. Nelle prime 500 ore, si alterneranno lezioni applicative in officina con esperti artigiani, a momenti di aula e laboratori con restauratori, meccanici, collezionisti, ingegneri e docenti universitari per integrare le tecniche classiche di restauro con le opportunità offerte da moderne tecnologie quali additive manufacturing, reverse engineering ed analisi metallografiche. Le lezioni prenderanno il via il 25 novembre 2020 e si concluderanno a ottobre 2021. Lo stage si terrà invece da maggio a luglio 2021.

Nelle 300 ore dello stage finale, i partecipanti saranno inseriti all’interno delle principali aziende modenesi di restauro della meccanica dell’auto d’epoca, per essere guidati sul campo da tecnici e professionisti che vantano conoscenze e competenze specialistiche nel settore.

Al termine del corso verrà rilasciato un certificato di specializzazione tecnica superiore in tecniche per la realizzazione artigianale di prodotti del Made in Italy.

Destinatari del corso sono giovani e adulti, non occupati o occupati in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore, residenti e/o domiciliati in regione Emilia-Romagna. L’accesso è consentito anche a coloro che sono stati ammessi al quinto anno dei percorsi liceali. Inoltre, possono accedere anche persone non diplomate, previo accertamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro. Sarà ritenuto preferenziale il possesso di diploma tecnico/tecnologico in ambito meccanico o diploma di liceo scientifico. È requisito d’accesso la buona conoscenza della lingua inglese e una buona conoscenza dell’informatica.

Il corso vanta la partnership ed il supporto di note aziende del territorio coinvolte a vario titolo nel settore delle auto d’epoca: Automobili Lamborghini SpAAutofficina Sauro sncBacchelli & Villa srlBrandoli Egidio srlCandini Classiche srlCremonini Carrozzeria srlFerrari ClassicheG.P.S. Classic srlGruppo Promotor SrlMaserati SpA.

L’iniziativa è patrocinata da associazioni nazionali come AISA – Associazione Italiana per la Storia dell’Automobile ASI – Automotoclub Storico Italiano, nonché espozioni di auto d’epoca, a partire dalle modenesi Collezione Righini, Collezione Umberto Panini e Museo Stanguellini, fino al Museo Nazionale dell’Automobile di Torino – MAUTO.  Il corso ha inoltre il supporto di: CCW srlControllo qualità srlFabrizio Ventura consultingModelleria Modenese srlScuderia Belle Epoque srl; Vision Up srlZanasi Group srlFondazione ITS Maker e Modena Arte Motori.

Le richieste di informazioni ed iscrizioni possono essere indirizzate alla coordinatrice del corso, Dott.ssa Vania Spezzani (spezzani@mo.cna.it) o effettuate direttamente presso la sede di Cni-Ecipar (via Malavolti, 27 – Modena, tel. 059/269800).

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    L'animale è stato preso e curato dai volontari de Il Pettirosso[...]
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    Pare ce ne siano in circolazione soltanto due esemplari.[...]
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    Coinvolge 4 palazzine , 30 famiglie,4 scaffali e 156 libri divisi in 4 gruppi (39 libri per palazzina).[...]
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    E' l’opera in vetro di Murano installata nell’anello centrale verde della rotatoria tra via Nuova Estense e via Vignolese.[...]
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Il sito che verrà aggiornato periodicamente, è ricco di immagini suggestive e si sviluppa in cinque aree tematiche - conosci, esplora, gusto, shopping e agenda - che rendono intuitiva la ricerca dei contenuti.[...]
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    A sostegno di tutti i bambini cardiopatici congeniti e del personale medico ospedaliero che sta lottando contro il Covid.[...]
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Si guarda alla bella stagione nella città dei Pico con la tracciatura ed installazione delle indicazioni, avvenuta nei giorni scorsi di tre percorsi ciclabili di varia lunghezza, per appassionati, ma pure per semplici cicloamatori e per le famiglie.[...]
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    L’audiolibro ha scalato le classifiche nazionali di podcast di racconti per bambini contando 30mila riproduzioni su Youtube e altre sette piattaforme streaming[...]
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    L'associazione si è presentata pubblicamente con un evento online sabato 20 marzo[...]