Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
22 Ottobre 2021

Mirandola, rinvenuto nel Palazzo comunale un busto di Pico danneggiato dal sisma

MIRANDOLA – E’ rimasto in un angolo della sala consigliare del Palazzo comunale per ben 8 anni e mezzo, praticamente dimenticato da tutti. Fino al novembre scorso, nel giorno in cui è stato consegnato il cantiere che ufficialmente ha dato l’avvio ai lavori di recupero dello storico edificio di Piazza Costituente. In quel momento, è stato notato e “portato in salvo”.

Si tratta di un busto raffigurante Giovanni Pico, risalente con ogni probabilità a prima del ‘900, vittima anch’esso di quel sisma che nel 2012 ha sconvolto la Bassa modenese e Mirandola. Il suo restauro è iniziato nel marzo di quest’anno e ora si trova nella fase di ultimazione.

“Fu una piacevole, quanto sorprendente, scoperta – afferma il sindaco di Mirandola, Alberto Greco – di cui abbiamo pensato di dare notizia oggi, in considerazione del significato che riveste questa data, 20 maggio. Nonostante i nove anni trascorsi quei momenti seppur passati restano impressi nella storia come nella memoria di tutti i mirandolesi. Mirandolesi, a cui va il mio pensiero perché nonostante la drammaticità di quei giorni non si sono risparmiati, reagendo di fronte alle avversità e contribuendo alla ricostruzione, alla ripresa, alla ripartenza. Il mio auspicio è che quel momento possa essere finalmente superato e rimanere solo un ricordo. Ancor di più fra qualche anno, quando rimarginate anche le ultime ferite inflitte dal sisma, la nostra città sarà nuovamente bella ed accogliente”.

A prendersi cura del busto, Claudio Sgarbanti, vice-presidente del Centro Internazionale di Cultura Giovanni Pico della Mirandola, che lo definisce come una “Fenice risorta”:

“Questo busto è l’unico, insieme a quello in marmo nella chiesa di San Francesco e all’altro in piazza Costituente a Mirandola del 1963, che ritrae Giovanni Pico. Al momento del ritrovamento, era in pessime condizioni con gravi lesioni dovute, appunto, al terremoto. Sto eseguendo delle ricerche al fine di risalire al periodo preciso in cui è stato fatto. Una foto in bianco e nero del 1958, lo mostra nella sala del Consiglio comunale, ma è molto probabile che la datazione esatta sia più in là: su di esso è possibile vedere diverse patine che permettono di presupporre che la corretta collocazione sia più antica del 1900″.

L’artista intento al restauro è Enrico Borsari: un cittadino mirandolese appassionato di oggetti antichi e del loro recupero, che ha deciso di occuparsi del busto per amore della sua città:

“Inizialmente ho pensato fosse fatto di gesso, ma dopo un’accurata ricerca, è emerso che si tratta di un composito molto più raffinato, che sono riuscito a realizzare al fine di eseguire un lavoro il più possibile fedele all’originale, anche nelle sue dimensioni. Un aspetto questo reso possibile dalla foto ritrovata dal sig. Sgarbanti. I lavori di recupero dell’opera sono ormai nella fase che precede quella di ultimazione, parte comunque complicata per l’esecuzione precisa di ritocchi fondamentali dell’opera”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, “Tutto Finto Tutto Vero” ecco la nuova stagione dell'Auditorium Montalcini
    Un invito rivolto a tutti gli spettatori per condividere nuovamente un rito collettivo che oggi può ritornare ad essere vissuto dal vivo e in sicurezza.[...]
    Psicologo e psichiatra, martedì un Open Day virtuale e gratuito aperto a tutti nell'ambito di Màt
    Un evento a cura Dipartimento Salute Mentale di Modena con lo scopo di fornire chiarimenti, indicazioni, pareri e consulti relativi alla salute mentale adulti.[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]