Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Moda Makers Digital, il 18 novembre al via la seconda edizione digitale

CARPI – Un’edizione interamente online per presentare le collezioni dell’Autunno/Inverno 2021/22 sarà quella di Moda Makers Digital che inaugurerà mercoledì 18 novembre.

Trentasei le aziende partecipanti, che grazie alle potenzialità del digitale potranno far visionare i propri campionari di moda femminile – composti da articoli di confezione, maglieria, tagliato, camiceria e capispalla – ai compratori di tutto il mondo, senza che questi debbano spostarsi dai propri Paesi, perché potranno accedere alla piattaforma online che, appositamente creata e concepita per mettere in contatto imprese e buyers , garantisce la sicurezza sia dell’espositore che dell’acquirente.

Moda Makers Digital, alla sua seconda edizione, arriva dopo otto edizioni fisiche della manifestazione, ed è stata realizzata proprio al fine di poter consentire alle PMI  del comparto moda di continuare a esporre le proprie creazioni ai clienti di tutto il mondo bypassando le limitazioni agli spostamenti internazionali imposti dalla pandemia di coronavirus.

Una situazione globale che, a ogni livello della filiera, non ha certamente agevolato un settore che, sebbene versi in condizioni di oggettiva difficoltà, non rinuncia a porre in essere qualsiasi misura per limitare i danni e continuare a proporre l’eccellenza della qualità e creatività di un Paese come l’Italia e di un territorio come quello del Distretto di Carpi, che grazie alla moda si è fatto conoscere in tutta Europa e nel mondo. 

Le 36 aziende – di cui 23 provengono dal territorio, mentre 13 da altre regioni d’Italia, sono: Acquamarine, Angela F, Brillante Bologna, Cocoba Fashion House, Confezioni Gigi’s, Creazioni Rosanna, Dani Confezioni, Donne da Sogno, ETC2.0, Famar, Gil, Gironacci, Idea Tessile, Il Trifoglio, Incontro, Io & Te Maglierie, Keo’, Mabal, Maglieria Paola Davoli, Maglificio Sofia, Make For, Micaela C., Mori Castello, New Terconf, Pioneer, Pour Moi, Pop Fashion Italian, Roberta Neri, Settimocielo, Sorriso, Tabula Rasa, Veronica Effe, Vezzo, Walmode, Yulkis (Eleonora Amadei) e Zanetti Moda.

Per garantire la massima sicurezza possibile per le imprese, gli organizzatori si riservano di verificare la natura dei visitatori, per sincerarsi che si tratti di attività rivolte all’acquisto di abbigliamento quali grossisti, diffusioni moda, agenti di commercio, negozi o catene di negozi specializzati.

Anche in questa edizione sono previsti diversi livelli di visibilità del campionario di ogni azienda: saranno infatti le stesse imprese a decidere quanti elementi del proprio campionario mostrare a ogni singolo visitatore e potenziale cliente. 

Il portale è concepito, nella propria essenza, per agevolare il rapporto diretto tra azienda espositrice e compratore, i quali, dopo una primo contatto, potranno, se lo riterranno opportuno, interagire senza intermediari. In tal modo prezzi, quantità minime di produzioni e personalizzazione dei singoli capi potranno essere oggetto di trattativa riservata fra acquirente e produttore

Per tutti i mesi di durata della manifestazione, che si concluderà nella primavera 2021, lo staff organizzativo sarà sempre a disposizione delle aziende e dei clienti. 

Moda Makers Digital è organizzata dal Consorzio Expo Modena  per conto di Carpi Fashion System, il progetto di sostegno alle aziende del Distretto promosso da CNA, LAPAM-Confartigianato, Confindustria Emilia, Comune di Carpi e Camera di Commercio di Modena, con il determinante contributo di Fondazione CR Carpi. 

