Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Ausl Modena, adottato il primo “Piano spostamenti casa-lavoro”

MODENA- È stato adottato nelle scorse settimane il primo “Piano spostamenti casa-lavoro” dell’Azienda USL di Modena. Il documento, redatto sulla base di un questionario a cui ha aderito il 76% dei dipendenti, è stato deliberato e inviato ai Comuni della provincia modenese, come stabilisce la normativa in materia. Grazie all’analisi dei dati raccolti saranno promosse nuove azioni per favorire la mobilità sostenibile e ridurre l’impatto ambientale.

Il Piano, curato dal Servizio di Mobility Management diretto dalla dottoressa Mariangela Tufano, traccia il quadro della situazione in merito alle modalità di spostamento del personale dell’azienda sanitaria: sia per quanto riguarda il tragitto casa-lavoro sia per quello tra le sedi aziendali o tra strutture delle altre due aziende sanitarie della provincia (Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena e Ospedale di Sassuolo SpA).

Per arrivare a proporre e istituire misure concrete per una riduzione dell’utilizzo di mezzi inquinanti, principale obiettivo del Piano, sono state prese in considerazione le condizioni specifiche dell’ambito: come i comportamenti e i bisogni di mobilità dei dipendenti e gli strumenti di pianificazione dei trasporti.

Una mole di dati preziosi raccolti attraverso un questionario anonimo, compilato da quasi 3.300 tra dipendenti e collaboratori dell’Ausl: una risposta eccezionale, che da un lato testimonia l’attenzione e la sensibilità del personale nei confronti del tema e dall’altro permette il raggiungimento di un risultato altamente rappresentativo dell’intero organico aziendale.

Scendendo nel dettaglio dei dati raccolti, il Piano restituisce una fotografia delle modalità di spostamento utilizzate abitualmente dai dipendenti per raggiungere la sede di lavoro: tenendo conto delle caratteristiche peculiari di ciascun Distretto, è evidente come l’automobile sia di gran lunga il mezzo più utilizzato (la usa l’80% degli intervistati), ma spiccano anche la bicicletta (dal 2 al 19% a seconda della sede) e la combinazione treno-bus (rispettivamente 3% e 2%).

Diverse le ipotesi di progetto allo studio per favorire la ciclabilità e l’utilizzo del trasporto pubblico locale, come ad esempio l’istituzione di un bando interno sul modello del “Bike to Work” che preveda un incentivo parametrato sull’utilizzo della bicicletta per i dipendenti che si convertono a questo tipo di mobilità e la sottoscrizione di nuovi abbonamenti annuali urbani ed extraurbani, in sinergia con i gestori del TPL per valutare la fattibilità di integrazione e rafforzamento dei servizi per agevolare i dipendenti aziendali.

Considerando inoltre la percentuale significativa (25%) di dipendenti che hanno indicato come possibile il fatto di svolgere il proprio lavoro da sedi diverse da quella lavorativa (il questionario non è stato influenzato dall’emergenza COVID, perché effettuato prima della stessa), si conferma come prioritaria la possibilità di smart working quale componente importante di una svolta eco-sostenibile per alcuni servizi. Proposta che la stessa emergenza ha contribuito a iniziare a strutturare a livello aziendale.

L’importante lavoro svolto per realizzare il “Piano spostamenti casa-lavoro” non fa altro che ribadire e confermare l’impegno dell’Azienda USL di Modena nel raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità ambientale, sia attraverso le azioni legate alla prevenzione e promozione della salute, sia alle attività legate alla propria organizzazione.

Negli ultimi anni sono state tante le iniziative intraprese in questa direzione dall’Azienda USL, promosse in particolare dal Servizio di Mobility Management – sottolinea la dottoressa Tufano –. Tra queste, l’introduzione di biciclette nel parco mezzi per gli spostamenti dei dipendenti tra sedi di lavoro, i parcheggi bici coperti e custoditi per i dipendenti, l’attivazione di procedure per l’installazione di colonnine di ricarica elettrica, l’installazione dei GPS sulle auto aziendali e i corsi di guida sicura per i dipendenti”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    San Felice, un nuovo progetto per Cherif
    San Felice, un nuovo progetto per Cherif
    Dopo l'interruzione, per amore, del viaggio intorno al mondo, il ragazzo che nel 2012 aiutò la comunità di San Felice aprirà un ristorante di specialità italiane[...]
    La scienziata Laura Bassi Veratti protagonista del doodle di Google
    La scienziata Laura Bassi Veratti protagonista del doodle di Google
    Laura Bassi è stata la seconda donna a laurearsi in Italia e la prima a ottenere una cattedra universitaria. [...]
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    L'animale è stato preso e curato dai volontari de Il Pettirosso[...]
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    Pare ce ne siano in circolazione soltanto due esemplari.[...]
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    Coinvolge 4 palazzine , 30 famiglie,4 scaffali e 156 libri divisi in 4 gruppi (39 libri per palazzina).[...]
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    E' l’opera in vetro di Murano installata nell’anello centrale verde della rotatoria tra via Nuova Estense e via Vignolese.[...]
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Il sito che verrà aggiornato periodicamente, è ricco di immagini suggestive e si sviluppa in cinque aree tematiche - conosci, esplora, gusto, shopping e agenda - che rendono intuitiva la ricerca dei contenuti.[...]
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    A sostegno di tutti i bambini cardiopatici congeniti e del personale medico ospedaliero che sta lottando contro il Covid.[...]
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Si guarda alla bella stagione nella città dei Pico con la tracciatura ed installazione delle indicazioni, avvenuta nei giorni scorsi di tre percorsi ciclabili di varia lunghezza, per appassionati, ma pure per semplici cicloamatori e per le famiglie.[...]