Commenta così Vincenzo Colla, Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione della Regione Emilia-Romagna partecipando alla presentazione dell’edizione: “Il distretto carpigiano della moda sta dimostrando tutta la sua grande capacità di resilienza. Lo scorso marzo abbiamo molto apprezzato l’impegno di queste splendide aziende per la loro comunità, con la riconversione della produzione per realizzare i dispositivi di protezione individuale. Il comparto del tessile è fra i più colpiti dalla crisi del coronavirus e dobbiamo aiutare questo ecosistema di imprese a mantenere la preziosa ‘esperienza delle mani’ e il talento del fashion design delle sue professionalità, in attesa della ripresa dell’export nel 2021. Oggi, reagendo alle difficoltà, attraverso la piattaforma di Moda Makers Digital queste meravigliose imprese sono in grado di rilanciare la sfida del Made in Italy al mondo. Nell’impossibilità di organizzare manifestazioni in presenza, anche per la moda il web è diventato una vetrina obbligata. Ma è anche una grande opportunità che cambierà sempre di più il modo di stare sul mercato. Non a caso la Regione ha già iniziato a sostenere progetti di internazionalizzazione su piattaforme digitali e fra le priorità del nuovo Patto per il lavoro e per il clima abbiamo indicato anche formazione e nuove competenze, per un rilancio ‘sostenibile’ anche del settore della moda. Con un focus sul lavoro femminile da sostenere e implementare, particolarmente importante proprio in questo comparto.

Sul tema del sostegno al Distretto è intervenuta invece il Vice Sindaco e Assessore all’Economia del Comune di Carpi, Stefania Gasparini: “Non possiamo nasconderci che questi siano stati mesi davvero complicati per le nostre aziende, e che le nubi all’orizzonte siano ancora parecchie. Tuttavia la volontà di agire e porre in essere tutte le misure possibili non è mai venuta meno. In questi mesi, infatti, pur tra lockdown, chiusure, rallentamento degli ordini e impossibilità di svolgere manifestazioni in presenza, il nostro tessuto produttivo non si è dato per vinto, anzi: oltre a ideare, disegnare e produrre i campionari delle collezioni da esporre nella nuova edizione di Moda Makers Digital, sono continuate le occasioni di formazione, la rassegna ‘Collezioni Filati’, la riconversione di parte della produzione in mascherine lavabili. In tutti questi passaggi Carpi Fashion System c’è stato. Ora tocca a tutti gli altri enti, a livello regionale e nazionale, far sentire, in maniera forte e assolutamente concreta, il proprio sostegno. Vogliamo dirlo con la massima chiarezza: questo è il momento di intervenire con ogni possibile risorsa, perché se gli imprenditori ci stanno mettendo tutta la propria creatività, energia, caparbietà, il settore non può reggere ancora a lungo senza che gli venga tesa una mano dal Governo”.

Per ulteriori informazioni consultare il sito internet www.modamakers.it e la pagina Facebook Moda Makers.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    Sono oltre 60 gli eventi e le attività proposti da Regione Emilia-Romagna e Casa Artusi presentati in 31 Paesi di tutti i continenti[...]
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    La storica azienda modenese porta avanti l’ampliamento della propria gamma di prodotti con una referenza pensata per valorizzare i piatti di ogni giorno con un tocco di gusto e originalità in più[...]
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    L'indagine "Quel treno per Roma" analizza l'operato degli onorevoli del territorio, facendo riferimento alla loro attività parlamentare e alla presenza capillare nei problemi della nostra area. [...]
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    L'opera sarà completata venerdì dall'artista modenese Luca Zamoc, che sta lavorando sulla facciata di una palazzina in viale Monte Kosica 56[...]
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    E' tornata la nuova edizione de I luoghi del cuore del FAI che l'anno scorso vide lo strico edificio sanfeliciano arrivare primo tra i modenesi[...]
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Grazie a un post su Facebook di agente Lisa, la pagina più social friendly della Polizia italiana, che ne ha raccontato la storia domenica scorsa.[...]
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    Il momento migliore per vederlo sarà a marzo. E chissà se anche il popolare presentatore verrà a Cavezzo per osservarlo dai telescopi del nostro Osservatorio[...]
    A la Mirandula, un contributo del Coro Città di Mirandola per la città
    A la Mirandula, un contributo del Coro Città di Mirandola per la città
    Alcune scene del video sono state registrate prima del DPCM dell'8 marzo 2020[...]